Come preparare gli ziti alla salsa di spinaci con seppie

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se volete stupire parenti e amici con un primo piatto che coniuga alla perfezione tradizione e innovazione, ecco a voi gli ziti alla salsa di spinaci con seppie. La consistenza e la forma degli ziti rendono questo formato di pasta particolarmente versatile. In questa ricetta vengono preparati con un fresco pesto di spinaci e resi ancora più gustosi con delle seppie saltate in padella. Assicuratevi di avere tutti gli ingredienti a disposizione prima di mettervi ai fornelli. Leggendo la guida riportata a seguire, non vi risulterà difficile comprendere come preparare dei deliziosi ziti alla salsa di spinaci con seppie.

26

Occorrente

  • 200 g di spinaci
  • 30 g di parmigiano reggiano
  • 30 g di mandorle spellate
  • Due spicchi d’aglio
  • Sale
  • Olio extravergine d’oliva
  • 280 g di ziti
  • 200 g di seppie
36

Preparare la salsa di spinaci

Prendete gli spinaci e lavateli sotto il getto della fontana. Dopo aver eliminato le eventuali parti sciupate, scottateli in acqua salata bollente per non più di un minuto. Quando saranno pronti scolateli e attendete che si intiepidiscano prima di strizzarli bene premendoli fra le mani. Mettete nel bicchiere di un frullatore gli spinaci così preparati, aggiungete le mandorle, lo spicchio d’aglio sbucciato, il parmigiano grattugiato e poi frullate. Aggiungete un paio di cucchiai di olio extravergine d’oliva, un pizzico di sale e frullate di nuovo fino a ottenere una crema fluida dall’aspetto omogeneo.

46

Preparare le seppie

Pulite accuratamente le seppie eliminando occhi, becco e interiora poi lavatele accuratamente. Dopo averle sgocciolate bene appoggiatele sopra un piano di lavoro e tagliatele a listarelle. Versate in una padella un cucchiaio di olio, aggiungete lo spicchio d’aglio sminuzzato e mettete il tutto sul fuoco a fiamma vivace. Unite le seppie e lasciatele insaporire per circa tre o quattro minuti dopodiché spegnete la fiamma e salate secondo i vostri gusti.

Continua la lettura
56

Preparare e servire gli ziti

Versate abbondante acqua in una pentola capiente e mettetela sul fuoco. Appena inizierà a bollire salatela e adoperatela per lessare la pasta. Scolatela ancora al dente e trasferitela direttamente dentro la padella contenente le seppie. Mantecate il tutto a fuoco moderato per non più di un minuto e poi, a fiamma spenta, aggiungete anche la salsa a base di spinaci e mandorle spellate.
Mescolate rapidamente e servite subito in tavola assieme a un ottimo prosecco ben refrigerato. Se volete rendere la vostra preparazione ancora più bella da presentare, aggiungete delle mandorle a lamelle oppure tagliate a bastoncini sottili e il successo sarà assicurato. Fate seguire questo piatto da del pesce cotto alla griglia o al vapore accompagnato da una fresca insalata di stagione.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Servite questo piatto ben caldo altrimenti perderà gran parte del suo sapore
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare il riso al sugo di seppie

Le seppie sono dei molluschi adatti per diverse ricette, sia come primi che come secondi piatti. Il dubbio principale sovviene nel momento della loro scelta: seppie fresche o surgelate? Nel primo caso è preferibile affidarsi alla propria pescheria di...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchi di spinaci con salsa di taleggio

La ricetta degli gnocchi di spinaci con salsa di taleggio è tipica del nord Italia, diffusa soprattutto in Piemonte e Lombardia. Il taleggio, infatti, è un formaggio originario dell'omonima valle, situata in provincia di Bergamo. Si tratta di un saporitissimo...
Primi Piatti

Come fare gli ziti al forno

Per chi non lo sapesse, gli ziti sono un tipo di pasta lunga, che si presta a tantissimi condimenti, compreso il ragù di carne. Nel dettaglio all'interno di questo tutorial vi mostrerò come preparare gli ziti al forno: si tratta di un piatto ricco di...
Primi Piatti

Pasta fresca agli spinaci in salsa di taleggio

La pasta fresca è senza dubbio una specialità che più esperienza si ha, più la si riesce a far meglio. Essa può essere realizzata con diversi tipi di impasto, nelle forme più svariate ma, soprattutto, cucinata in ogni modo. Se siete stanchi dei...
Primi Piatti

Come preparare il risotto alle seppie e limone

Il risotto, cremoso e delicato, è un primo piatto "classico" della gastronomia italiana. Preparato in numerose versioni, sia con la carne che con il pesce, il risotto è l'idea perfetta per portare in tavola un primo piatto elegante e altamente digeribile....
Primi Piatti

Come preparare gli arancini di riso e seppie

In questa guida andrete a vedere come preparare gli arancini di riso e seppie. Si tratta di una ricetta veloce da fare. Inoltre, come saprete, gli arancini sono di origine siciliana. Il nome deriva da piccole arance, per via della forma e del colore....
Primi Piatti

Ricetta: zuccotto di ziti alla zucca

La ricetta dello zuccotto di ziti alla zucca serve ha preparare un ottimo piatto da consumare per un invito improvviso, da poter preparare e mettere in tavola con un effetto scenico importante. Può essere usato anche per piatto unico a cui fa seguito...
Primi Piatti

Ricetta: ziti pomodori e acciughe

In estate la cucina torna ad essere minimal e leggera, con preparazioni poco elaborate che premiano la freschezza. Per portare in tavola un delizioso pranzo last minute, lasciamoci conquistare dal profumo estivo degli ziti con pomodoro e acciughe! Una...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.