Come preparare i finocchietti gratinati alle acciughe

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

I finocchietti gratinati alle acciughe rappresentano un piatto saporito ma ideale per chi è sempre a dieta, perché povero di calorie. Preparare questa ricetta è veramente molto semplice e ti permetterà in breve tempo, e con pochi ingredienti, di ottenere un trionfo di sapori, ma nel pieno rispetto della linea. In questa breve guida cercherò di spiegarti non solo come preparare i finocchietti gratinati alle acciughe ma anche come realizzare un'interessante variante.

26

Occorrente

  • 3 finocchi
  • 5-6 filetti di acciuga
  • 4 cucchiai pangrattato
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
36

Innanzitutto dobbiamo precisare che i finocchietti alla base della nostra ricetta non sono quelli "selvatici", utilizzati ad esempio per insaporire sughi o frittate. I protagonisti di questo piatto, i finocchi, sono chiamati così perché saranno tagliati in piccole listarelle e trasformati, appunto, in finocchietti. Fatta questa puntualizzazione potremo procedere con questo contorno sfizioso.

46

Per prima cosa dovrai pulire bene e tagliare a fette sottili i finocchi. Questi andranno poi inseriti in una pentola con mezzo bicchiere d'acqua, un filo d'olio (ricorda che si tratta pur sempre di un piatto dietetico!) e sale. Copri la casseruola con un coperchio e lascia cuocere per 4-5 minuti. Superato questo periodo, i finocchi potrebbero ridursi in poltiglia e rovineresti la tua ricetta.

Continua la lettura
56

Nel frattempo, in un'altra padella, fai tostare un filo d'olio, il pangrattato e le acciughe tritate, cercando di sminuzzarle più che puoi con un cucchiaio di legno durante la cottura, finché non si saranno quasi del tutto sciolte nell'olio. Quando i finocchi saranno cotti, falli sgocciolare e disponili in una pirofila, che avrai preventivamente unto. Cospargili di pangrattato, formaggio e un po' di pepe e inforna a 220 °C fin quando la superficie non si sarà gratinata. A questo punto i tuoi finocchietti gratinati alle acciughe saranno pronti per essere serviti.

66

Questa nuova versione dei finocchietti gratinati alle acciughe che sto per presentarti è più calorica della ricetta base, ma assolutamente da provare. Dopo averli sbollentati e scolati, mettili in una pirofila unta e aggiungi uno strato di mozzarella tagliata a rondelle sottili, pomodori secchi, un paio di cucchiai di capperi e qualche filetto di acciuga. Aggiungi una spolverata di pangrattato e di formaggio grattugiato e inforna sempre a 220° finché la superficie non si sarà gratinata.
Questa ricetta, al contrario della precedente, è perfetta per chi ama i sapori decisi e per esaltare il gusto dei finocchi. Inoltre, potrai proporla anche come piatto unico da servire guarnendolo con alcuni ramoscelli di finocchietto: stavolta selvatico!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare il gratin di finocchietti con pane all'acciuga

Se desiderate preparare un insolito antipasto o un gustoso contorno da servire assieme a secondi a base di pesce, ecco qua il piatto che fa proprio al caso vostro: il gratin di finocchietti con pane all'acciuga. Si tratta di una ricetta molto semplice...
Antipasti

Come preparare la parmigiana di finocchietti

Se volete proporre in tavola qualcosa di originale e gustoso, provate e realizzare questa deliziosa parmigiana di finocchietti. È molto semplice da preparare e bastano pochi ingredienti ma di qualità per ottenere un secondo piatto o un ricco antipasto...
Antipasti

Come preparare i pomodori gratinati al pecorino

Se desiderate preparare un piatto gustoso che possa piacere a tutta la famiglia, ecco a voi la ricetta che fa proprio al caso vostro: pomodori gratinati al pecorino. È una specialità tipicamente mediterranea particolarmente economica, caratterizzata...
Antipasti

Come preparare la parmigiana di zucchine con acciughe

La parmigiana di zucchine con acciughe è una golosa specialità gastronomica che può essere proposta in tavola sia come antipasto che come sostanzioso secondo piatto. È abbastanza semplice da realizzare ma è necessario avere un po’ di tempo libero...
Antipasti

Come preparare i cavoli gratinati

Molto spesso evitiamo di mangiare le verdure e gli ortaggi perché il loro sapore non ci piace anche se questi alimenti contengono molte proprietà benefiche per il nostro organismo. Tuttavia potremo provare a preparare delle pietanze sempre differenti...
Antipasti

Come preparare un tortino di acciughe e carciofi

Se avete degli amici a cena e non avete sufficiente tempo per dilettarvi ai fornelli e stupirli, avrete sicuramente bisogno di una ricetta facile ma ad effetto. Per questo abbiamo pensato a voi, proponendovi il tortino di acciughe e carciofi. Si tratta...
Antipasti

Come preparare le acciughe panate in teglia

Avete molti ospiti a cena e non avete idea di cosa preparare per fare una bella figura? Non disperate: esistono diverse alternative molto facili da preparare che potranno sicuramente farvi capire quanto è facile ottenere diversi piatti in modo veloce.Con...
Antipasti

Come preparare i peperoni ripieni con orzo e acciughe

I peperoni ripieni con orzo e acciughe sono un piatto molto gustoso che può essere consumato sia come ricco antipasto che come primo piatto durante le cene estive. È semplice da realizzare e non sono richieste particolari doti culinarie per ottenere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.