Come preparare i bastoncini di polenta al grano saraceno

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Volete preparare uno spuntino sano e nutriente che non richieda troppo del vostro tempo per essere preparato? Bene! Il piatto che fa al caso vostro, sia che vogliate proporlo come antipasto o come un secondo piatto leggero e ricco di fibre, sono i bastoncini di polenta al grano saraceno.
Non ci resta che scoprire insieme come preparare i bastoncini di polenta al grano saraceno.

25

Occorrente

  • 200 gr di polenta taragna
  • 800 ml di acqua
  • Sale grosso
  • 20 gr di pane grattato
  • 20 gr di farina di mais
  • Grano saraceno
35

La prima cosa che dovreste fare ancor prima di iniziare a preparare i vostri bastoncini di polenta al grano saraceno è quella di assicurarvi di avere a portata tutto l'occorrente necessario ai fini della realizzazione del vostro piatto. Una volta provveduto, procedete inserendo in un tegame la farina e dell'acqua, dopodiché salate il tutto con il il sale grosso, mettendo a bollire la pentola.

45

Durante la cottura, fate girare la vostra polenta utilizzando un mestolo di legno per almeno 3 minuti aggiungendo un po' di acqua calda, quindi chiudete la pentola con un coperchio e fate in modo che la temperatura raggiunga un grado di ebollizione molto alto.
Proseguite lasciando bollire il tutto per almeno una quindicina di minuti, dopodiché spostate il tegame dal fuoco e bagnatene il coperchio con dell'acqua fredda. Questo procedimento permetterà all'indicatore della temperatura di abbassarsi di livello, in modo tale da permettervi di alzare il coperchio e aprire il tegame. Una volta aperta la pentola, aggiungete alla polenta, il grano saraceno a pezzetti e amalgamate trasportando il tutto sopra una tavola di legno, dopodiché lasciate raffreddare abbondantemente il tutto.

Continua la lettura
55

Nel frattempo che aspettate che la polenta si raffreddi, fate scaldare dell'olio extra vergine di oliva in una padella. Tagliate quindi la vostra polenta a forma di bastoncini e preparate un impasto utilizzando il pane grattato e la farina di mais, Cospargete i vostri bastoncini di farina e immergeteli nella padella con l'olio bollente fino a che non avranno assunto una colorazione dorata. Un volta che i vostri bastoncini di polenta al grano saraceno risulteranno pronti, lasciateli asciugare per un po in un piatto servendoli ben caldi ai vostri ospiti. Potreste proporre questi semplici e nutrienti bastoncini, in particolare durante le fredde stagioni, scegliendo di proporli nel vostro menù, sia come leggero antipasto di un pranzo o di una cena, che come veloce e gustoso spuntino da accompagnare a una zuppa calda, e vi basteranno solo una quindicina di minuti per prepararli!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare la zuppa di grano saraceno ai pistacchi

La zuppa è un piatto che solitamente non attira molto i palati ma ultimamente le varie rivisitazioni l'hanno resa un piatto buono ed adatto in molte occasioni. La zuppa che verrà trattata in questa ricetta è a base di grano saraceno: si tratta di un...
Antipasti

Come preparare bastoncini di zucca croccanti

Se desiderate preparare qualcosa di sfizioso da sgranocchiare durante la giornata, provate a preparare questi gustosi bastoncini di zucca croccanti. Sono molto semplici da realizzare e bastano pochissimi ingredienti per ottenere un gustoso finger food...
Antipasti

Come preparare i bastoncini di pasta sfoglia al formaggio

I bastoncini di pasta sfoglia al formaggio sono uno stuzzichino assolutamente delizioso da gustare sia come antipasto sia come pane aromatizzato. Sono un'idea sfiziosa nel caso vogliate organizzare una cena in piedi o un party: riscuoteranno un successo...
Antipasti

Come preparare degli antipasti con la polenta

La polenta è un piatto tradizione della parte settentrionale dell'Italia e in particolare della Valtellina. Generalmente, la polenta viene definita il "piatto dei poveri" proprio perché è molto economico e formato da acqua e farina di cereali. A tal...
Antipasti

Come preparare gli spiedini di polenta e polpettine di carne

La polenta è una pietanza a base di farina di cereali, che spesso viene servita accompagnata da sughi succulenti a base di carne, di verdure, di funghi ecc.. La polenta in realtà, può essere servita anche in altre in deliziose maniere. È possibile...
Antipasti

Come preparare i crostini di polenta

La polenta è un alimento abbastanza diffuso nell'Italia del nord. I crostini di polenta sono un antipasto davvero molto stuzzicante; essi possono essere realizzati con differenti varianti, a seconda del proprio gusto e fantasia. Leggendo questo tutorial...
Antipasti

Come preparare le pizzette di polenta

La farina di mais, oltre che essere un piatto molto gradito in inverno, servito alla maniera classica con sugo e spuntature di maiale, può essere anche usato per creare fantastiche ricette, come preparare le pizzette di polenta. Queste pizzette sono...
Antipasti

Come preparare il timballo di polenta

Quando si cucina, se si vogliono ottenere piatti deliziosi ed unici, bisogna metterci passione ed amore. Oltre a questi, dobbiamo essere curiosi poiché è proprio grazie alla curiosità che scopriremo nuove ricette da servire sia alla nostra famiglia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.