Come preparare i bocconcini di pescatrice in crosta

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se volete stupire parenti e amici con una preparazione insolita e golosa, ecco a voi i bocconcini di pescatrice in crosta da servire assieme a un’insalata fresca di stagione oppure con un abbondante purè di patate. Sono una vera delizia sia per il palato che per la vista. Il gusto delicato della rana pescatrice ben si abbina a quello più aromatico del pesto alla genovese. Per ottenere un risultato finale eccellente, è fondamentale scegliere dei filetti freschissimi presso il vostro pescivendolo di fiducia e un buon pesto magari fatto da voi a mano. Leggendo la guida dettagliata riportata a seguire, non vi risulterà difficile comprendere come preparare dei deliziosi bocconcini di pescatrice in crosta.

27

Occorrente

  • 400 g di filetto di rana pescatrice
  • 4 cucchiai di peto genovese
  • 2 uova
  • 3 cucchiai di farina
  • 200 g di pangrattato
  • Un cucchiaio di succo di limone
  • 30 g di burro
  • Olio di arachidi per friggere
  • Sale
  • Pepe
37

Preparare i bocconcini

Prendete il filetto di pescatrice fresco e tagliatelo a bocconcini non troppo piccoli. Se volete risparmiare un po’ ricordatevi che è molto più conveniente acquistare una rana pescatrice intera piuttosto che sfilettata.
Mettete il burro in una padella e fatelo sciogliere a fiamma vivace. Unite la pesatrice e lasciatela rosolare per almeno tre minuti avendo l’accortezza di girare i bocconcini più volte adoperando un cucchiaio di legno. In questo modo otterrete una cottura decisamente più uniforme. Spegnete la fiamma e versate dentro la padella anche il pesto alla genovese. Mescolate delicatamente e lasciate intiepidire il tutti.

47

Preparare la panatura

Rompete le uova in un piatto fondo e sbattetele rapidamente con i rebbi di una forchetta. Aggiungete il succo del limone filtrato e insaporite con una generosa macinata di pepe. Mescolate ancora e poi immergeteci dentro i trancetti di pescatrice. Scolateli bene e poi rotolateli nella farina eliminando poi quella di troppo scuotendoli non troppo vigorosamente. Passate il pesce un’altra volta nell’uovo e poi nel pangrattato. Chi desidera ottenere una frittura più croccante e una impanatura omogenea che non si stacca durante la cottura dovrà friggere immediatamente i trancetti.

Continua la lettura
57

Friggere e servire la rana pescatrice

Versate l’olio di arachidi in una padella capiente e fatelo saldare bene a fiamma vivace. Quando avrà raggiunto un’elevata temperatura, metteteci dentro i bocconcini di pescatrice. Cuoceteli girandoli sotto sopra almeno un paio di volte e, non appena assumeranno un aspetto dorato, toglieteli dalla padella. Sistemateli sopra un vassoio coperto con carta assorbente per fritture e, prima di servirli in tavola, salateli in superficie.
Per ottenere una frittura più gustosa e preziosa, sostituite l’olio di arachidi con quello extravergine d’oliva.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Potete anche proporre in tavola questi bocconcini come sfizioso e prezioso finger food assieme all'aperitivo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare i tacos di pescatrice

Se volete proporre in tavola qualcosa di speciale, ecco a voi i tacos a base di rana pescatrice, avocado e yogurt intero naturale. È un piatto che coniuga alla perfezione i sapori messicani con quelli tipici italiani e solitamente viene apprezzato da...
Antipasti

Come preparare le polpette di rana pescatrice grigliate

A volte iniziare una dieta sana fa pensare a cibi che nessuno vuole mangiare mai, alla tristezza di dover anche assaggiare nuove cose, perché sono scritti nella dieta.In particolare, quando parliamo di bambini, viene sempre difficile far mangiare loro...
Antipasti

Come preparare e uova in crosta saporita

Un goloso scrigno di mandorle tostate che racchiude un cuore tenero e cremoso: ecco cosa sono le uova in crosta saporita. Sono molto semplici da preparare e piacciono sempre a tutti. Vi basterà avere a disposizione qualche uovo e un po’ di mandorle...
Antipasti

Come preparare i bocconcini di salsicce alle mele

Quando la voglia di cucinare si scatena si creano sempre novità particolarmente sfiziose. Molte sono le idee che possono far parte di un menù riuscito e vario. Tanto che, le portate principali sono quelle che fanno iniziare bene un pranzo o una cena....
Antipasti

Come preparare dei bocconcini di tacchino all'ananas

Se si vuole stupire i propri commensali con un buon piatto di carne allora si può pensare ad un pasto proteico ed ipocalorico a base di carne bianca come il tacchino. Questo piatto trova ottimi abbinamenti con moltissime ricette, ma in questa guida vedremo...
Antipasti

Come preparare le cipolle rosse in crosta di sale

Le cipolle, nella loro semplicità, sono la base di moltissime ricette anche ricercate. La loro dolcezza le rende perfette per preparare soffritti aromatici e profumati. Eppure, le cipolle possono anche trasformarsi nelle protagoniste di preparazioni...
Antipasti

Come preparare i bocconcini di salmone all'avocado

I bocconcini di salmone all'avocado sono un piatto semplice e gustoso da preparare in pochi minuti, adatto anche ai principianti. È una portata raffinata che vi garantisce un figurone con i vostri invitati, apprezzata sia per il suo gusto leggero e delicato...
Antipasti

Come preparare i bocconcini di quinoa al tonno

La quinoa è una pianta erbacea i cui chicchi assomigliano ad un cereale. Spesso vengono scambiati, ad un primo sguardo, con i semi di sesamo, rispetto ai quali sono piuttosto differenti. Si può utilizzare per preparare alimenti sani e leggeri, sfruttando...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.