Come preparare gli spaghetti ubriachi

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare gli spaghetti ubriachi
17

Introduzione

Cerchi un primo piatto fantasioso e veloce? Ti proponiamo gli spaghetti ubriachi, un tradizionale piatto di spaghetti tinteggiati con un rosso e cremoso vino. Si tratta di una pietanza creativa e fantasiosa da preparare in meno di trenta minuti, ideale per una cena romantica e per gli amanti della tradizione mista ai sapori dei vitigni di qualità. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo proprio come preparare questo gustoso piatto.

27

Occorrente

  • 240 g di spaghetti
  • un porro
  • un bicchiere di vino rosso a scelta
  • 1/2 cucchiaio di zucchero
  • un pizzico di sale
  • cacioricotta o grana
  • pepe
  • acqua
37

Scegliere il vino e unirlo alla cipolla

La prima cosa da fare è quella riempire una pentola di acqua e farla bollire su fuoco moderato con coperchio. Nel frattempo mondate una cipolla. Se in casa non avete la cipolla potete sostituirla con un porro o con lo scalogno. Una volta sminuzzata in piccolissimi spicchi, sporcate un tegame con del burro, aggiungete la cipolla e fate rosolare il tutto a fiamma lenta. Dopo pochi istanti potrete aggiungere al composto un bicchiere di vino rosso. Se amate le cantine toscane indirizzatevi su un classico Chianti. Più a Sud optate per un corposo amaro o per un vecchio di Manduria, coniugando al suo dolce sapore una spolverata di pepe finale. Meno scontata sarà la scelta di un Nero D'Avola made in Sicilia. Ma se non masticate di enologia, non disperate, anche un vino acquistato al supermercato si adatterà perfettamente agli spaghetti.

47

Frullare il composto

Di fondamentale importanza è assaggiare il vino e giudicarne il sapore. Dolce o tendente all'aspro? Perché in quest'ultimo caso servirà aggiungere un cucchiaino di zucchero e mantecare.
Successivamente togliete il composto dalla fiammella e versate il liquido in un mixer. Poi frullate fino a ottenere un composto cremoso e omogeneo. Per gli amanti dei sapori decisi è lecito provare gli spaghetti ubriachi frullando appena il composto o addirittura lasciando intatti porri o cipolla.

Continua la lettura
57

Cuocere gli spaghetti e mantecarli

Non appena la pentola di acqua bolle, aggiungete gli spaghetti ristorante. In alternativa anche gli spaghetti integrali andranno bene. Versate gli spaghetti nello scolapasta quando sono ancora ben al dente e mantecateli senza disperdere troppa acqua nella crema di vino.
Servite i vostri spaghetti ubriachi in un piatto cospargendoli di cacioricotta a scaglie larghe. Se non è gradito il formaggio il pepe tritato potrà essere un'opzione interessante.
Non dimenticate di accompagnare il vostro primo piatto con un calice di vino rosso corposo e di qualità. Non vi resta dunque che mettervi ai fornelli e sperimentare la preparazione di questo squisito primo piatto.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti al Chianti

Gli spaghetti al chianti è una gustosissima ricetta tipica della tradizione toscana. Questa preparazione, come facilmente intuibile dal nome, prevede l'utilizzo del Chianti, il tipico vino originario del territorio delle coline toscane dell'omonima zona....
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti con caciocavallo e salsiccia

Se volete proporre in tavola un primo piatto goloso e sostanzioso, ecco a voi la ricetta per preparare dei deliziosi spaghetti con caciocavallo e salsiccia. Se non riuscite a reperire in commercio gli spaghetti freschi avete due possibili alternative:...
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti ai porri

La pasta è un piatto tipico della tradizione culinaria italiana che viene cucinato in tutto il mondo. Esistono davvero tantissime ricette per cucinare la pasta e gli spaghetti e, se state cercando una ricetta nuova da cucinare per la vostra famiglia...
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti tiepidi al sauté di melanzane

Se desiderate proporre in tavola un primo piatto goloso e che possa piacere a tutti, ecco a voi la ricetta per preparare dei golosi spaghetti tiepidi al sauté di melanzane. Il gusto delle melanzane ben si abbina a quelli del timo, della maggiorana e...
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti all'avocado

Se desiderate preparare un primo piatto gustoso e fresco, gli spaghetti all’avocado sono la ricetta che fa proprio al caso vostro. È una specialità estiva perfetta per essere servita durante le cene estive all’aperto organizzate fra amici. Basta...
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti al pomodoro e basilico

La cucina italiana è rinomata in tutto il mondo, sebbene tante sue pietanze siano di facile preparazione o caratterizzate da ingredienti facilmente reperibili, frutto della terra e di una tradizione sana e genuina. Gli spaghetti al pomodoro e basilico...
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti con noci, basilico e pomodorini

Un menù completo deve contenere sempre la pasta. Questo è un alimento che ha una vastità di consensi in cucina. La particolarità che valorizza la pasta è la qualità. Ma non passa in secondo piano il formato. Tanto è vero, che esistono tante varietà....
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti alla salsa d'aglio

Se amate i sapori forti e decisi, questi spaghetti alla salsa d’aglio fanno al caso vostro. Profumati e golosi, divengono irresistibili se serviti caldi assieme a un ottimo vino rosso ben strutturato. Gli spaghetti alla salsa d’aglio sono un piatto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.