Come preparare i budini ai tre colori

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Conosciamo la bontà del budino, presentato in tanti sapori, gustoso e nutriente, ottimo per uno spuntino o una merenda rinfrescante. In commercio ne esistono davvero moltissimi, adatti per qualsiasi palato. Nonostante siano presenti sul mercato, quindi acquistabili facilmente, è possibile e anche divertente, nonché gratificante, poterli preparare in casa e magari scegliere i gusti che più ci piacciono. È possibile creare dei budini con più gusti, più colorati, usando anche ingredienti facilmente reperibili e dai quali possiamo ottenere sapori difficilmente usati nel mercato.
In questa guida useremo tre gusti diversi di cui uno di base. Scopriamo quindi come preparare i budini ai tre colori, che riprodurranno i colori della bandiera italiana.

26

Occorrente

  • 100 gr di pan di spagna
  • 1050 ml di latte
  • 50 ml di Alchermes
  • 100 gr di cioccolato bianco
  • 100 gr di maizena
  • 1 fialetta di vaniglia
  • 70 ml di sciroppo alla menta
36

Preparariamo la base rossa

Cominciamo col preparare la base rossa che andrà sistemata sul fondo delle nostre coppette. Prepariamo quindi la bagna per il pan di Spagna. Prendete 50 ml di latte e mescolatelo con l'alchermes. Inzuppate velocemente il pan di Spagna fino a che non raggiunge il colore rosso. Fatto questo, tagliatelo in maniera opportuna e inseritelo sul fondo delle vostre coppette in modo da formare la base dei budini.

46

Prepariamo il budino al cioccolato bianco

In questa fase prepariamo il secondo strato con del budino al cioccolato bianco. Versate 400 ml di latte in un pentolino, aggiungete la fialetta di vaniglia, il cioccolato bianco tritato grossolanamente e cuocete fiamma dolce. Nel frattempo mescolate a parte 100 ml di latte freddo con la maizena. Non appena il latte col cioccolato bianco spicca il bollore, unite la maizena disciolta e mescolate fino a raggiungere la giusta consistenza. Infine, versate il budino caldo all'interno delle vostre coppette. Formeranno il secondo strato della bandiera.

Continua la lettura
56

Prepariamo il budino alla menta

Per preparare la nostra base verde, utilizzeremo dello sciroppo alla menta, facilmente reperibile in qualunque supermercato.
Il procedimento è molto simile al precedente. Bollite 400 ml di latte insieme allo sciroppo alla menta. Nel frattempo fate sciogliere la maizena in 100 ml di latte freddo. Quando il latte aromatizzato alla menta inizierà a bollire aggiungete l'amido sciolto nel latte e mescolate. Continuate a cuocere fino a che il budino non sarà ben addensato, di solito accade al raggiungimento dell'ebollizione.

66

Raffreddare il budino

Una volta inserito l'ultimo strato di budino nelle coppette, bisogna attendere che raffreddino a temperatura ambiente. Dopodiché potrete conservarli in frigo per almeno tre ore. Infine serviteli come preferite, accompagnati magari con dei biscotti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare budini al cioccolato vegan

Chi lo dice che i dolci vegan, senza latte, uova e burro, non sono buoni? Con questa ricetta vi mostreremo come si possono preparare dei buonissimi budini al cioccolato vegan adatti a tutti. Non solo ai vegani e ai vegetariani, ma anche ai celiaci e a...
Dolci

Come preparare i budini all'ananas

Se desiderate presentare in tavola un dessert fresco e goloso, ecco a voi i budini all'ananas. Sono abbastanza semplici da realizzare e piacciono sempre a tutti. Possono essere gustati alla fine di una cena fra amici oppure a metà giornata come sfiziosa...
Dolci

Ricetta: budini dukan con maizena

La dieta Dukan è una dieta prettamente proteica, con il consumo di pochissimi carboidrati inizialmente. I budini con la maizena sono perfetti per chi segue questa alimentazione, ma sono adatti anche a chi vuole gustarsi un dolce al cioccolato ma leggero...
Dolci

Come preparare la marmellata ai tre frutti

Se amate, in modo particolare, preparare in completa autonomia delle confetture a base di frutta fresca, è anche possibile optare per una marmellata ai tre frutti. In buona sostanza, si tratta di una manipolazione innovativa, che riesce a miscelare con...
Dolci

Come preparare una cheesecake tre gusti

In questo articolo vedremo come preparare una cheesecake tre gusti. Tale torta è assolutamente squisita. È un dolce ottimo per fare un figurone con ospiti a cena o pranzo. La sua preparazione non è troppo difficile. Ci sono varianti diverse della cheesecake,...
Dolci

Come preparare i biscotti ai tre cioccolati

Il mondo culinario è ricco di specialità e ingredienti differenti, prelibatezze che vanno dalla carne ai pesci, e ai dolci quest'ultimi sono la delizia di grandi e bambini, la loro varietà ci porta a distinguere sapori e gusti. In questa guida cerchiamo...
Dolci

Tartufo ai tre cioccolati con cuore al peperoncino

Se, alla fine di un pasto importante abbiamo la necessità di stupire i nostri ospiti con un dolce semplice da preparare ma che racchiuda al suo interno un gusto strepitoso questa è, senza dubbio, la guida che fa al caso nostro. Infatti, nei prossimi...
Dolci

Ricetta: mousse ai tre cioccolati

Se decidiamo di preparare un dolce leggero al cucchiaio, possiamo optare per una mousse dai più svariati gusti ovvero da quelli classici alla crema o al caffè, a quelli più elaborati allo zafferano. La ricetta per renderla ancora più gustosa è di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.