Come preparare i grissini ai semi di finocchio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Per cucinare un aperitivo veramente sfizioso oppure realizzare semplicemente un ottimo stuzzichino da accompagnare alla vostra cena, i grissini rappresentano certamente la soluzione davvero perfetta.
Nella seguente pratica guida esposta nei passaggi successivi, vi insegnerò come bisogna preparare correttamente e rapidamente i grissini ai semi di finocchio: la preparazione di questa pietanza è indicata sia per gli esperti di cucina che per i principianti e potrà essere effettuata anche in compagnia dei vostri bambini.

26

Occorrente

  • Pasta sfoglia o brisè
  • Olio extravergine d'oliva
  • Sale
  • Semi di finocchio
  • 1 tuorlo d'uovo
36

Innanzitutto, per cucinare dei gustosi grissini, dovrete procurarvi tutti gli ingredienti di qualità necessari presso un qualsiasi supermercato/ipermercato: infatti, la loro preparazione è veramente molto semplice, ma sarà fondamentale scegliere dei prodotti alimentari deliziosi e pregiati, allo scopo di riuscire ad ottenere un risultato più che soddisfacente.
Dopo aver fatto la spesa, bisogna aprire la pasta sfoglia (se non l'avete trovata, potrete sostituirla con una pasta brisé): se quest'ultima dovesse essere rotonda, dovrete renderla quadrata o rettangolare, rimuovendo i bordi tondeggianti.

46

Se desiderate ottenere dei grissini lunghi, dovrete posizionare orizzontalmente la pasta sfoglia davanti a voi: qualora preferiate dei grissini corti, invece, collocate verticalmente la pasta sfoglia in modo verticale.
Successivamente, le operazioni che bisognerà compiere per continuare con la preparazione sono le seguenti:
- spennellare la pasta sfoglia con dell'olio extravergine d'oliva e spargerci sopra i semi di finocchio (lasciati eventualmente in infusione sott'olio per 120 o 180 minuti, allo scopo di renderli maggiormente gustosi);
- chiudere delicatamente la pasta sfoglia a libro ed effettuare una leggera pressione con il palmo della vostra mano, per chiuderla efficacemente.

Continua la lettura
56

Dopodichè, le operazioni conclusive da compiere sono le seguenti:
- spennellare la parte esterna della pasta sfoglia con un tuorlo d'uovo e spargerci sopra ancora qualche seme di finocchio, salando il tutto;
- prendere un coltello e ritagliare tanti piccoli rettangoli sottili (se avete chiuso la pasta sfoglia orizzontalmente tagliatela direttamente, altrimenti giratela in orizzontale a voi e procedete al taglio);
- distribuire i grissini su una teglia da forno, distanziandoli leggermente tra loto, per evitare che si possano unire durante la lievitazione;
- scaldare il forno a 180°C e, quando sarà caldo, inserire i grissini;
- far cuocere quest'ultimi dai 10 ai 20 minuti, secondo la potenza del vostro forno;
- servire il piatto pronto quando diventeranno tiepidi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Come preparare i grissini all'olio

I grissini sono una ricetta tipica della nostra cultura gastronomica italiana. Li troviamo un po' dappertutto. Dalla pizzeria al ristorante, al negozio. Ma è così difficile preparare i grissini in casa? Assolutamente no! Si tratta piuttosto di una ricetta...
Pizze e Focacce

Come preparare i grissini ripieni

Di solito, quando pensiamo i grissini pensiamo a quelli imbustati e senza sapore. Ma non deve per forza essere così! Esistono infatti moltissime varianti dei grissini, alcune davvero gustose. Da quelli col sesamo, a quelli con le olive, a quelli ripieni....
Pizze e Focacce

Come preparare i grissini alle olive

I grissini costituiscono una pausa croccante in ciascun momento della giornata e, possono in alcuni casi, anche sostituire il pane per accompagnare un pasto. Nella tradizione italiana rappresentano degli ottimi alimenti da consumare da soli oppure associati...
Pizze e Focacce

Come preparare i grissini alla cipolla

Se necessitate di uno spuntino a metà mattina oppure volete semplicemente sgranocchiare qualcosa di sfizioso ho proprio la ricetta che fa al caso vostro. Nella seguente guida vi spiegherò in maniera semplice e chiara come preparare i grissini alla cipolla,...
Pizze e Focacce

Come fare i grissini al sesamo

I grissini rappresentano un delizioso snack da concedersi, per deliziare il palato. Hanno la caratteristica di essere fragranti, croccanti, e costituiscono l'ideale complemento di antipasti e di spuntini. In commercio se ne possono trovare di varie dimensioni...
Pizze e Focacce

Come fare i grissini di quinoa

I grissini sono degli alimenti, che appartengono alla categoria dei pani. Questi vengono utilizzati per accompagnare i pasti. Oppure, adoperati per servire gli antipasti o buffet. La particolarità dei grissini viene caratterizzata dalla sua speciale...
Pizze e Focacce

Come fare i grissini integrali

I grissini sono una specialità della cucina torinese la cui invenzione risale al 1679 e si deve ad un fornaio di nome Antonio Brunero. Hanno la caratteristica di essere friabili e croccanti. Sono ottimi sia come semplice snack, sia per accompagnare i...
Pizze e Focacce

Come preparare il pane ai semi di papavero

Se siete stanche di recarvi ogni giorno dal fornaio per acquistare il pane e desiderate inoltre risparmiare, l'idea di realizzare prodotti direttamente dal forno di casa vostra può rappresentare davvero la soluzione migliore. In particolar modo, se desiderate...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.