Come preparare i calamari con piselli

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Una delle ricette facili da preparare e alternativa alle solite cotture del pesce, sono i calamari conditi con i piselli. Comprende ingredienti semplici, ma dal sapore deciso, possono rappresentare un piatto che funziona sia da antipasto, sia da secondo e perché no, anche da condimento per un gustoso primo di spaghetti; nella seguente guida vediamo come poterla realizzare.

28

Occorrente

  • 500 g di calamari freschi
  • 300 g di pisellini
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 1 spicchio d'aglio
  • mezza cipolla rossa
  • prezzemolo a piacere
  • olio extra vergine d'oliva
  • sale e pepe
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 5 o 6 pomodorini ciliegini
38

Laviamo la mezza cipolla rossa e togliamo il primo strato esterno; servendoci di un tagliere e di un coltello, tritiamola finemente. Sbucciamo l'aglio e con l'ausilio di una grattugia, lo riduciamo a pezzettini. Laviamo, adesso, il prezzemolo, minimo un ciuffo e con un coltello sminuzziamolo. Versiamo il tutto in un tegame medio, assieme a 4 cucchiai di olio extra vergine d'oliva e facciamo appassire a fuoco lento, girando con un mestolo in legno, onde evitare si attacchi sul fondo del tegame.

48

Facciamo cuocere il composto per almeno 5 minuti, tempo necessario per far abbronzare l'aglio e inseriamo adesso mezzo bicchiere di vino bianco, preferibilmente fermo e non frizzante, lasciandolo evaporare. Copriamo con un tappo e lasciamo a riposo.

Continua la lettura
58

Adesso puliamo i calamari, scartando le zone eventualmente sciupate e separiamo le teste dalle sacche, estirpando l'intestino, il becco e gli occhi. Le sacche con spessore più grosso, le dobbiamo tagliare a striscioline. Terminato il lavoro di separazione, laviamo nuovamente le parti utilizzabili, e lasciamole sgocciolare in un colapasta.

68

Usiamo i pisellini, possibilmente non congelati, laviamoli con cura sotto l'acqua corrente e mettiamoli in un pentolino con metà acqua. Facciamoli cuocere per 10 minuti, aggiungendo due cucchiaini di zucchero, così da addolcire il sapore.

78

Scoliamo i pisellini appena cotti e inseriamoli nel tegame con l'aglio, la cipolla e il prezzemolo. Facciamoli rosolare per 3 o 4 minuti, aggiustiamo con il sale e il pepe e controlliamo se le seppie si sono asciugate dall'acqua. Quando sgocciolate, versiamole assieme al resto degli ingredienti e copriamole. Lasciamo cuocere il composto per almeno 30 minuti, tempo nel quale dobbiamo aver cura di mescolare spesso. Per evitare che si possa bruciare.

88

Laviamo i pomodorini ciliegini, scartando la buccia e conservando solo la polpa. Trascorsi 15 minuti di cottura, versiamoli all'interno del tegame e mescoliamo continuamente per far amalgamare e insaporire i calamari. Se durante la cottura vediamo che si prosciuga il sugo, versiamo qualche cucchiaio dell'acqua di cottura dei pisellini.  

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come preparare i calamari farciti ai broccoli

I calamari, per la loro sagoma, si prestano in modo eccellente alle farciture. I tipi di ripieno con i quali imbottire i calamari sono svariati. Spesso, una volta farciti, si cuociono in padella in un sugo ottimo anche per condire la pasta. La preparazione...
Pesce

Come preparare i calamari ripieni con radicchio e provola

Per chi preferisce il pesce alla carne, di seguito proponiamo una ricetta gustosa ed originale allo stesso tempo, vediamo, infatti, vediamo come preparare i calamari ripieni con del radicchio e la provola. Una ricetta che si scosta molto dalla ben più...
Pesce

Come preparare i calamari con funghi e pomodorini

I calamari sono sicuramente tra i molluschi più buoni e i più economici. Inoltre sono abbastanza facili da reperire, sia freschi che decongelati. Possiamo utilizzarli per preparare un gran numero di ricette, dalle più semplici alle più elaborate....
Pesce

Come preparare i calamari ripieni al cartoccio

I calamari sono molluschi molto comuni nei mari italiani. Risultano essere inoltre ipocalorici, gustosi, un alimento sano, ricco di sali minerali, proteine e Vitamina A. I calamari si prestano benissimo a numerose preparazioni: fritti, arrostiti, ad insalata....
Pesce

Come preparare i calamari ripieni in salsa piccante

I calamari ripieni sono un grande classico della cucina di mare: in bianco o al sugo sono un sempre un piatto che mette tutti d'accordo. Ognuno e ogni regione d'Italia ha una propria preparazione specifica. Nella seguente guida illustreremo una versione...
Pesce

Come preparare i calamari con cipolle

Abbiamo voglia di un secondo di pesce buono e sfizioso ma non sappiamo cosa fare. Al mercato vediamo dei bei calamari e così decidiamo di comprarli. Non vogliamo cuocerli semplicemente in umido in padella come al solito. Vorremmo invece provare qualche...
Pesce

Come preparare la zuppa di calamari

Se si hanno degli ospiti e si vuole preparare qualcosa di diverso del solito, la soluzione potrebbe essere quella di realizzare una zuppa di calamari, un piatto particolare e saporito che delizierà anche i palati più difficili. La preparazione è molto...
Pesce

Come preparare i calamari fritti

Il cibo è uno dei più appaganti piaceri della vita. Se poi si condivide la buona cucina con amici e parenti, allora ogni pasto si trasforma in una vera e propria festa. Se siete amanti dei cibi fritti, allora la prima ricetta a cui avrete pensato sarà...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.