Come preparare gli spaghetti con scamorza

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare gli spaghetti con scamorza
15

Introduzione

Il nostro Paese è famoso in tutto il mondo soprattutto grazie alla dieta mediterranea e per le sue specialità culinarie. La cucina italiana, infatti, offre una enorme varietà di ricette che spaziano dalla carne al pesce, le quali possono variare a seconda delle regioni e delle città. Una delle specialità "made in Italy" conosciuta in tutto il mondo è rappresentata sicuramente dagli spaghetti, che possono essere preparati in numerosissimi modi. Non da meno è la scamorza, che è un formaggio a pasta filata originario delle regioni dell'Italia meridionale. Vediamo allora, attraverso i passi della seguente guida, come preparare gli spaghetti con la scamorza.

25

Occorrente

  • Spaghetti
  • Olio d'oliva
  • Pomodorini ciliegino
  • Cipolla
35

Preparazione del condimento

Prendiamo i pomodorini e, dopo averli lavati, tagliamoli a metà e mettiamoli in una scodella. Tagliamo quindi la scamorza affumicata a fettine o dadini, tenendo in considerazione di tagliarne a sufficienza in base alle persone per le quali stiamo cucinando. Il piatto deve risultare gustoso per tutti, altrimenti rischiamo di avere un piatto poco saporito.

45

Cottura

Uniamo tutti gli ingredienti e cuociamo gli spaghetti in una pentola con acqua bollente. Scoliamo gli spaghetti quando sono ancora al dente, rimuovendo tutta l'acqua e uniamoli agli altri ingredienti nella scodella. Aggiungiamo quindi sale e olio ed infine un po' di pepe per dare sapore. Come alternativa, possiamo aggiungere delle acciughe fresche oppure aggiungere del formaggio grattugiato, come il grana padano o il pecorino.

Continua la lettura
55

Alternativa con il sugo

In alternativa a quanto preparato prima, vediamo ora come preparare lo stesso piatto con il sugo invece dei pomodorini. Procuriamoci quindi delle bottiglie di salsa di pomodoro, una cipolla, olio d'oliva, sale, pepe e la nostra bella scamorza affumicata. Prendiamo un wok o una padella e facciamo soffriggere in un po' d'olio mezza cipolla. Dopo qualche minuto, aggiungiamo la salsa di pomodoro e lasciamola cuocere aggiungendo un po' di sale e qualche foglia di basilico. Prepariamo quindi la scamorza tagliandola a tocchetti o fettine e mettiamola da parte. Mettiamo quindi a bollire l'acqua per gli spaghetti e caliamo la pasta non appena raggiunto il bollore. Scoliamoli quando saranno al dente e togliamo tutta l'acqua. Versiamo quindi gli spaghetti appena scolati nella padella con il sugo preparato in precedenza e mescoliamo per bene. Aggiungiamo quindi delle foglie di basilico per abbellire il piatto e, per chi vuole, aggiungiamo un po' di parmigiano grattugiato o pecorino.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare le lasagne con radicchio e scamorza

Come la pizza, le lasagne sono un vero e proprio pilastro della cucina tradizionale, un primo piatto (anche se potrebbe essere benissimo considerato piatto unico) goloso che piace tantissimo sia a bambini sia ad adulti. Esistono numerose varianti delle...
Primi Piatti

Come preparare le lasagne ai funghi porcini con scamorza affumicata e noci

Con l’arrivo dell’autunno, il freddo e le piogge è un’ottima idea dedicare del tempo alla cucina magari in compagnia degli amici e, perché no? È un’ottima idea anche sfruttare questi momenti insieme ai propri figli. Per una domenica autunnale...
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti ubriachi

Cerchi un primo piatto fantasioso e veloce? Ti proponiamo gli spaghetti ubriachi, un tradizionale piatto di spaghetti tinteggiati con un rosso e cremoso vino. Si tratta di una pietanza creativa e fantasiosa da preparare in meno di trenta minuti, ideale...
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti al pan grattato

Nelle nostre ricette ci sono una grandissima varieta' di tipi di pasta e ricette da preparare. Inoltre la pasta è l'alimento più famoso al mondo, e il modo che abbiamo nel nostro paese di preparare questo tipo di alimento è inconfondibile e molto apprezzato....
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti al Chianti

Gli spaghetti al chianti è una gustosissima ricetta tipica della tradizione toscana. Questa preparazione, come facilmente intuibile dal nome, prevede l'utilizzo del Chianti, il tipico vino originario del territorio delle coline toscane dell'omonima zona....
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti con caciocavallo e salsiccia

Se volete proporre in tavola un primo piatto goloso e sostanzioso, ecco a voi la ricetta per preparare dei deliziosi spaghetti con caciocavallo e salsiccia. Se non riuscite a reperire in commercio gli spaghetti freschi avete due possibili alternative:...
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti ai porri

La pasta è un piatto tipico della tradizione culinaria italiana che viene cucinato in tutto il mondo. Esistono davvero tantissime ricette per cucinare la pasta e gli spaghetti e, se state cercando una ricetta nuova da cucinare per la vostra famiglia...
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti tiepidi al sauté di melanzane

Se desiderate proporre in tavola un primo piatto goloso e che possa piacere a tutti, ecco a voi la ricetta per preparare dei golosi spaghetti tiepidi al sauté di melanzane. Il gusto delle melanzane ben si abbina a quelli del timo, della maggiorana e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.