Come preparare i bicchierini con pasticcera e moscato

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se i soliti dessert vi hanno annoiato e desiderate presentare qualcosa in tavola decisamente di più originale, ecco a voi i bicchierini con crema pasticcera profumati al moscato. Sono abbastanza semplici da realizzare e vengono sempre apprezzati da tutti. Se avete poco tempo a disposizione per realizzarli potete sempre prepararli la sera prima e conservarli in frigorifero coperti con una pellicola trasparente.
Leggete la guida riportata a seguire per comprendere come preparare dei golosi bicchierini con pasticcera e moscato.

25

Occorrente

  • 160 ml di vino moscato
  • 4 tuorli
  • 12 g di fecola di patate
  • 200 ml di panna fresca da montare
  • 80 g di zucchero semolato
  • 200 g di frollini al mais
  • 250 g di fragole
  • un cucchiaino di zucchero a velo vanigliato
  • 100 g di cioccolato fondente
35

Versate i tuorli delle uova in un tegamino preferibilmente di alluminio, aggiungete a fecola di patate setacciata e sbattete il tutto con una frusta per un paio di minuti circa. Versate a filo il vino moscato senza mai smettere di mescolare: in questo modo eviterete la formazione di fastidiosi grumi. Mettete il tegamino sul fuoco e fate addensare la crema a fiamma dolce. Appena il preparato inizierà a bollire spegnete la fiamma e immergete il tegamino in una ciotola contenente acqua e ghiaccio.
Appena la crema al moscato si sarà intiepidita unite 120 g panna e mescolate bene adoperando un cucchiaio di legno.

45

Lavate le fragole e, dopo averle private delle foglie, tagliatele a pezzetti non troppo piccole. Ricordatevi di lasciare da parte quattro fragole intere con tanto di ciuffetto verde: vi saranno utili per la decorazione finale.
Versate uno strato di crema al moscato in quattro bicchieri poi ricoprite con tre o quattro pezzetti di biscotto al mais e uno strato di fragole. Proseguite di nuovo con uno strato di crema, uno di biscotti e uno di fragole. Riponete i bicchieri in frigorifero e lasciate riposare i vostri dessert.

Continua la lettura
55

Intanto spezzettate il cioccolato che avete a disposizione e fatelo sciogliere lentamente a bagnomaria. Versatelo in una sac-à-poche usa e getta e praticate alla sua estremità un foro molto piccolo. Eseguite dei disegni rotondeggianti con il cioccolato fuso sopra un fogli di carta da forno e riponeteli in frigorifero per farli essiccare bene.
Montante la panna rimasta con lo zucchero a velo vanigliato e adoperatela per decorare la sommità dei vostri dessert. Aggiungete le fragole rimaste intere, i decori di cioccolato fondente e servite in tavola i vostri bicchieri con pasticcera e moscato. Accompagnateli con il medesimo moscato che avete usato per preparare la crema e il successo sarà garantito. Se volete rendere i vostri dessert ancora più golosi, potete aggiungere dei pistacchi tritati precedentemente tostati.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare i tortelli fritti alla crema pasticcera

Carnevale è il periodo più allegro dell'anno per sue tradizioni e le sue maschere. Per renderlo piacevole si festeggia in particolare quando si hanno bambini. Spesso per accontentarli si fanno dei dolcetti di vario tipo. Tra i tanti i tortelli fritti...
Dolci

Anello di cocomero in gelatina al moscato

Leggendo questo tutorial si possono avere degli utili consigli su come preparare un anello di cocomero in gelatina al moscato. Questo delizioso dessert è ideale d'estate dopo i pasti in quanto è fresco e leggero. Per la sua preparazione occorre un tempo...
Dolci

Come preparare la crema pasticcera al caffè

Amanti del caffè? Questa è la ricetta per voi. La crema pasticcera al caffè rappresenta una variante più gustosa e decisa, rispetto alla versione tradizionale. Si può utilizzare per preparare moltissimi dolci, dalle torte morbide alle crostate. Servita...
Dolci

Come preparare una crostata con crema pasticcera e frutta

La crostata con frutta e crema pasticcera rappresenta uno dei dolci più adatti al periodo primaverile. I suoi colori e il suo sapore delicato e fresco ne sono la prova. Basterà avere un po' di manualità con la lavorazione della pasta frolla. Per il...
Dolci

Come preparare la torta fredda con ricotta, pasticcera e ciliege

Con l'arrivo della stagione estiva si è alla ricerca di torte fresche e facili da fare per poterle presentare a parenti ed amici durante i nostri eventi in compagnia. Oggi vi mostreremo come realizzare una torta che non ha davvero nulla da invidiare...
Dolci

Come preparare i cannoncini di sfoglia con crema pasticcera

I cannoncini di sfoglia con crema pasticcera, sono dolci tipici della tradizione pasticcera italiana, ce fanno impazzire sia bambini che adulti. Questi dolci, sono formati da un involucro di pasta sfoglia a spirale e sono ripieni di deliziosa crema pasticcera....
Dolci

Come preparare la crema pasticcera al pistacchio

Negli ultimi anni si è diffuso sempre di più l'utilizzo del pistacchio in cucina, soprattutto per la preparazione di svariate tipologie di dolci. Il pistacchio rimane un ingrediente davvero particolare, che racchiude sapori indescrivibili grazie alla...
Dolci

Come preparare i bignè alla crema pasticcera

I bignè alla crema pasticcera sono un classico della pasticceria italiana. I bignè sono ottimi da mangiare singolarmente oppure possono essere utilizzati per decorare) torte più complesse. Per preparare l’impasto dei bignè bisogna fare molta attenzione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.