Come preparare i crostini all'aglio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Delle volte accade di avere a casa una quantità di pane eccessiva, e non avere proprio idea di come smaltirla. Con un po' di impegno e un pizzico di inventiva è possibile tuttavia riciclarlo al meglio. Per evitare di gettarlo o che vada a male potete tagliarlo a fette rotonde e preparare dei squisitissimi crostini all'aglio, ottimi per accompagnare minestre, zuppe e insalate oppure da abbinare in qualche antipasto. Sono anche ottimi da sgranocchiare da soli come snack, non fungono solo da accompagnamento ad un pasto. Vediamo insieme come preparare i crostini all'aglio in modo semplice e veloce.

27

Occorrente

  • Pane casereccio
  • Aglio
  • Prezzemolo
  • Olio extra-vergine di oliva
37

Come prima cosa prendete il pane e tagliatelo a fette rotonde più o meno della stessa circonferenza. Ricordate che l'ideale è utilizzare del pane raffermo, da due o tre giorni, in moda da non risultare né troppo morbido né troppo secco. Iniziate a eliminare con un coltello la buccia scura delle vostre fette di pane, stando però attenti a non lasciarne sulle vostre fette e soprattutto non togliete troppa mollica, altrimenti non resterà nulla della fetta. Una valida alternativa sarebbe di tagliare il pane in piccoli cubetti: un modo più semplice e che non richiede grandi abilità dato che non dovrete stare attenti alla forma dei vostri crostini.

47

Una volta affettato il pane insaporitelo utilizzando il condimento da voi scelto. Per rendere gustosi i crostini, utilizzate aglio, prezzemolo e olio extra-vergine di oliva, in modo da dare un velo di rustico al vostro piatto e di renderlo pienamente salutare. Prende gli spicchi d'aglio, tagliateli a metà e iniziate a strofinarli ben bene sulle vostre fette. Fatto ciò, tritate il prezzemolo e mettetelo in una ciotola mischiato con un filo di olio extra-vergine di oliva. Iniziate a spalmare i vostri crostini con questa miscellanea di olio e prezzemolo; non mettetene troppo altrimenti risulterà unto e immangiabile.

Continua la lettura
57

Riponete ora i vostri crostini in una teglia sopra a della carta forno e infornate a 180° per dieci o quindici minuti circa. Teneteli sotto controllo quando saranno in forno, per evitare di bruciacchiarli, ma non aprite in continuazione lo sportello altrimenti non si cuoceranno bene. Una volta pronti tirateli fuori dal forno e fateli raffreddare per qualche minuto. Se i crostini non vi servono subito potete lasciarli raffreddare completamente per poi riporli all'interno di un contenitore ermetico. Infatti, se resteranno in un luogo fresco e asciutto, si conserveranno anche per qualche giorno. Buon appetito!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordate che l'ideale è utilizzare del pane raffermo, da due o tre giorni, in moda da non risultare né troppo morbido né troppo secco.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare i crostini di polenta

La polenta è un alimento abbastanza diffuso nell'Italia del nord. I crostini di polenta sono un antipasto davvero molto stuzzicante; essi possono essere realizzati con differenti varianti, a seconda del proprio gusto e fantasia. Leggendo questo tutorial...
Antipasti

Come preparare dei crostini fantasia

Ogni volta che invitiamo qualcuno a cena o decidiamo di organizzare una festicciola il problema principale sta nel decidere cosa offrire ai nostri ospiti. Una soluzione informale e divertente, soprattutto se gli invitati sono molti, può essere quella...
Antipasti

Come preparare i crostini con salvia

Per essere davvero completo, un pasto che si rispetti deve presentare più portate. Per ingolosire e stuzzicare i commensali non può mancare uno sfizioso antipasto. Gli antipasti possono essere di vario tipo, a base di carne, pesce, verdure o farinacei....
Antipasti

Come preparare i crostini di salmone marinato

D'estate, si sa, un po' tutti desiderano gustare piatti semplici e veloci da preparare dal gusto fresco e gradevole. Il pesce, ricco di grassi polinsaturi perfetti per controllare il colesterolo, diviene il re di ogni tavola che si rispetti. Utilizzato...
Antipasti

Come preparare crostini misti

Prima di un buon pasto, non c'è niente di meglio che solleticare l'appetito con un antipasto. Sgranocchiare qualcosa di sfizioso per stuzzicare il palato è il modo migliore di iniziare la serata. Se abbiamo ospiti a cena è fondamentale accoglierli...
Antipasti

Come preparare i crostini vegan con hummus di peperoni

L'hummus è un piatto di origine mediorientale a base di ceci. Nei paesi di origine è molto utilizzato come accompagnamento per le verdure o per i falafel (polpettine di ceci) ed è servito in tutti i ristoranti tipici. È talmente buono che anche nel...
Antipasti

Come preparare la vellutata di broccoli con crostini

La vellutata di broccoli è un piatto vegetariano, delicato e gustoso. È ottima come primo caldo in inverno, con l'aggiunta dei crostini. Ma possiamo utilizzarla anche per guarnire altri piatti, quindi adatta anche altre stagioni. Inoltre, è un piatto...
Antipasti

Come preparare crostini di frico

Il frico è un piatto di origine friulana, denominato all'interno della regione come fricò. Si può preparare in diverse varianti, quella morbida a base di patate e quella più croccante a base di formaggio.Quest'ultima è a tutti gli effetti un crostino...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.