Come preparare i carciofi arrostiti

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Oggi vi proponiamo una ricetta semplice e veloce da preparare. Ma, soprattutto, adatta ad ogni situazione: può diventare un contorno leggero e sfizioso, ideale per dei secondi piatti, sia di carne che di pesce, ma che non che vi farà sfigurare davanti agli amici se portata da sola come secondo piatto. Può anche diventare uno sfizioso antipasto, capace di accontentare i palati di tutti.
La particolarità della ricetta sta nel fatto che, tradizionalmente, i carciofi andrebbero arrostiti sulle braci ardenti ma, dal momento che questo tipo di cottura non è sempre possibile, quella al forno andrà benissimo. Per quanto riguarda gli ingredienti necessari, questi sono davvero pochi: carciofi, olio e un pizzico di sale. Per chi gradisse, con il sapore dei carciofi si sposano molto bene anche un po' di pepe e uno spicchio d'aglio. Per sfamare ogni ospite basteranno due carciofi a testa. Gli ingredienti indicati per questa ricetta sono pensati per quattro persone, se questa sera avete più ospiti a casa, basterà aggiungere qualche carciofo.
Tutto pronto? Cominciamo!

26

Occorrente

  • 8 carciofi
  • Pepe
  • Aglio
  • Olio extra vergine d'oliva
  • Sale
36

Quali carciofi prendere


Nonostante in Italia esistano moltissime varietà di carciofo, quelle più adatte per questa ricetta sono quelle con un cuore più tenero e morbido, facile da mangiare e capace di farci assaporare il sapore del carciofo in tutte le sue sfumature. Per esempio, ottime varietà sono la Romanesca o la Violetta di Toscana, più facile da reperire durante il periodo primaverile. Ma in mancanza di queste, non sono da lasciare da parte i carciofi "normali", cioè quelli che possiamo facilmente reperire con facilità dal fruttivendolo o al supermercato, più comuni ma altrettanto buoni.

46

Pulire i carciofi

Pulire i carciofi è molto semplice: dopo aver eliminato il lungo gambo fino all'altezza del fiore, in modo da permettere al carciofo di stare in piedi una volta sistemato in una teglia, bisogna eliminare le foglie più esterne, troppo dure e appuntite per essere mangiate. Dopo di che è necessario tagliare il fiore circa a metà, eliminando la parte superiore.
Prendete ora in mano la parte inferiore che vi è rimasta e allargatela leggermente con le mani, in modo da aprire bene le foglie all'interno. Fatto questo, condite abbondantemente con sale e pepe ciascun carciofo, cercando di distribuire il condimento omogeneamente.

Continua la lettura
56

La cottura

Ora esamineremo le due cotture possibili, cioè sia quella al forno che quella sui carboni.

Per la cottura al forno, preriscaldate il forno a 200°, prendete una teglia abbastanza grande e alta da riuscire a contenere tutti i carciofi che volete cucinare. Distribuite quindi i carciofi che avete tagliato e condito prima, in modo che stiano tutti in piedi sulla teglia. Poi prendete dell'olio e versatene un po' in ogni carciofo. Se gradite, a questo punto potete mettere uno spicchio d'aglio in mezzo ad ogni carciofo. Per evitare che i carciofi si brucino, versate mezzo bicchiere d'acqua sul fondo della teglia. Coprite il tutto con della carta stagnola e mettete in forno per un'ora. Per verificare la cottura del carciofo sarà sufficiente provare a staccare una foglia dal centro del fiore. Se questa si stacca facilmente, il piatto è cotto a puntino! Per completare la cottura togliete la carta stagnola, aggiungete di nuovo un filo d'acqua sul fondo e infornate di nuovo per 30 minuti circa, cioè fino a quanto non si sarà formata una crosticina bruna sui carciofi a contatto con la griglia.

La cottura sui carboni risulta essere molto simile a quella con il forno. Infatti, dopo aver ottenuto dei carboni caldi, i carciofi vanno distribuiti in fila e ordinatamente sui carboni roventi, senza lasciare troppo spazio fra di loro. Prima di metterli sulla piano di cottura, il condimento sarà del tutto simile a quello fatto per la cottura al forno. Il calore delle braci pian piano cuocerà i carciofi, che andranno girati ogni tanto per ottenere una cottura uniforme. A cottura quasi ultimata sarà opportuno aggiungere ancora un filo d'olio. Una volta che si sarà formata una crosticina scura sulle foglie più esterne, i carciofi potranno essere tolti dalle braci e posti su un piatto da portata, eliminando le foglie bruciate. Carne e salumi sono ottimi per arricchire il sapore del piatto.
Buon appetito!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • I carciofi arrositi sono un modo diverso di gustare questo ortaggio, ricco di proprietà che fanno molto bene al nostro organismo!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare i carciofi con le patate

Abbiamo trovato dei bei carciofi al mercato ma non abbiamo molte idee su come cucinarli. Non vogliamo mangiarli crudi né farli al forno come al solito. Una valida alternativa, abbastanza veloce da preparare, è cuocerli in padella con le patate. Il gusto...
Antipasti

Come preparare i carciofi in salsa tartara

La salsa tartara è una salsa di condimento simile alla maionese, a differenza di quest'ultima però agli ingredienti si aggiungono anche i tuorli sodi, i capperi e le erbe avendo così un sapore più intenso e deciso. Essa può essere utilizzata per...
Antipasti

Come preparare la torta salata ai carciofi

Ecco una ricetta alternativa da far provare a tutti i nostri cari ospiti: le torte salate. La torta salata ai carciofi, in particolare, è un piatto naturale e bilanciato e può essere servito come piatto unico insieme ad un semplice contorno di insalata...
Antipasti

Come preparare i carciofi e le fave in agrodolce

Ci sono ricette che per prepararle non occorrono grandi doti culinarie. Esse vanno eseguite usando ingredienti sani e particolarmente facili da realizzare. Le verdure e i legumi sono alimenti che si possono adoperare per qualsiasi occorrenza. Dal primo...
Antipasti

Come preparare la torta salata con pasta fillo, ricotta e carciofi

La torta salata con past fillo, ricotta e carciofi è perfetta da servire durante un apericena o come sostanzioso antipasto. È abbastanza semplice da preparare e anche i meno esperti ai fornelli otterranno un ottimo risultato finale. Le dosi indicate...
Antipasti

Come preparare i carciofi al salmone

In questa guida andremo a vedere come preparare i carciofi al salmone. Si tratta di un piatto unico, leggero e gustoso che sicuramente sarà in grado di andare a soddisfare anche i palati più esigenti. Gli ingredienti che vi occorreranno sono facilmente...
Antipasti

Come preparare la crema di carciofi con olive

La crema di carciofi con olive è una gustosa preparazione che potete adoperare per farcire tartine, per condire la pasta ma anche per arricchire risotti o carni cotte alla piastra. Realizzarla è semplice ma per ottenere un eccellente risultato finale...
Antipasti

Come preparare i crostini ai carciofi

Ci sarà sicuramente capitato, di voler invitare amici e parenti a casa nostra per un aperitivo e di no sapere cosa preparare per lasciare tutti i nostri invitati soddisfatti. In questi casi, infatti, se vogliamo provare a preparare qualcosa di diverso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.