Come preparare i calamari ripieni al cartoccio

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

I calamari sono molluschi molto comuni nei mari italiani. Risultano essere inoltre ipocalorici, gustosi, un alimento sano, ricco di sali minerali, proteine e Vitamina A. I calamari si prestano benissimo a numerose preparazioni: fritti, arrostiti, ad insalata. Nella guida che segue vi sarà proposta una variante saporita, leggera e completa: i calamari ripieni al cartoccio. Per ottenere il massimo del gusto, è consigliabile acquistare i calamari freschi; in alternativa andranno bene anche quelli surgelati. La ricetta è molto semplice e veloce da preparare. Vediamo insieme come fare.

26

Occorrente

  • 500 g di calamari freschi o surgelati
  • 250 g di pane raffermo grattugiato
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • 1 uovo intero
  • vino bianco
  • sale e pepe q.b.
  • carta forno
  • 10 pomodorini maturi
  • prezzemolo tritato
36

Pulite i calamari

Come prima cosa acquistate 500 gr di molluschi freschi, pertanto lasciatevi consigliare dal pescivendolo di fiducia. Pulite i molluschi non è un'operazione difficile. Prendete i calamari, separate la testa dai tentacoli con un taglio in prossimità dell'occhio. Successivamente schiacciate i tentacoli, eliminate il dente centrale ed estraete dalle sacche la cartilagine trasparente. Ripulite le tasche e spellate i calamari. A questo punto sciacquateli sotto il getto dell'acqua corrente per togliere ogni impurità o residuo di sabbia o alga. Lasciateli poi gocciolare in uno scolapasta.

46

Mettete in padella i tentacoli

Tagliate i tentacoli a piccoli pezzi. Asciugateli con un foglio di carta assorbente e metteteli in padella con un filo di olio ed uno spicchio d'aglio. Lasciateli dorare per alcuni minuti, dopodiché fateli riposare. All'interno di una ciotola versate il pane grattugiato, il prezzemolo tritato, un uovo intero, un po' di grana, sale e pepe. Amalgamate per bene tutti gli ingredienti. Unite all'impasto i tentacoli ed un goccio di vino bianco per ammorbidire il composto. A questo punto cominciate a preparare i calamari. Riempiteli con un po' di impasto e richiudeteli con l'aiuto di uno stecchino. Fate attenzione a non inserire troppo ripieno, perché potrebbero "scoppiare" durante la cottura.

Continua la lettura
56

Mettete i calamari in una teglia

Ricavate dei quadrati di medie dimensioni dalla carta da formo. Adagiatevi i calamari ripieni ed aggiungete un trito di prezzemolo, aglio, un pomodorino maturo tagliato a fette, un filo d'olio ed una spruzzata di vino bianco. Chiudete accuratamente il cartoccio. Mettete i calamari in una teglia ed infornate a 180° in forno preriscaldato per almeno 25 minuti. Tuttavia, molto dipende dalla dimensione del calamaro e dal vostro forno. I calamari ripieni al cartoccio sono un secondo di pesce sano, genuino e per le elevate proprietà nutrizionali, rappresenta anche un piatto unico. Buon appetito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Ricetta: calamari ripieni di verdure

Se amiamo il pesce e se vogliamo preparare un secondo piatto molto buono e gustoso, nulla è meglio del preparare i calamari ripieni di verdure. I calamari ripieni di verdure, sono molto facili da preparare e possono essere cucinati in diversi modi. Vedremo...
Pesce

Come cucinare i calamari ripieni di carciofi

In questo articolo vi spiegherò come cucinare i calamari ripieni di carciofi. I calamari ripieni sono una delle ricette più amate e più gustose tra i secondi piatti di pesce. I calamari ripieni possono essere preparati in anticipo e poi riscaldati...
Pesce

Calamari ripieni al forno

Per rendere un pranzo stuzzicante, provate ad aggiungere al menù dei calamari ripieni al forno. Questa è una ricetta della buona tradizione italiana, che potete variare in molti modi. Scegliendo il ripieno che preferite secondo i vostri gusti. Ma in...
Pesce

Come fare i calamari ripieni in padella

Il pesce è da sempre stato un alimento raffinato e dal sapore squisito. Se state preparando una cena a base di pesce non potete di certo omettere i calamari. I calamari sono molto facili da reperire e altrettanto facili da cucinare. La ricetta che vedremo...
Pesce

Come cuocere i calamari ripieni con la pentola a pressione

Tra i numerosi piatti a base di pesce che possiamo preparare per i nostri ospiti, ce ne sono alcuni molto buoni e davvero tanto gustosi, che spesso teniamo in scarsa considerazione, se possiamo citare un semplice esempio, citiamo i calamari ripieni. Per...
Pesce

Ricetta: calamari ripieni di scarola al forno

I calamari ripieni sono uno dei grandi classici della cucina di mare. Si tratta di una ricetta piuttosto semplice da realizzare ma di sicuro effetto. Le varianti sono moltissime, in quanto per il ripieno dei calamari potete dare sfogo a tutta la vostra...
Pesce

Calamari ripieni di uova e scamorza

I calamari ripieni sono una ricetta molto semplice e di solito vengono preparati con pane, acciughe, capperi ed olive, ma vi sono molti altri modi per prepararli. Ad esempio, si possono preparare anche ripieni di uova e scamorza, nonostante si dica che...
Pesce

Ricetta: calamari ripieni di riso

Se dovesse capitarvi di avere ospiti che si autoinvitano all'improvviso a cena a casa vostra e non avete tempo di pensare ad una ricetta elaborata e che richiede molto tempo, la soluzione ideale sono i calamari ripieni di riso, una ricetta che di sicuro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.