Come preparare i cestini di mozzarella

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Con l'arrivo della stagione estiva, le temperature aumentano e molto spesso non si ha voglia di mangiare cibi che possano appesantirci troppo o che siano caldi come la pasta, ma si cerca di mangiare pietanze più leggere. Se non sappiamo cosa preparare in alternativa alle solite insalate, potremo provare a ricercare su internet fra le moltissime ricette esistenti quella che più ci piace e che vogliamo provare. Una volta trovata la ricetta sarà sufficiente seguire tutte le indicazioni riportate al suo interno per ottenere il cibo desiderato. Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a preparare correttamente dei gustosissimi e leggerissimi cestini di mozzarella.

25

Occorrente

  • 1 mozzarella (o una confezione di sfoglia di mozzarella), 150 g di pomodorini, 100 g di prosciutto cotto o crudo, basilico, sale, olio extravergine d'oliva
35

Acquistiamo una bella mozzarella, di bufala o di latte vaccino, e tagliamone una fetta non esageratamente spessa nella sua parte superiore. Questa, alla fine della preparazione, fungerà da coperchio per il nostro cestino. Svuotiamo la mozzarella del suo contenuto interno, utilizzando un coltello e facendo molta attenzione a non rovinarla. Tagliamo a dadini il contenuto della mozzarella, quindi affettiamo anche un etto e mezzo circa di pomodorini del tipo Pachino.

45

Riduciamo i pomodorini in dadini di piccole dimensioni e mescoliamoli in una ciotola con la mozzarella che avremo affettato poc'anzi. Spezzettiamo con le mani qualche foglia di basilico ed uniamole al resto. Saliamo e versiamo un filo d'olio rigorosamente extravergine d'oliva. Foderiamo la nostra mozzarella svuotata con una fetta di prosciutto cotto o crudo, a seconda dei nostri gusti e di quelli dei nostri commensali, facendo molta attenzione a non riempirne oltremodo l'interno. Aggiungiamo i pomodorini e la restante mozzarella e copriamo il cestino con la fetta risparmiata all'inizio. Impiattiamo con qualche foglia intera di basilico ed un filo d'olio e serviamo in tavola.

Continua la lettura
55

Se alla mozzarella intera preferiamo la sfoglia di mozzarella, distendiamo quest'ultima su un piatto ampio da portata e adagiamoci sopra le fette di prosciutto e i pomodorini conditi con sale, olio e basilico. Arrotoliamo la sfoglia e modelliamola meglio che possiamo con le mani, quindi avvolgiamola in un foglio di pellicola e lasciamola riposare in frigorifero per un'oretta. Invece che donare alla sfoglia un aspetto simile a quello di un cestino tondeggiante, potremmo anche optare per la creazione di un semplice rotolo. Dopo averlo preparato e lasciato in frigo a riposare, tagliamolo in tre o quattro parti e disponiamolo su un vassoio o su un piatto da portata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare i cestini di verdure

Se avete intenzione di realizzare un ottimo antipasto che non soltanto riesca a soddisfare il gusto dei palati più esigenti ma che abbia anche una bellissima coreografia, in questa breve guida troverete dei validi consigli su come preparare una ricetta...
Antipasti

Come preparare i cestini croccanti alla mousse di tonno

Se volete preparare un insolito antipasto in occasione delle festività natalizie, questi cestini croccanti alla mousse di tonno fanno proprio al caso vostro. Si tratta di una prelibatezza semplice da realizzare che permette di ottenere un eccellente...
Antipasti

Come preparare i cestini di Parmigiano

I cestini di parmigiano sono dei piccoli contenitori molto decorativi, sfiziosi e accattivanti, particolarmente indicati per un antipasto originale e ricercato. Possono essere utilizzati in diversi modi, ma in questo caso l'arma più importante è sicuramente...
Antipasti

Come preparare i cestini di frolla con farcia di patate al formaggio

Se siete alla ricerca di un goloso antipasto piuttosto semplice da preparare, ecco a voi i cestini di frolla con farcia di patate al formaggio. Si tratta di un piatto ricco e saporito che solitamente piace sia ai grandi che ai bambini. Questi cestini...
Antipasti

Come preparare i cestini di patate

Di solito la scelta degli antipasti si definisce in base alla tipologia dei piatti che seguiranno. Possiamo optare per piatti caldi o freddi, fritturine, tartine e bruschette. Il desiderio però, per tutte le donne che devono organizzare un pranzo o una...
Antipasti

Come preparare il tortino di verdure con mozzarella

Il tortino di verdure con mozzarella è un ottimo antipasto da servire tiepido, assieme a un vino rosso a temperatura ambiente. È piuttosto semplice da preparare e non è certo necessario essere dei cuochi stellati per ottenere un ottimo risultato finale....
Antipasti

Come preparare le crespelle alla mozzarella

Le crespelle sono un piatto tanto buono quanto semplice da preparare. Infatti bastano davvero pochi ingredienti, che spesso si trovano in tutte le credenze delle cucine, per cucinare delle crespelle ottime sia con condimenti salati che con quelli dolci....
Antipasti

Come preparare la mozzarella fatta in casa

La mozzarella è uno dei formaggi simbolo dell’Italia. Le sue caratteristiche e la sua freschezza, la rendono perfetta per ogni ricetta dove si richiede un ingrediente versatile che possa rendere il composto omogeneo. Sperimentando le varie ricette,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.