Come preparare i crostini per l'insalata

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Molti piatti, per avere un gusto saporito hanno bisogno di essere spesso accompagnati da un altro alimento, ad esempio il pane. Spesso però in occasioni speciali, basta un po di fantasia per rendere un piatto gustoso e di bell'aspetto. L'insalata ad esempio di solito la si preferisce come contorno, e alcune volte diventa difficile prepararne una dal gusto sfizioso. Quindi perché non preparare un'insalata accompagnata da gustosissimi ed appetitosi crostini di pane?

26

Occorrente

  • Pane raffermo, parmigiano, salvia, rosmarino, timo, sale e olio d'oliva. Coltello, padella, carta assorbente, ciotola pulita.
36

Per preparare i crostini per l'insalata non occorre molto tempo, solo pochi minuti. Anzitutto è necessario procurarvi del pane raffermo, il quale con l'aiuto di un coltello grande, va tagliato a cubetti, preferibilmente da 2 x 2 cm. Dopo aver fatto ciò, grazie all'aiuto di un tritatutto, macinate molto finemente gli aromi ovvero la salvia, il rosmarino e il timo, i quali andranno ad insaporire i vostri crostini. Dopo aver polverizzato gli aromi disponeteli in un piatto aggiungete il sale ed il parmigiano mescolando il tutto.

46

Una volta che i crostini saranno fritti, raccoglieteli bene dall'olio appoggiandoli su carta assorbente, in modo da eliminare l'olio in eccesso. Una volta che i crostini per l'insalata saranno semi-asciutti dall'olio, prendetene un pugno e passateli nella polvere di aromi che avete preparato, facendoli rotolare per bene nel piatto. Continuate a compiere questi semplicissimi passaggi fino a quando i cubetti di crostini non saranno completamente esauriti. Una volta compiuto tutto disponeteli in una ciotola pulita e lasciateli raffreddare, senza alcuna fretta, vi accorgerete che facendoli riposare un po, prenderanno ancora più sapore, grazie alla presenza degli aromi utilizzati. Quando saranno completamente freddi, prendete i vostri deliziosi crostini e aggiungeteli all'insalata che avete preparato.

Continua la lettura
56

Dopo aver tagliato il pane raffermo a cubetti e tritato finemente gli aromi, prendete l'olio d'oliva e riscaldatelo in una padella ad una temperatura di 180° circa. Per accorgervi se l'olio ha raggiunto tale temperatura, prendete uno stuzzicadenti e immergetelo nell'olio, se quest'ultimo frigge, vuol dire che l'olio è pronto per dorare i crostini di pane. Prendete quindi una manciata di crostini, e pian piano tuffateli in padella nell'olio bollente e con l'aiuto di una schiumarola rigirateli spesso in modo da garantire una doratura omogenea. Basteranno pochi secondi per ottenere un crostino dorato e croccante, e per evitare bruciature basta che il fuoco del fornello si mantenga lento.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Friggete i crostini a pugni per volta rigirandoli spesso, in modo da ottenere una doratura omogenea.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: insalata di manzo e crostini

L'insalata di manzo e crostini è, dal punto di vista nutrizionale, un antipasto completo: ricco di proteine e carboidrati, può tranquillamente fungere da piatto unico. Nella stagione estiva la sua preparazione risulta essere molto pratica e semplice,...
Antipasti

Come preparare dei crostini alla pizzaiola

Hai degli ospiti a cena e desideri preparare un buon antipasto? Un'ottima idea e soluzione a questo problema possono essere i crostini alla pizzaiola. Questa ricetta è utilizzabile anche come aperitivo dato il suo buon sapore. I crostini sono un piatto...
Antipasti

Come preparare i crostini di polenta

La polenta è un alimento abbastanza diffuso nell'Italia del nord. I crostini di polenta sono un antipasto davvero molto stuzzicante; essi possono essere realizzati con differenti varianti, a seconda del proprio gusto e fantasia. Leggendo questo tutorial...
Antipasti

Come preparare i crostini con salvia

Per essere davvero completo, un pasto che si rispetti deve presentare più portate. Per ingolosire e stuzzicare i commensali non può mancare uno sfizioso antipasto. Gli antipasti possono essere di vario tipo, a base di carne, pesce, verdure o farinacei....
Antipasti

Come preparare dei crostini fantasia

Avete ospiti a cena ma nessuna idea su cosa proporre come aperitivo o antipasto? Niente paura, i crostini vi toglieranno dai guai velocemente e senza farvi sfigurare. Ottimi come finger food, i crostini sono perfetti per spezzare l'appetito prima del...
Antipasti

Come preparare la vellutata di broccoli con crostini

La vellutata di broccoli è un piatto vegetariano, delicato e gustoso. È ottima come primo caldo in inverno, con l'aggiunta dei crostini. Ma possiamo utilizzarla anche per guarnire altri piatti, quindi adatta anche altre stagioni. Inoltre, è un piatto...
Antipasti

Come preparare crostini di frico

Il frico è un piatto di origine friulana, denominato all'interno della regione come fricò. Si può preparare in diverse varianti, quella morbida a base di patate e quella più croccante a base di formaggio.Quest'ultima è a tutti gli effetti un crostino...
Antipasti

Come preparare i crostini con speck e mele

All'interno di buffet e negli aperitivi, i crostini rappresentano un ingrediente immancabile; croccanti e saporiti, sono sfiziosi da consumare preparati nei modi più disparati. Una versione originale, ad esempio, prevede di accostarli a mele e speck....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.