Come preparare hummus di ceci e cavolo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Oramai anche la nostra cucina è divenuta internazionale e fa uso di ricette estere. È il caso della realizzazione culinaria che indicheremo qui di seguito: l'hummus di ceci. Si tratta di un condimento a base di pasta di ceci e di tahina, una pasta di sesamo. L'hummus si aromatizza, in seguito, con l'olio extra vergine di oliva, l'aglio, il succo di limone, il prezzemolo tritato finemente, la paprica e la polvere di semi di cumino. La patria di origine dell'hummus fu il Libano. Successivamente la ricetta si diffuse nelle vicine regioni: la Giordania, la Siria e via dicendo. Finché divenne tipica della cucina di Israele. La pietanza si serve solitamente accompagnata da pane azzimo. Oppure si spalma all'interno della pita, il classico pane arabo di farina di grano, rotondo e schiacciato. La cucina mediterranea utilizza l'hummus per condire le verdure crude, in alternativa al pinzimonio. Nella sua realizzazione questa salsa prevede anche degli accostamenti, come ad esempio la zucca. Ma qui appresso, nello specifico, vedremo come preparare l'hummus di ceci e cavolo.

26

Occorrente

  • 400 g di ceci lessati; 40 g di foglie di cavolo nero; un cucchiaino di sale; due cucchiai di tahina; succo di un limone fresco; due cucchiai di olio extra vergine di oliva; 60 ml circa di acqua.
36

Essendo la base di questo condimento, i ceci meritano senz'altro una nota descrittiva. Ricchi di fibre, di carboidrati e di proteine, sono al terzo posto fra i legumi più consumati nel mondo. Dalle origini molto antiche, i ceci sono nati in Oriente. Si prestano per preparare diversi piatti sostanziosi e nutrienti, anche sotto forma di farina. Tanto da guadagnare l'appellativo di "carne dei poveri". Anche il cavolo, ortaggio ricco di sali minerali e di fibre, possiede molti benefici. Per preparare l'hummus di ceci di questa ricetta, utilizzeremo il cavolo nero.

46

Inizieremo lessando i ceci con del sale, dopo averli preventivamente ammollati in acqua la sera precedente. In alternativa, potremo usare i ceci in scatola già lessati. Successivamente li sgoccioleremo e li inseriremo nel robot da cucina o nel frullatore. Aggiungeremo quindi le foglie di cavolo nero, ben lavate e sgocciolate. Verseremo anche la tahina, il succo di un limone bio fresco e l'olio extra vergine di oliva. Azioniamo l'elettrodomestico e frulliamo gli ingredienti. Aggiustiamo di sale e continuiamo a miscelare, finché non otterremo una crema omogenea. Regoliamo l'acqua da versare, perché il composto non assuma una consistenza troppo liquida.

Continua la lettura
56

Potremo quindi servire l’hummus di ceci e cavolo insieme alla tradizionale pita. Oppure potremo scegliere di spalmarlo sul pane, sui crostini o sulle focacce. Faremo tuttavia un figurone con gli amici, se lo porteremo in tavola per accompagnare una bella insalata fresca.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • L'hummus si conserva in frigo, ermeticamente chiuso in barattoli, meglio se di vetro.
  • Se lo desideriamo, prima di inserirli nel frullatore, potremo passare i ceci lessati al setaccio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare il tris di hummus con carote olive e barbabietola

Per preparare uno speciale antipasto vegetariano oppure una cena particolare dai sapori della natura, una delle ricette più originali e sfiziose da cui prendere spunto è senza dubbio quella del tris di hummus. Il tris di hummus sarà perfetto per un...
Antipasti

Ricetta: hummus di avocado

La monotonia e la ripetitività sono i nemici più grandi in cucina. Poter preparare delle ricette sempre originali non è però semplice. Per ovviare a tale problematiche si può in un certo qual modo dedicarsi ad uno stile culinario alternativo al proprio....
Antipasti

Come preparare l'hummus di fagioli neri

Sono davvero tante le pietanze che si possono preparare per accogliere i nostri invitati nel miglior modo, anche se alcune, dal gusto estremamente appetitoso e dal potere altamente nutritivo, potrebbero, alla vista o per come vengono definite sembrare...
Antipasti

Ricetta: hummus alla zucca

Se volete una ricetta originale e innovativa, utile per un antipasto o per una cena a buffet e perfetta anche per amici e parenti che seguono un'alimentazione vegetariana o vegana, questa guida potrebbe fare proprio al caso vostro. Nel breve testo di...
Antipasti

Ricetta: hummus di piselli

La cucina etnica oggi è davvero molto trendy e sempre più persone optano per cucine esotiche dalle ricette strane e per sapori assolutamente nuovi. Dal Libano arriva una ricetta che da molto tempo ormai è entrata nella cucina inglese ma con una differenza:...
Antipasti

Come preparare un antipasto a base di cavolo rosso

Preparare un buon antipasto originale non è affatto facile. Se si hanno anche ingredienti difficili diventa quasi un'impresa. Questo è il caso del cavolo rosso, all'apparenza una verdura semplice da trattare. Ma come utilizzare il cavolo rosso in un...
Antipasti

Come preparare l'insalata di cavolo bianco

Buonissimo, sano e gustoso il cavolo bianco è un vegetale da utilizzare più spesso nella nostra cucina. Infatti il cavolo bianco è davvero nutriente e il suo prezzo sul mercato è davvero bassissimo. Per questo motivo vorremmo insegnarvi come realizzare...
Antipasti

Come preparare i bicchierini di gamberi e crema di ceci

I bicchierini di gamberi e crema di ceci sono un delizioso finger food che può essere servito come aperitivo o in un ricco buffet di assaggini. La crema di ceci si può preparare anticipatamente. I ceci sono, inoltre, dei legumi con proprietà fantastiche,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.