Come preparare gli shirataki allo spada con menta

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Volete proporre in tavola un piatto insolito di origine orientale? Ecco a voi i deliziosi shirataki allo spada con menta. E’ un primo piatto molto leggero ma appetitoso che solitamente piace a tutti. La croccantezza delle mandorle tostate ben si abbina alla consistenza e all’aroma del pesce spada creando un abbinamento originale tutto da scoprire.
Assicuratevi di avere a portata di mano tutti gli ingredienti nelle dosi indicate e iniziate a preparare subito questa specialità. Leggendo attentamente le indicazioni riportate a seguire non vi sarà difficile comprendere come preparare dei saporiti shirataki al pesce spada con menta e songino.

25

Occorrente

  • 380 g di shirataki
  • 300 g di pesce spada fresco
  • 150 g di insalata songino
  • 30 g di mandorle
  • un mazzetto di menta
  • uno spicchio d'aglio
  • olio extravergine d'oliva
35

Prendete le mandorle e spezzettatele grossolanamente aiutandovi con un coltello. Versate quanto ottenuto in una padella e mettetela sul fuoco a fiamma moderata. Fate tostare bene le mandorle e prima di spegnere la fiamma, salatele secondo i vostri gusti.
Tagliate a cubetti non troppo piccoli la polpa del pesce spada e mettetela da parte. Lavate le foglie di menta e, dopo averle tamponate con un po’ di carta assorbente, sminuzzatele finemente. Sbucciate lo spicchio d’aglio e trituratelo con un coltello.

45

Versate tre cucchiai di olio extravergine d’oliva nella stessa padella che avete adoperato per le mandorle. Fateli scaldare bene poi unite il trito di aglio e menta. Dopo un minuto aggiungete i cubetti di pesce e spada e fateli insaporire per un paio di minuti a fuoco vivace mescolando delicatamente con un cucchiaio di legno. Salate, aggiungete le mandorle tostate e proseguite la cottura per altri cinque minuti.

Continua la lettura
55

Versate abbondante acqua in una pentola e mettetela sul fuoco. Appena inizierà a bollire salatela e adoperatela per cuocere gli shirataki. Scolateli dopo due minuti e trasferiteli nella padella con il condimento. Fateli saltare per tre minuti e poi serviteli in ciotole individuali decorandoli con le foglie del songino precedentemente ben lavate.
Se volete rendere questa vostra preparazione ancora più gustosa e bella da vedere, potete aggiungere dei semi di papavero o, in alternativa, dei semi di zucca decorticati e tostati.
Accompagnate in tavola gli shirataki con spada e menta assieme a un vino bianco frizzante a bassa gradazione alcolica. Sebbene non sia un'usanza orientale servire le pietanze assieme al vino, al palato occidentale appare sicuramente migliore un buon bicchiere della bevanda del Bacco che una tazza di tè verde.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come condire gli shirataki

Se desiderate proporre ai vostri ospiti un piatto innovativo e appetitoso, potete portare sulla vostra tavola gli shirataki, i deliziosi spaghetti giapponesi. Ricavati dalla particolare lavorazione di una radice dalle molteplici proprietà benefiche,...
Primi Piatti

Come preparare i paccheri al sugo di pesce spada

I paccheri al sugo di pesce spada sono un primo piatto gustoso e delicato, con l'autentico sapore del mare. La preparazione è piuttosto semplice, ma è importante scegliere ingredienti di alta qualità. È preferibile il pesce spada fresco, dove possibile,...
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti al pesce spada e zucchine

La cucina italiana è composta da ricette ricche di gusto e adatte a ogni esigenza nutrizionale. Il pesce, in particolar modo nelle zone costiere, è largamente diffuso e consumato. Il pesce spada, ad esempio, dal sapore unico e delicato, è presente...
Primi Piatti

Come preparare i maccheroni alle olive con pesce spada

I maccheroni alle olive con pesce spada rappresentano un primo piatto particolarmente gustoso, il cui successo risiede nella qualità e nella semplicità dei suoi ingredienti. In questo piatto infatti la carne delicata e tenera del pesce spada si unisce...
Primi Piatti

Come preparare l'insalata di conchiglie, menta e rughetta

L’insalata di pasta fredda è un piatto ideale in ogni stagione dell’anno. Pratica e fresca in estate, può divenire un perfetto pranzo da asporto da gustare in ufficio da soli o assieme ai colleghi. Questa insalata di conchiglie con menta e rughetta...
Primi Piatti

Come preparare gli gnocchi al pesce spada con basilico

Se desiderate presentare in tavola un goloso primo piatto che possa piacere a tutti, ecco a voi gli gnocchi al pesce spada con basilico. È un piatto assai semplice da realizzare ma è indispensabile avere un po' di tempo libero a disposizione. Questi...
Primi Piatti

Come preparare il risotto con piselli, menta e pancetta

State pensando di preparare un gustoso risotto? Volete unire semplicità e gusto in una sola ricetta semplice e saporita? In questa semplicissima guida, vi delizieremo descrivendovi passo per passo come preparare un fantastico risotto con piselli, menta...
Primi Piatti

Come preparare il ragù di pesce spada

Se ti sei stancato di condire la tua pasta con il solito ragù di carne prosegui con la lettura poiché questa guida potrebbe fare al caso tuo. Un ragù leggero e molto raffinato che verrà valorizzato al massimo se utilizzerai un formato di pasta lunga...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.