Come preparare i crostini di salmone marinato

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare i crostini di salmone marinato
17

Introduzione

D'estate, si sa, un po' tutti desiderano gustare piatti semplici e veloci da preparare dal gusto fresco e gradevole. Il pesce, ricco di grassi polinsaturi perfetti per controllare il colesterolo, diviene il re di ogni tavola che si rispetti. Utilizzato come ingrediente di base per primi sfiziosi oppure grigliato tal quale, farà la gioia di grandi e piccini. Ecco come preparare I crostini al salmone marinato.

27

Occorrente

  • INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
  • 150 gr di salmone affumicato
  • Olio extravergine di oliva
  • Il succo di un limone
  • Il succo di mezza arancia
  • Pancarrè, q.b.
  • Burro, q.b.
  • Aneto, q.b.
37

Prendete un piatto da portata bello ampio e disponete sul fondo, accostate una ad una, tutte le fettine di salmone sulle quali andrete a versare la marinatura. Per realizzarla vi basterà creare una vinaigrette di olio extravergine d'oliva, limone e succo d'arancia le cui proporzioni possono variare anche in relazione al gusto personale.

47

Una volta ultimata versate l'emulsione sopra le fettine di salmone quindi ricoprite il piatto con la pellicola trasparente per alimenti e lasciate riposare in frigorifero per una buona mezz'ora. Nel frattempo munitevi di una pirofila oppure direttamente della placca da forno che andrete a foderare con l'apposita carta quindi disponete i vari crostini accostati fra loro e fate dorare ad una temperatura di circa 200° C per circa 5-10 minuti.

Continua la lettura
57

Quando i crostini saranno proni estraeteli dal forno e lasciateli intiepidire quindi spalmate sopra a ciascuno una noce di burro a temperatura ambiente. Prendete ora il salmone e scolatelo dalla marinatura quindi, aiutandovi con una forchetta, create con i vari filetti una bella composizione (ad esempio a forma di rosa) e posizionateli sopra i crostini. Quando avrete esaurito gli ingredienti collocate i crostini sopra un bel piatto da portata e guarnite la superficie con foglioline di aneto secco oppure fresco a seconda di ciò che avete a disposizione.

67

In alternativa per preparare i crostini di salmone marinato, prendete il pane raffermo e tagliatelo in fette abbastanza grandi. In una ciotola mettete il salmone tagliato a pezzi, l'olio di oliva, l'aglio tritato e il prezzemolo. Salate e aggiungete una goccia di aceto balsamico. Prendete una teglia e mettete la carta forno al di sopra. Con un cucchiaio condite i crostini con il salmone e poneteli in fila nella teglia. Fate abbrustolire i crostini a 180 gradi per 20 minuti e cospargeteli con il prezzemolo tritato e con il pan grattato. Infornateli nuovamente e fate dorare il pan grattato. Volendo è possibile tostare le fette di pane e aggiungere il salmone in crudo; condite solo con olio di oliva, uno spicchio di aglio e il prezzemolo. Un'altra variante di questa ricetta, consiste nell'impastare le molliche di pane con il salmone a tranci e di porre l'impasto sui crostini. Infornate per pochi minuti e servite.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • A piacere decorate i crostini con un ciuffetto di maionese!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare dei crostini fantasia

Ogni volta che invitiamo qualcuno a cena o decidiamo di organizzare una festicciola il problema principale sta nel decidere cosa offrire ai nostri ospiti. Una soluzione informale e divertente, soprattutto se gli invitati sono molti, può essere quella...
Antipasti

Come preparare dei crostini alla pizzaiola

Hai degli ospiti a cena e desideri preparare un buon antipasto? Un'ottima idea e soluzione a questo problema possono essere i crostini alla pizzaiola. Questa ricetta è utilizzabile anche come aperitivo dato il suo buon sapore. I crostini sono un piatto...
Antipasti

Come preparare i crostini di polenta

La polenta è un alimento abbastanza diffuso nell'Italia del nord. I crostini di polenta sono un antipasto davvero molto stuzzicante; essi possono essere realizzati con differenti varianti, a seconda del proprio gusto e fantasia. Leggendo questo tutorial...
Antipasti

Come preparare i crostini con salvia

Per essere davvero completo, un pasto che si rispetti deve presentare più portate. Per ingolosire e stuzzicare i commensali non può mancare uno sfizioso antipasto. Gli antipasti possono essere di vario tipo, a base di carne, pesce, verdure o farinacei....
Antipasti

Come preparare la vellutata di broccoli con crostini

La vellutata di broccoli è un piatto vegetariano, delicato e gustoso. È ottima come primo caldo in inverno, con l'aggiunta dei crostini. Ma possiamo utilizzarla anche per guarnire altri piatti, quindi adatta anche altre stagioni. Inoltre, è un piatto...
Antipasti

Come preparare crostini di frico

Il frico è un piatto di origine friulana, denominato all'interno della regione come fricò. Si può preparare in diverse varianti, quella morbida a base di patate e quella più croccante a base di formaggio.Quest'ultima è a tutti gli effetti un crostino...
Antipasti

Come preparare i crostini con speck e mele

All'interno di buffet e negli aperitivi, i crostini rappresentano un ingrediente immancabile; croccanti e saporiti, sono sfiziosi da consumare preparati nei modi più disparati. Una versione originale, ad esempio, prevede di accostarli a mele e speck....
Antipasti

Come preparare i crostini di pane carasau con stracchino e basilico

Il pane carasau è un sottile tipo di pane tipico della Sardegna caratterizzato da una particolare ed irresistibile croccantezza. Esso è costituito da un impasto di base che prevede come ingredienti farina di grano duro, acqua, sale e lievito. La sua...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.