Come preparare i baci di dama alle nocciole

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare i baci di dama alle nocciole
15

Introduzione

I baci di dama sono dei dolci che prendono le proprie origini dal Piemonte, e hanno questo particolare appellativo proprio per la loro forma. Infatti sono costituiti da due piccoli biscotti rotondi attaccati al centro da una crema alle nocciole. Ricordano un bacio dolcissimo di una dama e un periodo di tempo ormai lontano. Basti pensare che vennero ideati dalla famosa pasticceria di Tortona nel 1893. Da allora sono rimasti così, belli e buoni, ma soprattutto unici. Sono prelibati ed eleganti, quindi possono diventare anche un gradito regalo. Al giorno d'oggi vengono di solito acquistati nei supermercati o nelle pasticcerie, ma si possono fare anche in casa. Allora vediamo insieme come preparare i baci di dama alle nocciole.

25

Occorrente

  • 100 gr di farina 00
  • 100 gr di nocciole
  • 100 gr di burro
  • 100 gr di zucchero
  • una tavoletta di cioccolato
  • mezza bustina di vanillina
35

Tostare le nocciole

Il primo passaggio da compiere per realizzare i baci di dama alle nocciole consiste nel tostare le nocciole stesse nel forno, per una decina di minuti. Quando si saranno ben raffreddate, sminuzzarle in un robot da cucina fino a farle diventare come una farina, quindi metterle in una ciotola insieme allo zucchero e alla farina tipo 00. Mescolare bene tutti gli ingredienti con una frusta ed aggiungere la mezza bustina di vanillina. A questo punto, tagliare a pezzettini il burro ammorbidito precedentemente a temperatura ambiente e aggiungerlo pian piano alle farine.

45

Amalgamare gli ingredienti

Successivamente impastare per bene tutti gli ingredienti con le mani fino ad ottenere un composto compatto e senza grumi. Alcune persone aggiungono anche un uovo sbattuto per far compattare meglio l'impasto. Per coloro che non sono intolleranti all'uovo, aggiungerlo non farà altro che migliorare la buona riuscita di questi caratteristici biscotti. In seguito, adagiare il composto su di un ripiano leggermente infarinato e continuare ad impastare energicamente con le mani. Una volta finito, schiacciare leggermente il composto e metterlo in frigorifero per almeno un'ora.

Continua la lettura
55

Cuocere i biscotti

Ora togliere l'impasto dal frigo e formare delle palline. Appoggiare ogni pallina su un teglia ricoperta con carta da forno e mettere il tutto di nuovo in frigorifero per un'altra mezz'oretta. Intanto preriscaldare il forno a 160 ° C ed infornare per massimo 20 minuti. Non appena i biscotti saranno bei cotti lasciare che si raffreddino fuori dal forno e cominciare a sciogliere la tavoletta di cioccolato a bagnomaria. Posizionare un po' di cioccolato sciolto su di un lato dei biscotti raffreddati e ricoprire con un altro biscotto. Far riposare i baci di dama per circa 10 minuti e solo dopo possono essere serviti. Possono essere portati in tavola con delle bibite fresche o con un caffè.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare i baci di dama vegan

I baci di dama, sono dei piccoli dolci avente un'origine piemontese. Essi prendono questo nome dal loro aspetto bombato, che richiama l'aspetto delle labbra chiuse. Oramai famosi anche nel resto d'Italia, essi prevedono nella ricetta originale l'utilizzo...
Dolci

Ricetta: baci di dama alla nutella

Se siete amanti dei dolci non potete rinunciare alla ricetta di oggi. I baci di dama sono un dolce di origine piemontese. Il nome deriva dalla forma assunta da questo dolce. Infatti le due cupolette di pasta ricordano da vicino due labbra che baciano....
Dolci

Come preparare i Baci di dama

I baci di dama sono dei dolcetti originari del Piemonte, e più precisamente della città di Tortona dove nacquero un secolo fa.Essi sono formati da due friabili biscottini di forma circolare uniti tra loro dal cioccolato fondente. Li potrete preparare...
Dolci

Baci di dama con farina di mais

Chi non conosce i baci di dama? Questi deliziosi dolcetti non richiedono una presentazione, in quanto sono assolutamente popolari in Italia, soprattutto in Piemonte. Oggigiorno, è possibile realizzarli con delle particolari varianti, rispetto alla ricetta...
Dolci

Ricetta di baci di dama con mandorle e pistacchi

La stragrande maggioranza degli individui adorano i prodotti dolciari, ma il loro consumo non deve risultare eccessivo. I dolci vanno comunque mangiati ogni tanto, soprattutto quelli che vengono preparati in casa. Si possono infatti eliminare degli ingredienti...
Dolci

Ricetta: baci di dama al cocco

I baci di dama sono dolcetti tipici di origine piemontese: particolari nella forma e invitanti nel gusto, sono costituiti da 2 semisfere alla nocciola unite dalla crema al cioccolato. Perfetti da servire come sfizioso dessert al termine di una cena, o...
Dolci

Come preparare i Baci fatti in casa

I Baci sono sempre stati (e sempre lo saranno!) i cioccolatini per eccellenza. Oltre ad avere un nome dolcissimo e super romantico, sono famosi in tutto il mondo per la loro infinita bontà. Il bello è che sono semplicissimi e divertentissimi da preparare,...
Dolci

Come preparare il croccante alle nocciole

In questa guida cercheremo di capire come poter preparare il croccante alle nocciole comodamente in casa e nella nostra cucina, utilizzando degli ingredienti che possiamo reperire facilmente in qualsiasi negozio. Quando si pensa al croccante spesso si...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.