Come preparare i cestini di patate

Tramite: O2O 25/07/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

Di solito la scelta degli antipasti si definisce in base alla tipologia dei piatti che seguiranno. Possiamo optare per piatti caldi o freddi, fritturine, tartine e bruschette. Il desiderio però, per tutte le donne che devono organizzare un pranzo o una cena con gli amici è trovare un antipasto veloce, economico e che permetta loro di fare bella figura con gli ospiti.
Esistono diverse ricette sfiziose e veloci che possono offrire delle ottime alternative ai soliti crostini o affettati senza spendere cifre esorbitanti. Qui di seguito vediamo come preparare i cestini di patate per un vostro antipasto diverso ma gustosissimo.

27

Occorrente

  • 500gr di patate
  • 2 uova
  • 30gr di burro
  • 60g di parmigiano reggiano
  • sale e pepe quanto basta
  • prezzemolo (facoltativo)
37

come preparare il composto di patate


Laviamo bene le patate e sbucciamole. Tagliamole a cubetti non troppo piccoli e lessiamole in acqua bollente leggermente salata per circa 10/15 minuti. Una volta che sono diventate abbastanza morbide possiamo scolarle bene e passarle allo schiacciapatate. Aggiungiamo ora i 30g di burro, un uovo e il parmigiano reggiano e mescoliamo bene. Aggiungiamo il secondo uovo, un pizzico di sale e un po' di pepe e mescoliamo fino ad ottenere un composto omogeneo. Lasciamo intiepidire prima di procedere alla preparazione dei cestini.

47

come dare forma ai cestini

Prendiamo una teglia e foderiamola con della carta da forno poi con una sac à poche formiamo la base dei nostri cestini di circa 8/10 centimetri, quindi alziamo i bordi con 2 o 3 giri di pasta. Avranno l'aspetto di appetitosi vol au vant.
Mettiamo la teglia nel forno ventilato preriscaldato a 180° per circa 10/15 minuti. Quando i cestini cominceranno ad assumere un colore dorato possiamo toglierli dal forno. Lasciamoli raffreddare per qualche minuto prima di passare alla farcitura.

Continua la lettura
57

Sbizzariamoci con la farcitura

La particolarità di questa ricetta sta nel fatto che possiamo farcirla in mille modi diversi e buonissimi.
Un'idea potrebbe essere quella di utilizzare del formaggio spalmabile tipo Philadelphia alle olive, al salmone oppure mescolare stracchino e salsiccia. E ancora salsiccia e friarielli, prosciutto cotto e ricotta, scamorza e salame, taleggio e cubetti di pancetta oppure semplicemente del gorgonzola dolce. Come potete vedere gli abbinamenti sono tantissimi e tutti molto appetitosi e gustosi. I cestini di patate, inoltre, possono essere preparati in anticipo e scaldati qualche minuto nel microonde prima di essere serviti.
Se decidete di servili freddi allora optate per la salsa tonnata con aggiunta di qualche cappero oppure salsa ai peperoni, alle olive, ai pomodori.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare i cestini di verdure

Se avete intenzione di realizzare un ottimo antipasto che non soltanto riesca a soddisfare il gusto dei palati più esigenti ma che abbia anche una bellissima coreografia, in questa breve guida troverete dei validi consigli su come preparare una ricetta...
Antipasti

Come preparare i cestini di zucchine alla quinoa

I cestini di zucchine alla quinoa sono uno sfizioso antipasto che può essere servito prima di una cena fra amici oppure come secondo piatto light. Sono ottimi da gustare sia tiepidi che freddi e prepararli è davvero semplice. Procuratevi delle zucchine...
Antipasti

Come preparare i nidi di patate

In questa guida, vi verranno forniti alcuni utili consigli su come preparare una deliziosa ricetta a casa vostra. Stiamo parlando dei nidi di patate, ovvero dei cestini realizzati con questo famoso ortaggio, in aggiunta alle verdure fritte. Per ottenere...
Antipasti

Ricetta: cestini di sfoglia ripieni

La guida che svilupperemo nei tre passi che seguiranno si concentrerà sulla tematica della cucina e, per essere più specifici, sulla preparazione di una ricetta particolare: i cestini di sfoglia ripieni. Andiamo insieme a valutare tutti i passaggi interni...
Antipasti

Come preparare i nidi di patate alla salsa di melanzane

Siete alla ricerca di un piatto goloso, semplice da fare e che possa piacere proprio a tutti? Ecco a voi la ricetta che vi illustra come preparare i nidi di patate alla salsa di melanzane. I nidi di patate hanno un aspetto invitante che attrae anche i...
Antipasti

5 modi per preparare la parmigiana di patate

Tra tutti i vari piatti che possono essere preparati a base di verdure e di qualche altro ingrediente, sicuramente non potete fare a meno di creare un'ottima parmigiana a base di patate. La parmigiana di patate, può essere condita in diversi modi e proprio...
Antipasti

Come preparare la caponata di patate

L'occhio sì vuole la sua parte, ma anche lo stomaco! La caponata fa sempre bella figura ed è sempre buonissima. La caponata di patate è la copia della celebre caponata siciliana, con le melanzane. Può essere servita come contorno, oppure può diventare...
Antipasti

Come preparare gli sformati di patate al timo e speck

Gli sformati di patate al timo e speck piacciono sempre a tutti. Sono semplici da preparare e ottimi da gustare assieme a un buon bicchiere di barolo. Scegliendo delle ottime patate a pasta gialle si ottengono del deliziosi sformati, soffici all’interno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.