Come preparare gli involtini di cotoletta

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare gli involtini di cotoletta
16

Introduzione

Gli involtini di cotoletta sono un classico della cucina italiana. A seconda della regione, naturalmente, cambia anche il metodo di preparazione e gli ingredienti che vengono impiegati per il ripieno. Essi, in base al gusto di ogni persona, possono essere di pollo o di carne. Il procedimento e gli stessi ingredienti, però, rimangono invariati. Quelli che vi proponiamo oggi sono a base di carne, a cui potrete aggiungere a vostro piacimento un contorno di patate, di piselli o addirittura potrete passarli nel pangrattato e arrostirli nella piastra. Se volete saperne di più su come preparare gli involtini di cotoletta, seguite attentamente i vari passaggi della seguente guida.

26

Occorrente

  • Cipolla
  • Olio extravergine d'oliva
  • Pangrattato
  • Prosciutti a dadini
  • Mozzarella a dadini
  • Grana
  • Uovo
  • Sale e pepe q.b
  • Foglie d'alloro
  • Stecchi per involtini
36

È fondamentale che le fettine di carne siano tagliate abbastanza sottili, per una cottura più veloce e ottimale. Come prima cosa prendete le fettine di cotoletta e stendeteli abbastanza vicini su un tavolo. Intanto prendete una padella di medie dimensioni su cui adagerete le fettine di cipolla e un po' di olio extravergine d'oliva. Successivamente, a fiamma moderata, lasciate rosolare la cipolla. Quando essa avrà raggiunto una completa doratura, togliete la padella dal fuoco e lasciate raffreddare. Adesso prendete del pangrattato, unitelo alla cipolla all'interno della padella e mescolate accuratamente.

46

Accendete il fuoco a fiamma bassa e fate leggermente tostare il pangrattato, dopo aggiungete del prosciutto, della mozzarella (che avrete precedentemente tagliato a dadini non troppo sottili) e un uovo sbattuto. Amalgamate il tutto, spegnete il fuoco e insaporite con dell'immancabile grana grattugiata, sale e pepe quanto basta. A questo punto prendete un pugnetto del ripieno appena preparato e posizionatelo al centro di ogni fettina di carne.

Continua la lettura
56

Quando avrete finalmente farcito a dovere tutte le fettine, passate a preparare gli involtini. Arrotolate quindi ogni fettina su se stessa. Tagliate successivamente una cipolla grossa in maniera non troppo sottile e procuratevi delle foglie di alloro, opportunamente lavate e asciugate. Servendovi di stecchi da spiedo, che possono essere di acciaio o di legno, infilzate prima una fettina di cipolla, poi una foglia di alloro e in ultimo un involtino. Procedete in questo modo fino a quando nello stecco saranno presenti ben tre involtini. Continuate seguendo lo stesso procedimento anche con gli altri involtini. A lavoro ultimato, potrete decidere come cucinarli e con quale contorno accompagnarli.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Evitate che la cipolla si bruci, per non intaccare il sapore della pietanza.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Ripieni per gli involtini di pollo

Siete stanchi di cucinare la solita fettina di pollo arrostita o a cotoletta, bene oggi imparerete a preparare dei ricchi e gustosi involtini di pollo. Ne esistono di svariate farciture, per tutti i gusti. Ripieni a base di formaggio, verdure e addirittura...
Carne

Ricetta della cotoletta senza uovo

La cotoletta alla milanese è uno dei piatti preferiti dai più piccoli e non solo, la cotoletta resta un piatto un po' pesante, specie per chi ha dei problemi di digestione. L'uovo e la frittura non dovrebbero mai essere consumati in grande quantità,...
Cucina Etnica

Come fare una cotoletta di soia

La cotoletta di soia è una valida alternativa vegan alla classica ricetta milanese. Gustosa ed altamente proteica, non prevede l’utilizzo di uova per impanare, né di burro per friggere. Inoltre, la soia è un legume particolarmente versatile. Si presta...
Pesce

Filetti di spatola ripieni al pomodoro e mollica

Il lepidopus caudatus, meglio conosciuto con il nome di spatola, è proprio un pesce d'acqua salata, comunemente servito al ristorante come secondo piatto. Esistono differenti modi per cucinare il pesce, altrettanti per cucinare una spatola. Le ricette...
Consigli di Cucina

Le varietà di melanzana

Le melanzane, sono degli ortaggi che non possono mai mancare nelle cucine italiane, specialmente nelle zone della Sicilia orientale ma anche occidentale. Le melanzane sono adatte a diventare uno degli ingredienti basilari di ricette uniche e originali,...
Carne

Come preparare la cotoletta senza uovo

Ecco una bella ed interessante ricetta, attraverso il cui aiuto concreto ed efficace, poter imparare come preparare, nella nostra cucina e con le nostre mani, la cotoletta senza uovo, in maniera tale da poterla servire e portare in tavola, ai nostri ospiti,...
Carne

Ricetta: cotoletta alla milanese

La cotoletta alla milanese è un succulento piatto a base di carne impanata. Mentre a Vienna diviene popolare la cosidetta Wiener Schnitzel ossia una costoletta sottile genericamente di maiale, nel capoluogo lombardo si fa strada l'amatissima lombata...
Carne

Ricetta della cotoletta alla palermitana

Una volta che si parla della cotoletta, tante persone pensano alla classica famosa e tradizionale cotoletta alla milanese. Essa rappresenta un classico piatto della gastronomia italiana che è amato sia da piccini che da grandi, dovuto alla sua bontà...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.