Come preparare i cardi fritti

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare i cardi fritti
17

Introduzione

I cardi sono degli ortaggi che crescono durante la stagione invernale ed hanno un sapore leggermente amaro simile al carciofo. Vengono molto apprezzati in cucina, soprattutto nella gastronomia siciliana con i famosi carduna 'a pastetta. Si tratta di un impasto di farina e lievito nel quale intingere i cardi da friggere successivamente in padella. Questo gustoso piatto può rappresentare un antipasto, un secondo od un contorno. Numerose sono le preparazioni con i cardi, solitamente lessati e conditi in funzione dei gusti personali. Nel seguente tutorial di cucina vediamo come preparare quattro porzioni normali dei cardi fritti. Questa pietanza risulta digeribile soltanto qualora non si esageri con il loro consumo.

27

Occorrente

  • 2 mazzi di cardi
  • 10 cucchiai di farina 00
  • 2 uova
  • Mentuccia
  • "50 cl" di olio d'arachidi
  • Sale da cucina (q.b.)
  • Pepe nero (q.b.)
  • Noce moscata (q.b.)
  • Latte
  • Succo di limone
37

Pelare i cardi, tagliarli a listarelle ed evitare la loro ossidazione

Innanzitutto è necessario acquistare due mazzi di cardi presso un mercato e la varietà più adoperata è quella del gobbo. Per sapere la loro qualità, bisogna verificare che la pianta risulta soda al tatto. L'azione iniziale da compiere è quella di pulire le estremità dei cardi, rimuovendo i possibili resti di radice. Continuare pelando tutta la loro superficie con un pelapatate, allo scopo di toglierne i filamenti (lo strato duro meno gradevole). Proseguire ritagliando i cardi in lunghe listarelle e tuffandole dentro una ciotola piena di acqua fredda, latte e succo di limone. In questo modo si eviterà l'ossidazione dei cardi, la quale li renderebbe di colore nero.

47

Sbollentare i cardi interi, creare la miscela farina-noce moscata-mentuccia e sbattere le uova

A questo punto bisogna riempire una pentola molto capiente di acqua e sale da cucina. Portare il tutto ad ebollizione, tenendo una fiamma media. Non appena l'acqua comincia a bollire, immergere i cardi già lavati. Lasciarli sbollentare per 8 minuti, affinché vengano ammorbiditi. Andare a preparare quella che diventerà la copertura dei cardi. Servirsi di una ciotola e versare all'interno qualche cucchiaio di farina 00 miscelata con noce moscata e mentuccia fresca. Dentro un piatto è invece necessario sbattere due uova con un pizzico di sale e pepe nero.

Continua la lettura
57

Cuocere le listarelle di cardi e far assorbire l'olio di arachidi in eccesso

Mettere sul fuoco una padella con mezzo litro di olio d'arachidi e farlo scaldare bene. A quel punto occorre immergere le singole listarelle di cardi prima nella farina 00, poi nell'uovo ed infine nell'olio di arachidi. Bisogna girare continuamente ogni listarella di cardo, in modo da farle cuocere da entrambi i lati. La cottura termina quando si formerà una superficie croccante e dorata (solitamente dai 6 agli 8 minuti). Rimuovere dalla padella i cardi tramite una schiumarola ed appoggiarli sopra un piatto con fogli di carta assorbente. Ecco quindi come bisogna preparare questa pianta erbacea fritta.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Mettere i cardi dentro una ciotola piena di acqua fredda, latte e succo di limone: in questo modo si eviterà l'ossidazione.
  • Eliminare l'olio di arachidi in eccesso con la carta assorbente.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: i cardi in pastella

I cardi fritti sono una ricetta tipica di varie regioni italiane: a Roma vengono ad esempio chiamati "gobbi" mentre in Sicilia sono noti come “carduna”. Serviti solitamente in occasione del cenone della vigilia di Natale, i cardi sono i protagonisti...
Antipasti

Come preparare i cardi in salsa di tonno e peperoncino

Il cardo è un ortaggio cui sapore sembra stare a metà fra il carciofo e il sedano: tipicamente invernale, certo non può vantare la sua presenza in molte ricette tradizionali, ma possiamo imparare a conoscerlo e a cucinarlo per proporre un'alternativa...
Antipasti

Come preparare i paccheri fritti

Abbiamo voglia di qualcosa di sfizioso ma non ci vanno le solite cose. Oppure vogliamo preparare un aperitivo particolare ma siamo stufi di pizzette e patatine. Ecco, i paccheri fritti fanno al caso nostro. Sono perfetti come secondo o come antipasto....
Antipasti

Come preparare i funghi fritti in pastella

Per iniziare una cena o un pranzo al quale avete invitato parenti e amici, non c'è niente di meglio che un antipasto a base di funghi fritti in pastella. Esistono tanti tipi di pastella nel mondo e moltissime varietà di funghi: questa ricetta prevede...
Antipasti

Come preparare i tortellini fritti

Se amate i sapori forti, decisi e nello stesso tempo raffinati, i tortellini fritti fanno al vostro caso. Si tratta dei classici tortellini, in una versione un po' modificata rispetto al solito, è un'idea davvero originale e un po' differente per creare...
Antipasti

Come preparare gli gnocchi di semolino fritti

Gli gnocchi di semolino fritti sono un goloso antipasto, amato da grandi e piccini. Sono estremamente semplici da realizzare ma è necessario avere un po' di tempo a disposizione per prepararli. Sono ottimi da gustare anche durante aperitivi oppure potete...
Antipasti

Come preparare i quadratini fritti alla ricotta

I quadratini fritti alla ricotta rappresentano un goloso antipasto, molto apprezzato da adulti e bambini. Sono ideali anche come sfizioso aperitivo o ricco buffet per le occasioni importanti. Per preparare la ricetta, gioverà una ricotta compatta, come...
Antipasti

Come preparare i ravioli fritti alla cicoria

I ravioli consistono in una sfoglia di pasta che avvolge un ripieno qualsiasi. Infatti esistono tantissimi varianti di ravioli con ripieni differenti. Spesso viene usata la carne tritata come ripieno, che sia di manzo, di maiale o qualsiasi altro tipo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.