Come preparare i blinis

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

I blinis rappresentano un delizioso e sfizioso antipasto, tipico della tradizione gastronomica russa. Precisamente, sono delle crepes salate con della panna acida e della farina di grano saraceno, particolarmente rinomate nel panorama culinario internazionale. Nonostante originariamente venissero preparati in prossimità della stagione primaverile, al giorno d'oggi i blinis vengono serviti in occasione delle festività natalizie. Esistono innumerevoli rivisitazioni di questa pietanza, ma la versione originale è quella che presenta il salmone e la panna acida. L'esecuzione della ricetta è poco impegnativa, ma i tempi di preparazione risultano essere relativamente elevati. Per ottenere un risultato ottimale, infatti, l'impasto dei blinis necessita di alcune ore di lievitazione. Però, possiamo affermare che tutto il tempo necessario per la preparazione di questa gustosa pietanza, ne vale assolutamente la pena. In questa guida spiegheremo, in pochi e pratici passi, come preparare questo antipasto delizioso, semplice e spettacolare.

26

Occorrente

  • 100 ml di latte intero o parzialmente scremato
  • 50 ml di panna fresca
  • un uovo
  • 60 g di farina 00
  • 20 g di farina di grano saraceno
  • 8 g di lievito chimico in polvere
  • Sale q.b.
  • Burro q.b
  • Panna acida
  • Erbe aromatiche
  • Salmone affumicato
36

Per prima cosa, occorre utilizzare una terrina, in cui sbattere il tuorlo di un uovo tramite una forchetta. A questo, è necessario aggiungere 100 ml di latte intero o parzialmente scremato e circa 50 ml di panna fresca. È quindi il momento di mescolare il composto, avvalendosi di un cucchiaio di legno. L'intento è quello di amalgamare i singoli ingredienti per bene, evitando l'insorgenza di inutili grumi. In una ciotola a parte, provvedere a setacciate 60 grammi di farina 00, 20 grammi di farina di grano saraceno e 8 grammi di lievito chimico in polvere. Se si desidera, è anche possibile utilizzare esclusivamente la farina 00, senza compromettere il risultato finale del prodotto. Successivamente, occorre aggiungere il tutto all'impasto preparato in precedenza, per poi mescolare fino ad ottenere un composto dalla consistenza abbastanza omogenea e da una certa cremosità. A seguire, lasciare riposare il composto a temperatura ambiente, in un luogo asciutto ed al riparo da correnti d'aria, per circa 2 ore.

46

Trascorso il tempo che abbiamo indicato in precedenza, è necessario montare l'albume a neve con una presa di sale, per poi unirlo all'intero impasto. Successivamente, si deve incorporare il tutto in maniera estremamente delicata, mescolando con una spatola dall'alto verso il basso, in modo da non smontare l'albume. A seguire, occorre ungere una padella antiaderente con una noce di burro e, una volta che si sarà sufficientemente riscaldata, versarci un mestolo di pastella, con l'obiettivo di ottenere dei blinis rotondi. Lasciare cuocere a fiamma media da entrambi i lati. Generalmente sono sufficienti due o tre minuti per ogni singolo lato. È fondamentale prestare la massima attenzione a girare nel modo giusto i propri blinis, per poi accertarsi che il fondo sia molto bene rassodato. I blinis devono essere gonfi, con una superficie ben dorata e le tipiche bollicine.

Continua la lettura
56

A questo punto, si può passare alla realizzazione delle guarnizioni. Iniziare quest'operazione di decorazione, spalmando sui blinis un po' di panna acida. Per rendere l'antipasto ancora più gustoso, è possibile aromatizzare la panna acida secondo i propri gusti personali. Quindi, vi consigliamo di utilizzare l'aneto, la menta, l'erba cipollina ed il prezzemolo. È buona regola lasciare qualche foglia o ciuffetto di queste erbe aromatiche come decorazione finale del piatto. Tagliare, quindi, a listarelle un po' di salmone, preferibilmente se è affumicato. Dopodiché, adagiarlo sui blinis e ricoprire il tutto con un altro strato di panna acida. Successivamente, si potrà aggiungere un po' di caviale o delle uova di lompo. Per ottenere una versione dolce, è possibile adagiare sui blinis della confettura di proprio gradimento, oppure della crema di nocciole. Sia la ricetta standard che le varianti, sono molto appetitose. Non rimane altro da fare che servire in tavola la pietanza e gustarla.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non disponete di panna acida, potete sostituirla con dello yogurt bianco

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare le lasagnette ai pomodori disidratati

Cosa c'è di meglio di un buon primo piatto per avviare un pranzo in famiglia o tra amici? Questa pietanza ci permette di dare libero sfogo alla nostra fantasia, perché si presta a qualunque tipo di ricetta. L'ingrediente base, naturalmente, è la pasta....
Primi Piatti

Come cucinare 3 piatti con il caviale

Generalmente il caviale è un alimento granulare, dalla consistenza cremosa e morbida, di colore nero o rosso, che si ottiene attraverso la salatura e la lavorazione delle uova di alcune specie di storione. Il caviale non va cucinato, piuttosto va accostato...
Primi Piatti

Come preparare la vellutata di piselli allo yogurt

Se vuoi portare il colore e il gusto della primavera sulla tua tavola, ecco per te la ricetta di un piatto raffinato e gustoso: la vellutata di piselli allo yogurt. Si tratta di una soffice crema di piselli arricchita dal profumo della menta, dalla croccantezza...
Primi Piatti

Come preparare le tagliatelle con nasello e vongole

Quando arriva il periodo estivo l'ideale è preparare un buon piatto di pesce, qualcosa di nuovo e fresco ideale da presentare anche ai propri commensali. Nella guida vedremo come accostare il nasello e le vongole insieme ad un piatto di pasta fresca...
Primi Piatti

Come preparare un cous cous di orzo primaverile

L'estate si avvicina sempre di più, quindi vi sono persone che preferiscono mantenersi in forma. Ma in primavera già si inizia ad andare in palestra e a mangiare sano. Tra i piatti che vengono preparati, troviamo l'insalata di pollo, l'insalata di riso,...
Primi Piatti

Come preparare il risotto con gamberetti e zucchine

Ecco bello e pronto, un nuovo piatto a base di pesce ed anche di verdure. Cercheremo infatti di portare in tavola, non solo il gusto del pesce, grazie ai crostacei, come i gamberi, che andremo ad utilizzare, ma anche il sapore e la bontà delle verdure,...
Primi Piatti

Come preparare i fagottelli di stinco al cappuccino

Preparare dei piatti diversi a volte sembra una cosa molto difficile in quanto siamo abituati a cucinare la maggio parte delle volte sempre gli stessi piatti. Per coloro però che amano diversificare il menù, una ricetta molto particolare da preparare...
Primi Piatti

Come preparare la lasagna alla genovese

La lasagna è uno di quei piatti, preparati durante il periodo invernale. I modi per preparare la lasagna possono essere tantissimi: in bianco con besciamella e mozzarella, con il ragù di carne, ai funghi, al pesto ecc. In questa guida però, si parlerà...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.