Come preparare gli spaghetti primavera

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Gli spaghetti primavera sono un piatto originale, fresco e rapido da preparare. Questa gustosa portata va condita con pomodorini, tonno e lattuga. La ricetta è facile da realizzare anche per quelle perone che hanno poca dimestichezza nell'arte culinaria. È un primo piatto che si può mangiare sia caldo che freddo; inoltre, è ideale per chi ha poco tempo a disposizione oppure che desidera mangiare qualcosa di pratico e gustoso. Il tempo necessario per cucinare gli spaghetti primavera è di circa trentacinque minuti. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come preparare questa ricetta.

25

Occorrente

  • - 420 g di spaghetti;
  • - 160 g di tonno sott'olio;
  • - 100 g di lattuga;
  • - uno spicchio d'aglio;
  • - 300 g di pomodori;
  • - olio extravergine di oliva;
  • - sale e pepe.
35

Preparazione degli ingredienti

La prima cosa da fare è quella di procurarsi tutto l'occorrente, cioè gli spaghetti, il tonno e la lattuga. A questo punto si deve sfogliare la lattuga, lavarla accuratamente sotto l'acqua corrente ed asciugarla con uno strofinaccio da cucina. Poi, si taglia a pezzetti piccoli e si mette da parte.
Successivamente si lavano i pomodori e si tagliano le estremità. In seguito si prende una pentola, si mette dell'acqua e si fanno sbollentare i pomodori per quaranta secondi. A cottura completata si mettono in uno scolapasta per eliminare tutta l'acqua che si è accumulata durante questa fase. Si fanno intiepidire i pomodori a temperatura ambiente e si rimuovono la pelle ed i semi. Infine, si taglia la polpa dei pomodori in piccoli pezzi.

45

Amalgama degli ingredienti

Adesso si prende una padella ed al suo interno si mette un cucchiaio di olio extra vergine di oliva. Si fa soffriggere uno spicchio di aglio per qualche minuto e si aggiunge il tonno sminuzzato accuratamente. Poi, si fa rosolare il tonno per quattro minuti. Successivamente si aggiungono nella padella con il tonno la polpa di pomodoro ridotta a pezzetti ed un pizzico di sale. Si continua la cottura a fuoco lento per circa dieci/dodici minuti. Bisogna mescolare frequentemente per evitare che gli ingredienti si attaccano alla padella oppure si bruciano.

Continua la lettura
55

Cottura degli spaghetti

Dopo che sono passati i dodici minuti di cottura della polpa di pomodoro bisogna aggiungere nella padella anche la lattuga tagliata precedentemente. Poi, si lascia insaporire la salsa per qualche minuto. Intanto in una pentola con abbondante acqua salata si fanno cuocere gli spaghetti. Quando la cottura è stata completata bisogna scolare la pasta. Successivamente si mescolano gli spaghetti con il condimento e si mettono nel piatto. A questo punto gli spaghetti sono pronti per essere serviti e gustati.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti ubriachi

Cerchi un primo piatto fantasioso e veloce? Ti proponiamo gli spaghetti ubriachi, un tradizionale piatto di spaghetti tinteggiati con un rosso e cremoso vino. Si tratta di una pietanza creativa e fantasiosa da preparare in meno di trenta minuti, ideale...
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti al pan grattato

Nelle nostre ricette ci sono una grandissima varieta' di tipi di pasta e ricette da preparare. Inoltre la pasta è l'alimento più famoso al mondo, e il modo che abbiamo nel nostro paese di preparare questo tipo di alimento è inconfondibile e molto apprezzato....
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti al Chianti

Gli spaghetti al chianti è una gustosissima ricetta tipica della tradizione toscana. Questa preparazione, come facilmente intuibile dal nome, prevede l'utilizzo del Chianti, il tipico vino originario del territorio delle coline toscane dell'omonima zona....
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti con caciocavallo e salsiccia

Se volete proporre in tavola un primo piatto goloso e sostanzioso, ecco a voi la ricetta per preparare dei deliziosi spaghetti con caciocavallo e salsiccia. Se non riuscite a reperire in commercio gli spaghetti freschi avete due possibili alternative:...
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti ai porri

La pasta è un piatto tipico della tradizione culinaria italiana che viene cucinato in tutto il mondo. Esistono davvero tantissime ricette per cucinare la pasta e gli spaghetti e, se state cercando una ricetta nuova da cucinare per la vostra famiglia...
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti tiepidi al sauté di melanzane

Se desiderate proporre in tavola un primo piatto goloso e che possa piacere a tutti, ecco a voi la ricetta per preparare dei golosi spaghetti tiepidi al sauté di melanzane. Il gusto delle melanzane ben si abbina a quelli del timo, della maggiorana e...
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti all'avocado

Se desiderate preparare un primo piatto gustoso e fresco, gli spaghetti all’avocado sono la ricetta che fa proprio al caso vostro. È una specialità estiva perfetta per essere servita durante le cene estive all’aperto organizzate fra amici. Basta...
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti al pomodoro e basilico

La cucina italiana è rinomata in tutto il mondo, sebbene tante sue pietanze siano di facile preparazione o caratterizzate da ingredienti facilmente reperibili, frutto della terra e di una tradizione sana e genuina. Gli spaghetti al pomodoro e basilico...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.