Come preparare i biscotti al grano saraceno

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La farina di grano saraceno è utilizzata per cucinare dolci, paste, biscotti e delle particolari frittelle dal colore dell'oro ripiene di formaggio, uova e prosciutto. Inoltre questo particolare tipo di grano è ideale anche per chi segue una dieta, è facilmente digeribile in quanto possiede pochi amidi e soprattutto adatto anche ai celiaci perché non ha glutine. A tale proposito in questa guida, ci sono alcuni consigli utili su come preparare i biscotti al grano saraceno.

25

Occorrente

  • 100 gr di farina di grano 00
  • 200 gr di farina di grano saraceno
  • 150 gr di zucchero di canna
  • 120 grammi di burro
  • Lievito
  • 1 Uovo
  • Un pizzico di sale
35

Per realizzare questa gustosa ricetta a base di biscotti, dovete innanzitutto far sciogliere il burro con la tecnica del bagnomaria, e dopo aver fatto ciò, mettetelo in una ciotola piuttosto capiente ed aggiungete lo zucchero di canna, poi montate il tutto per alcuni minuti fino ad ottenere una crema soffice ed aiutandovi con un frullino elettrico. A questo punto aggiungete l'uovo ed un po' di sale, continuando a montare il composto. In un altro recipiente invece mescolate i due tipi di farine, e aggiungete il lievito quello tipico in polvere per dolci.

45

Adesso aiutandovi con le mani, versate a pioggia le farine e create un panetto omogeneo ed avvolgetelo nella pellicola di cellophane, e riponetelo poi nel frigorifero per 30 minuti per farlo compattare. Un consiglio è di mettere sempre la pasta frolla di grano saraceno nel frigo, per evitare che si sfaldi dopo la cottura, perché in questo modo renderà il burro solido come prima. Fatto ciò, passiamo ora alla fase successiva ossia il taglio dei biscotti. Dopo aver preso l'impasto dal frigorifero, stendetelo con un mattarello su una superficie piana cosparsa di farina e dell'altezza di circa un centimetro. Per tagliare i biscotti, è meglio usare una formina apposita affinché tutti abbiano la stessa dimensione, oppure se li volete fare di diverse forme, allora usate la rotella per dolci o anche un semplice coltello da cucina.

Continua la lettura
55

Dopo aver tagliato i biscotti, passateli nello zucchero di canna per dargli un sapore diverso dal solito, e poi cuoceteli a 180° nel forno per 20 minuti circa. A questo punto toglieteli, quando avranno tutti un colore dorato e non bruciato. Una volta cotti serviteli accompagnati dal latte sia caldo che freddo o anche del tè, oppure da soli come merenda, ideali anche per i bambini. Inoltre un consiglio è di conservarli in un luogo fresco e non umido, sempre in un barattolo di vetro con la chiusura ermetica oppure in una busta per alimenti, in modo da mantenerli morbidi e fragranti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come fare i biscotti con farina di grano saraceno

I biscotti tradizionali contengono burro, quindi dal punto di vista dietetico risultano eccessivamente ricchi di grassi. Se siete a dieta o soffrite di disturbi legati all'alimentazione potete comunque preparare dei biscotti dietetici e salutari, ad esempio...
Dolci

Come preparare la torta al grano saraceno con cioccolato fondente

Se amate le golosità e gli ingredienti salutari, questa torta al grano saraceno con cioccolato fondente fa proprio al caso vostro. Si tratta di un dolce soffice caratterizzato da un impasto semplice ma arricchito con confettura di albicocche, nocciole...
Dolci

Come preparare una torta di grano saraceno

Quando la voglia di dolce colpisce, è difficile non desiderare una bella fetta di torta. Adatta a qualunque momento della giornata, la torta è al tempo stesso un ottimo dessert, una nutriente colazione e una sfiziosa merenda. Le torte, si sa, sono squisite...
Dolci

Come usare la farina di grano saraceno

Tra i diversi tipi di grano per produrre pasta o per cucinare ne troviamo uno che si chiama saraceno. Si tratta di una pianta che fa parte della famiglia delle Poligonacee. Esso è un tipo di grano resistente, che cresce in ambienti umidi e freschi....
Dolci

Ricetta: cookies al grano saraceno

L'aspetto dei cookies che presenteremo oggi ricorda molto una spiaggia. Sembra della sabbia lavica. Sono veramente buoni. Sono dei cookies al grano saraceno che noi andremo ad ingentilire. Metteremo una sorta di farcia fatta con mascarpone e naturalmente...
Dolci

Come fare la torta al grano saraceno mirtilli e nocciole

La torta al grano saraceno, mirtilli e nocciole è un dolce davvero unico. È perfetta da consumare sia a colazione che a merenda. Potete anche presentarla come fine pasto ad una cena od ad un pranzo della domenica. Il carattere rustico del grano saraceno,...
Dolci

Ricetta: torta di grano saraceno con confettura di lamponi

Tra le varie pietanze da preparare, i dolci rimangono sicuramente tra le varie ricette più difficoltose da realizzare. Cuocere un buon dolce, ricco di sapori e di ingredienti genuini, non è sicuramente alla portata di tutti, ma con un po' di pazienza,...
Dolci

Ricetta: cupcake al grano saraceno e mele

I cupcake sono delle piccoli dolcetti, assomiglianti a delle torte in minuatura, sia nell'aspetto che nella consistenza. Il nome significa "torta in tazza" e sono di discendenza americana, diffusi poi in tuta Europa, dove vengono preparati spesso in casa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.