Come preparare i cavatelli al sugo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come preparare i cavatelli al sugo
15

Introduzione

Se vuoi realizzare un primo piatto davvero succulento ed invitante ma non sai proprio quale ricetta scegliere, puoi senza dubbio optare per un buon piatto di cavatelli al sugo. Si tratta di una pietanza davvero molto particolare che unisce il sapore classico del pomodoro a quello più intenso e speziato dei peperoni. Questa ricetta inoltre è piuttosto facile da preparare e non richiede troppo tempo nella realizzazione. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come fare per poter preparare adeguatamente questo delizioso piatto di cavatelli al sugo.

25

Occorrente

  • 300 g di cavatelli;
  • 2 peperoni;
  • 250 g di mozzarella;
  • 350 g di polpa di pomodoro;
  • 1 cipolla;
  • basilico;
  • olio extravergine di oliva;
  • sale e pepe.
35

Lavare i peperoni

La prima cosa da fare consiste nel procurarsi gli ingredienti necessari alla realizzazione della ricetta. In seguito inizia la preparazione di questo prelibato primo piatto dai peperoni lavandoli sotto l'acqua corrente e tagliandoli a pezzetti piuttosto piccoli. Taglia la mozzarella a cubetti di dimensioni medie e inseriscili in una ciotola: ti serviranno nella fase finale per completare il piatto.

45

Preparare il sugo

A questo punto devi preparare il sugo ai peperoni. Per farlo devi innanzitutto lavare una cipolla, privarla della pelle e tagliarla piuttosto finemente. Successivamente mettila in una padella con un filo di olio extravergine di oliva e falla rosolare bene. In seguito aggiungi alla padella anche i peperoni che hai tagliato in precedenza e lasciali rosolare per circa otto minuti. Trascorso questo tempo puoi aggiunge del sale e del pepe se preferisci e mescolare tutti gli ingredienti. Dopodiché unisci al tutto anche il sugo di pomodoro e fai cuocere per altri quindici minuti a fiamma bassa. Intanto metti da parte alcune foglie di basilico che ti serviranno in seguito per la decorazione.

Continua la lettura
55

Servire

Fai cuocere i cavatelli in una pentola contenente abbondante acqua salata. A cottura avvenuta, scola la pasta, meglio se è al dente perché dopo verrà mescolata qualche minuto con il sugo a base di peperoni in modo che la pasta prenda bene il condimento. Trasferisci quindi la pasta appena scolata nella pentola con il sugo di peperoni preparato. Amalgama sul fuoco basso per qualche minuto. Successivamente disponi la preparazione nel piatto da portata, unisci la mozzarella tagliata a cubetti e qualche fogliolina di basilico fresco. Se preferisci, puoi inserire la mozzarella nella pentola proprio quando aggiungi i cavatelli, in questo modo ottieni una pasta filante particolarmente succulenta e termina con qualche fogliolina di basilico.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare i cavatelli ai frutti di mare

I cavatelli ai frutti di mare rappresentano un piatto abbastanza semplice da preparare e, contemporaneamente, un piatto adatto anche per occasioni importanti. Come in tutti i piatti a base di pesce è essenziale la qualità del pesce da trattare, si consiglia...
Primi Piatti

Ricetta: cavatelli con bottarga e pomodorini

Per un pranzo estivo dai sentori freschi e marini, perché non lasciarci tentare da una ricetta sfiziosa come i cavatelli con bottarga e pomodorini? Un primo piatto semplice, che mescola la rusticità della pasta di semola alla ricercata sapidità della...
Primi Piatti

Ricetta: cavatelli con salsiccia e crema di porro

La pasta fresca è quella che fa ricordare la nonna ed i pranzi domenicali in famiglia. Esistono numerose ricette di cucina davvero squisite da preparare. L'importante è ricorrere ad ingredienti freschi e fare la pasta direttamente in casa. La pasta...
Primi Piatti

Come fare i cavatelli con pesto di noci

Oggi andrete a vedere come realizzare i cavatelli con pesto di noci. Una versione rivisitata della ricetta dei fusilli al pesto classico. La consistenza è la stessa, ma il sapore sarà tutta un'altra cosa. Provate questa ricetta semplice da preparare...
Primi Piatti

Ricetta: cavatelli alla pescatrice

I cavatelli sono un tipo di pasta tipico del Sud Italia fatta solo con farina di semola di grano duro ed acqua. L'amido contenuto nel grano duro dà a questa pasta una consistenza particolare, perfetta per accompagnare un semplice sugo di pomodoro, una...
Primi Piatti

Ricetta: cavatelli con pesto di noci, pecorino e peperoni arrostiti

In estate ci è sempre alla ricerca di un piatto fresco al palato e non certo la minestra della nonna o pasta in brodo (molto apprezzata in inverno). I cavatelli sono un tipo di pasta che viene prodotta a mano con ingredienti di ottima qualità e soprattutto...
Primi Piatti

Ricetta: cavatelli con rucola e pecorino

Per preparare una cena ad hoc o un pranzo speciale, non può mai mancare un ottimo primo piatto saporito e succulento. Per sorprendere i vostri ospiti, potete scegliere di creare una fantastica ricetta a base di cavatelli pugliesi conditi con un rucola...
Primi Piatti

Come preparare un sugo alla cacciatora

Uno dei preparati base della cucina è il sugo, un delizioso intingolo che insaporisce anche la pietanza più banale. Esistono molti modi per prepararlo e date le sue peculiarità può essere servito e consumato in qualsiasi stagione dell'anno. Tra le...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.