Come preparare i filetti di trota fritti alla birra

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I filetti di trota fritti alla birra hanno un sapore delizioso e sono perfetti per essere presentati in tavola sia come antipasto che come secondo piatto. Sono abbastanza semplici da preparare ma, per ottenere un buon risultato, procuratevi ingredienti di prima scelta e filetti di trota freschissimi. Se avete a portata di mano tutti gli ingredienti, mettetevi subito ai fornelli. Leggendo la guida riportata a seguire, non vi risulterà difficile comprendere come preparare i filetti di trota fritti alla birra.

27

Occorrente

  • 8 filetti di trota
  • 200 ml di birra
  • 60 g di farina
  • 60 g di pasta di olive
  • uno spicchio d’aglio
  • 50 g di olive verdi snocciolate
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • Paprica
  • Sale
  • Pepe
  • olio extravergine d’oliva
37

Preparare la trota

Prendete i filetti di trota e lavateli bene. Dopo averli tamponati con un po’ di carta assorbente per alimenti, controllate bene che non siano rimaste lische. Procuratevi un paio di pinzette e togliete quelle che eventualmente sono rimaste nelle carni. Tagliate ogni filetto in due parti creando due strisce che abbiano un’altezza perlomeno di tre centimetri ciascuna.
Versate in una ciotolina la crema di olive, aggiungete il pangrattato e mescolate bene con un cucchiaio. Spalmate le striscioline di trota con un questo impasto e poi arrotolatele su se stesse per formare delle spirali. Fissatele con uno stuzzicadenti per evitare che si aprano durante la cottura.

47

Friggerla

Versate la farina in un piatto e passateci dentro le girelle premendole leggermente con le mani, per far aderire bene la farina da tutte le parti.
Versate tre cucchiai di olio extravergine d’oliva di ottima qualità in una padella e mettetela sul fuoco. Aggiungete l’aglio con la buccia schiacciato con il palmo della mano e poi sistemate nella padella i filetti di trota precedentemente preparati. Cuoceteli per una decina di minuti circa, girandoli a metà cottura. Aggiungete la birra e lasciateli insaporire a fiamma vivace per altri otto minuti. Unite le olive tagliate a pezzetti e dopo un paio di minuti spegnete la fiamma.

Continua la lettura
57

Preparare la salsa di accompagnamento

Togliete i filetti di trota oramai ben cotti dalla padella e sistemateli sopra un vassoio. Restringete il fondo di cottura a fiamma vivace aggiungendo un pizzico di paprica. Assaggiate e, se fosse i caso, aggiungete un pizzico di sale e una macinata di pepe. Servite in tavola i vostri filetti di trota alla birra dopo averli irrorati con la riduzione del fondo di cottura. Questa specialità è ottima gustata ben calda assieme a un contorno di patate fritte oppure arrosto. In estate potete accompagnarla con una gustosa e leggera insalata fresca di stagione. Servite i filetti di trota con un vino bianco frizzante abbastanza saporito.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Provate a sostituire la trota con dei filetti di persico.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare i tortellini fritti

Se amate i sapori forti, decisi e nello stesso tempo raffinati, i tortellini fritti fanno al vostro caso. Si tratta dei classici tortellini, in una versione un po' modificata rispetto al solito, è un'idea davvero originale e un po' differente per creare...
Antipasti

Come preparare i filetti di baccalà in pastella

I filetti di baccalà in pastella sono una tipica pietanza della cucina laziale. È un piatto gustoso che richiede pochi ingredienti e una semplice preparazione.È uso comune mangiare il baccalà come antipasto per la cena della vigilia di natale oppure...
Antipasti

Come preparare la pastella per i fritti

È ormai risaputo che l'alimentazione giornaliera deve essere sempre varia, ricca di frutta, verdura, pesce e carne. Anche il fritto ricopre un ruolo importante nel metabolismo umano. Non bisogna però abusarne, in quanto la frittura è ricca di colesterolo,...
Antipasti

Come preparare i cardi fritti

I cardi sono degli ortaggi che crescono durante la stagione invernale ed hanno un sapore leggermente amaro simile al carciofo. Vengono molto apprezzati in cucina, soprattutto nella gastronomia siciliana con i famosi carduna 'a pastetta. Si tratta di un...
Antipasti

Come preparare gli gnocchi di semolino fritti

Gli gnocchi di semolino fritti sono un goloso antipasto, amato da grandi e piccini. Sono estremamente semplici da realizzare ma è necessario avere un po' di tempo a disposizione per prepararli. Sono ottimi da gustare anche durante aperitivi oppure potete...
Antipasti

Come preparare i ravioli fritti alla cicoria

I ravioli consistono in una sfoglia di pasta che avvolge un ripieno qualsiasi. Infatti esistono tantissimi varianti di ravioli con ripieni differenti. Spesso viene usata la carne tritata come ripieno, che sia di manzo, di maiale o qualsiasi altro tipo...
Antipasti

Come preparare gli spiedini di cozze fritti

Se state cercando nuove idee per realizzare degli antipasti originali e gustosi, eccovi nel posto giusto. In questo caso abbiamo pensato per voi ad una ricetta veloce, da effettuare durante i vostri weekend in compagnia degli amici. Si tratta degli spiedini...
Antipasti

Ricetta di pupi fritti con conserva di pomodori e peperoncino

I pupi fritti sono meglio conosciuti da tutti come panzerotti o calzoni e sono delle frittelle di pasta lievitata che si possono farcire in tantissimi modi diversi. I pupi sono diffusi in tutto il Sud Italia, ma i migliori sono indubbiamente i campani...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.