Come preparare i calamari affogati

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Quando il freddo rigido dell'inverno lascia il posto al clima mite della primavera, il pasto più fresco e salutare che si possa preparare comodamente a casa, ottenendo un piatto gustoso all'altezza dei migliori ristoranti, è senza dubbio quello a base di pesce fresco. Il pesce fresco è di certo la pietanza più gradevole che si possa servire a tavola con l'arrivo del clima più caldo, per questo può essere un'ottima idea quella di preparare una ricetta speciale, leggera ed al tempo stesso estremamente golosa, a base di calamari. Ecco come preparare facilmente in casa i calamari affogati, senza troppa fatica ed in pochi minuti!

25

Occorrente

  • Calamari freschi
  • Olio d'oliva
  • Acqua
  • Sale
  • Limone
  • Prezzemolo tritato
35

Preparare in casa un ottimo piatto di calamari affogati, proprio come quello che è possibile ordinare nei migliori ristoranti, è molto facile. La ricetta dei calamari affogati nel vino bianco, infatti, non richiede grandi sforzi, anzi, è possibile preparare un piatto di gustosi calamari in pochi minuti. La prima cosa da fare per preparare i calamari affogati nel vino bianco consiste nel pulire accuratamente i calamari freschi sotto l'acqua corrente, facendo attenzione ad eliminare ogni traccia di sabbia. Dopo aver lavato i calamari con delicatezza, bisogna adagiarli all'interno di una capiente casseruola, versando al suo interno una dose abbondante di olio extravergine d'oliva, un pizzico di sale e tre bicchieri generosi di vino bianco.

45

Il vino bianco da utilizzare per preparare i calamari affogati può essere un semplice vino bianco dolce. Non è necessario utilizzare un vino particolarmente pregiato, poiché il suo utilizzo nella ricetta dei calamari serve esclusivamente ad insaporire delicatamente i calamari, ma gran parte del vino evaporerà durante la cottura. A questo punto della preparazione dei calamari affogati, è necessario aggiungere, all'interno della casseruola, una dose di acqua a temperatura ambiente che possa ricoprire del tutto i calamari, lasciandoli cuocere sulla fiamma bassa per circa 20 minuti.

Continua la lettura
55

Infine, per ultimare la ricetta dei calamari affogati nel vino bianco, non resta che spegnere la fiamma alla fine della cottura dei calamari, versandoli all'interno di un grande piatto oppure di un grande vassoio da portata. Per insaporire ulteriormente i calamari, mentre si attende qualche minuto per farli raffreddare, è possibile versare un filo d'olio d'oliva, una dose generosa di prezzemolo tritato ed un bicchierino di succo di limone. A questo punto i calamari affogati, freschi ed insaporiti, sono pronti per essere gustati.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare i paccheri al sugo di calamari

I paccheri sono un formato di pasta tipico della Campania e più di preciso del napoletano: la loro forma ricorda quella di un grosso maccherone. Proprio per le loro dimensioni, si prestano ad essere preparati con sughi molto succulenti, anche se è...
Primi Piatti

Come preparare le pappardelle ai calamari farciti

Il calamaro è, senza dubbio, il principe dei molluschi: la sua carne, molto apprezzata, è delicata e gustosa, in particolar modo negli esemplari più piccoli (calamaretti) che possono essere cucinati senza eviscerarli, limitandosi a spazzolarli con...
Primi Piatti

Come preparare la zuppa di calamari con ceci e gamberi

Nella guida che vi state apprestando a leggere in tutti i suoi tre passi, ci occuperemo di cucina, il che non era difficile da comprendere, dato il titolo piuttosto specifico. Come indicato, vi spiegheremo come preparare la zuppa di calamari con ceci...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli calamari e patate

Se avete voglia di preparare un primo di pesce particolare, ma non vi viene in mente nulla che possa piacere anche ai vostri bambini, vi consiglio questa ricetta: i ravioli con i calamari e le patate. Sono abbastanza semplici da preparare, ma richiedono...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con calamari e limone

Ogniqualvolta ospitiamo qualcuno a pranzo o cena, difficilmente sappiamo cosa preparare di buono. Per trasformare un classico primo piatto in un capolavoro culinario, possiamo realizzare qualche variante particolare. Prendiamo ad esempio il risotto. Questo...
Primi Piatti

Ricetta: crema di asparagi con calamari

Se si ha una cena importante e si vuole fare in modo di stupire i propri commensali allora è il caso di trovare una ricetta che sia gustosa e che possa anche sorprendere. Quella descritta di seguito è l'ideale, anche perché è un piatto molto semplice...
Primi Piatti

Ricetta: risotto ai calamari

Il risotto ai calamari è un primo piatto prelibato che potete preparare in qualsiasi stagione. È perfetto per portare sulle vostre tavole il sapore del mare. Lo potete servire ad una cena informale o ad una ricorrenza speciale. È ottimo anche per il...
Primi Piatti

Ricetta: pasta fredda con calamari e rucola

Una ricetta che ricorda molto i sapori dell'estate, ma che è adatta a tutte le stagioni, è la pasta fredda con calamari e rucola. È un primo piatto ideale per chi ha la necessità di portare il pranzo a lavoro, ma ottimo anche per le giornate al mare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.