Come preparare gli spaghetti alla liquirizia

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La cucina a molti può risultare piuttosto ostica e complessa. In realtà molte ricette, all'apparenza fin troppo elaborate, vengono fuori da una preparazione molto semplice e lineare. Per cui basta seguire le giuste direttive ed i giusti procedimenti per ottenere ottimi risultati, quasi insperati. In questa guida vedremo come preparare gli spaghetti alla liquirizia in maniera piuttosto efficace e soprattutto semplice. Consiglio prima di iniziare la procedura, di verificare l'eventuale presenza di tutto il necessario. Cosi potremmo scagionare possibili intoppi durante la preparazione di questa gustosissima e particolarissima pietanza.

26

Occorrente

  • 400-450g di spaghetti
  • 3 cucchiai di liquirizia in polvere
  • 1 manciata di noci sgusciate
  • 100-150g di pancetta a dadini
  • 15-20 grammi di burro
  • 50-60 grammi di formaggio grattugiato
  • un bicchiere di latte o 100-150g di panna
  • prezzemolo tritato
36

Per prima cosa, dovremo pesare gli spaghetti con l'apposita bilancia. Mettiamo a bollire in una grande pentola dell'acqua e nel frattempo possiamo dedicarci alla salsa per la nostra pasta. In una grande padella, mettiamo a sciogliere il burro. Quindi aggiungiamo poi i dadini di pancetta, che dobbiamo tagliare precedentemente in finissime listarelle. Lasciamo rosolare per qualche minuto la pancetta, girandola ogni tanto con un cucchiaio di legno, aggiungiamo il latte o un po' di panna da cucina le noci tagliate a pezzetti e la liquirizia. La salsa che otteniamo va cotta ancora per massimo un minuto o due, altrimenti perderebbe la sua cremosità.

46

Una volta a bollore l'acqua, mettiamo un cucchiaio di sale e poi aggiungiamo gli spaghetti. Il suggerimento è di utilizzare un cucchiaio di legno per spingere quelli che escono dall'acqua verso il basso. In questo modo avremo una cottura omogenea. Solitamente la pasta impiega a cuocere circa dieci o dodici minuti. Per cui un minutino prima della fine cottura, lasciando gli spaghetti leggermente al dente. Quindi scoliamoli nella salsa, facendoli saltare o mescolandoli in padella a fiamma alta per pochi secondi. Aggiungiamo poi il formaggio grattugiato e il prezzemolo precedentemente tritato. Dando una ulteriore mescolata alla pasta e versandola in un elegante piatto di portata. Al posto del formaggio grattugiato se lo preferiamo possiamo aggiungere un po' di formaggio emmental tagliato a cubetti.

Continua la lettura
56

Possiamo magari gustare questa pietanza in una cena tra amici, per portare in tavola una specialità e soprattutto per fare una sorpresa ben gradita e speciale. Giunti a termine della preparazione degli spaghetti alla liquirizia non mi rimane altro che augurarvi buon appetito. Consiglio di cambiare e variare un po' gli ingredienti per ottenere delle varianti piuttosto gustose.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Consiglio di variare un po' gli ingredienti per ottenere delle varianti piuttosto gustose

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti al pan grattato

Nelle nostre ricette ci sono una grandissima varieta' di tipi di pasta e ricette da preparare. Inoltre la pasta è l'alimento più famoso al mondo, e il modo che abbiamo nel nostro paese di preparare questo tipo di alimento è inconfondibile e molto apprezzato....
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti al Chianti

Gli spaghetti al chianti è una gustosissima ricetta tipica della tradizione toscana. Questa preparazione, come facilmente intuibile dal nome, prevede l'utilizzo del Chianti, il tipico vino originario del territorio delle coline toscane dell'omonima zona....
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti con caciocavallo e salsiccia

Se volete proporre in tavola un primo piatto goloso e sostanzioso, ecco a voi la ricetta per preparare dei deliziosi spaghetti con caciocavallo e salsiccia. Se non riuscite a reperire in commercio gli spaghetti freschi avete due possibili alternative:...
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti ai porri

La pasta è un piatto tipico della tradizione culinaria italiana che viene cucinato in tutto il mondo. Esistono davvero tantissime ricette per cucinare la pasta e gli spaghetti e, se state cercando una ricetta nuova da cucinare per la vostra famiglia...
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti tiepidi al sauté di melanzane

Se desiderate proporre in tavola un primo piatto goloso e che possa piacere a tutti, ecco a voi la ricetta per preparare dei golosi spaghetti tiepidi al sauté di melanzane. Il gusto delle melanzane ben si abbina a quelli del timo, della maggiorana e...
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti all'avocado

Se desiderate preparare un primo piatto gustoso e fresco, gli spaghetti all’avocado sono la ricetta che fa proprio al caso vostro. È una specialità estiva perfetta per essere servita durante le cene estive all’aperto organizzate fra amici. Basta...
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti al pomodoro e basilico

La cucina italiana è rinomata in tutto il mondo, sebbene tante sue pietanze siano di facile preparazione o caratterizzate da ingredienti facilmente reperibili, frutto della terra e di una tradizione sana e genuina. Gli spaghetti al pomodoro e basilico...
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti con noci, basilico e pomodorini

Un menù completo deve contenere sempre la pasta. Questo è un alimento che ha una vastità di consensi in cucina. La particolarità che valorizza la pasta è la qualità. Ma non passa in secondo piano il formato. Tanto è vero, che esistono tante varietà....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.