Come preparare i canederli di polenta ripieni di formaggio

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se siete alla ricerca di un gustoso piatto autunnale da servire in tavola durante la prossima cena in famiglia, ecco a voi i canederli di polenta ripieni di formaggio. Questa specialità è adatta per scaldare le serate più fredde ed è ottima gustata assieme a un vino rosso ben strutturato. La scelta degli ingredienti è fondamentale per la buona riuscita del piatto: optando per prodotti di qualità sicuramente il risultato sarà eccellente.
Assicuratevi di avere in dispensa e in frigorifero tutti gli ingredienti necessari nelle quantità indicate e mettetevi ai fornelli. Nella ricetta qui riportata troverete tutte le indicazioni utili che vi faranno comprendere in modo semplice come preparare dei deliziosi canederli di polenta farciti con formaggio.

25

Occorrente

  • 250 ml di panna
  • 250 ml di latte intero
  • 150 g di farina di mais per polenta
  • 150 g di pane raffermo
  • un uovo
  • 4 tuorli
  • olio extravergine d'oliva
  • 30 g di burro
  • sale
  • 100 g di formaggio stelvio
  • 200 g di funghi porcini
  • 100 g di speck
  • sale
  • una cipolla
  • uno spicchio d'aglio
  • un bicchiere di vino bianco
  • timo
  • prezzemolo
35

Versate il latte che avete a disposizione in un tegame, aggiungete la panna e mettete il tutto sul fuoco a fiamma moderata. Appena la miscela inizierà a bollir, versateci dentro la farina di mais a pioggia mescolando continuamente con una frusta per evitare la formazione dei fastidiosi grumi. Cuocete la polenta senza mai smettere di mescolare con un cucchiaio di legno per non farla attaccare sul fondo. Appena sarà diventata cremosa e densa spegnete il fuoco e lasciatela rapprendere.

45

Intanto tagliate il pane a dadini. Scaldate in una padella due cucchiai di olio extravergine d’oliva assieme al burro poi aggiungete il pane e fatelo rosolare a fiamma vivace. Appena saranno ben dorati versateli nella polenta assieme ai tuorli e all’uovo intero. Mescolate energicamente e poi insaporite i composto con un po’ di sale.
Quando la polenta così preparata si sarà ben raffreddata iniziate a preparare i canederli. Prendete un po’ di impasto con una mano e sistemate al centro un cubetto di formaggio Stelvio. Procedete in questo modo fino a esaurire tutta la polenta che avete a disposizione.

Continua la lettura
55

Riempite una pentola d’acqua e mettetela sul fuoco. Appena inizierà a bollire salatela e usatela per lessare i canederli per circa dieci minuti.
Tagliate a cubetti sia lo speck che i funghi porcini. Saltate quanto ottenuto rapidamente in padella con poco burro. Sfumate con il vino e a cottura ultimata aggiungete il trito di prezzemolo e timo.
A questo punto non vi rimarrà altro da fare che sistemare i canederli in una terrina, irrorarli con il condimento a base di speck e porcini e servire la vostra preparazione in tavola prima che si raffreddi e diventi meno appetitosa. Se non amate particolarmente il gusto dei funghi potete sempre sostituirli con della verza tagliata a striscioline sottili e poi fatta saltare in padella per dieci o quindici minuti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: i canederli di formaggio

I canederli di formaggio è uno dei piatti più buoni tipici dell'Alto Adige. Questa ricetta ha origini molto antiche ed è molto apprezzata nell'arte culinaria italiana. Può essere gustata in numerose variati e combinazioni possibili; speck, funghi...
Primi Piatti

Come preparare i canederli di semolino

Cucinare è un qualcosa di molto bello e di divertente, in particolar modo se realizziamo in cucina dei piatti buoni e gustosi. Ci sono molti piatti buone e spesso sottovalutati, come ad esempio i canederli al semolino. Una sorta di gnocchi morbidi e...
Primi Piatti

Come preparare i canederli tirolesi

I canederli tirolesi sono un piatto tipico del Tirolo ed affondano le loro radici in tempi antichi, quando i contadini utilizzavano ciò che avevano per procacciarsi un buon pranzo. I canederli sono infatti delle palline di pane ripiene di speck e formaggio...
Primi Piatti

Come preparare i canederli vegani

Tipici del Trentino Alto Adige, i canederli si possono considerare degli gnocchi di pane, di dimensione simile a quella delle classiche polpette. I canederli tradizionali si fanno con la mollica di pane, di solito raffermo. L'impasto base dei canederli...
Primi Piatti

Sandwich di polenta con salmone e formaggio

Il sandwich è una soluzione semplice per un pasto da consumare rapidamente. Le varianti adottate sono molteplici e, nella sua versatilità, esso trova anche numerosi accostamenti con altri ingredienti. Lo si può rendere colorato, appetitoso e molto...
Primi Piatti

Come preparare i canederli gratinati al pesto di noci

Se non temete i piatti calorici e amate la tradizione culinaria trentina, questa ricetta fa per voi. I canederli gratinati al pesto di noci si presentano come piatto unico, ricco sia di carboidrati che di proteine e grassi. Sono apprezzati particolarmente...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli ripieni al formaggio con sugo di salsiccia

I ravioli al sugo appartengono alla tradizione culinaria italiana. Vengono preparati in tutto lo stivale, soprattutto al sud. Sono un must dei pranzi domenicali e si possono realizzare con differenti ripieni. Lungo i passi di questa guida vi mostreremo...
Primi Piatti

Cannelloni ripieni di persico su fonduta di formaggio

All'interno di questa breve guida ci soffermeremo sulla descrizione della preparazione di gustosissimi cannelloni ripieni di persico, adagiati su una leggera fonduta di formaggio. I cannelloni come le lasagne è un tipo di pasta molto apprezzata sia dai...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.