Come preparare i Gyoza

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare i Gyoza
17

Introduzione

I ravioli di carne e verdure giapponesi, offrono l'opportunità di assaporare un piatto tipico della cucina orientale. I Gyoza, così sono chiamati in Giappone, solitamente vengono serviti come antipasto o come stuzzichini a metà mattina o in altri momenti della giornata. La versione giapponese dei ravioli, prevede che vengano cotti in padella per formare loro la caratteristica crosticina croccante, mentre la versione cinese prevede la cottura al vapore. Vediamo qui di seguito come fare a preparare i Gyoza. Le dosi sono per n. 16 Gyoza.

27

Occorrente

  • Per il ripieno: 400 gr di carne di maiale macinata, 1 cipollotto fresco, 50 gr di cavolo cappuccio o cicoria, 1 spicchio d'aglio, 1 tuorlo, 4 cucchiai di salsa di soia
  • Per la pasta: 90 gr di acqua calda, 200 gr di farina 00, un pizzico di sale
  • Per la cottura: 4 o 5 cucchiai di olio di semi, un mestolo d'acqua
  • Per la salsa: 20 gr di salsa di soia, 4 gocce di piccante tipo tabasco, un cucchiaino di succo di polpa di zenzero grattugiata
37

Preparazione del ripieno

Priviamo il cipollotto delle parti esterne e quindi scartiamole, laviamolo e mettiamolo a pezzetti nel bicchiere di un frullatore. Laviamo anche il cavolo cappuccio, tagliamone delle strisce ed uniamolo al cipollotto. Priviamo lo spicchio d'aglio della pelle e sbriciolandolo con lo schiaccia aglio, oppure tagliandolo a pezzettini, lo andremo ad unire alle verdure. Aggiungiamo la carne di maiale, il tuorlo dell'uovo e la salsa di soia, frulliamo ed otteniamo un composto della giusta consistenza. Trasferiamolo in una terrina e copriamo con una pellicola.

47

Preparazione della sfoglia

Per ottenere velocemente la consistenza giusta anche dell'impasto per fare la sfoglia, serviamoci di un frullatore. Disponiamo la farina al suo interno, il pizzico di sale e versiamo sopra l'acqua che deve essere calda. Azioniamo il frullatore ed otteniamo un impasto, che leveremo accuratamente dalle lame. Trasferiamolo su di un piano da lavoro e con l'aiuto di un pochino di farina, formeremo una palla. A questo punto, avvolgiamola in una pellicola e lasciamola riposare per circa mezz'ora. Trascorso tale tempo, la lavoreremo dandole la forma allungata ed arrotolata, tale da poter ricavare, tagliandoli con un colterllo, dei piccoli pezzi, della dimensione di una piccola noce. Ad uno ad uno, li lavoreremo formando delle palline che andremo ad adagiare su di un vassoio. Ultimato questo procedimento, ricopriamo le palline di pasta con la pellicola.

Continua la lettura
57

Preparazione dei ravioli

Iniziamo con una pallina di pasta, la schiacciamo un pochino con le dita e poi con l'aiuto di un mattarello, la spianiamo ottenendo uno spessore di circa 2 mm. Con un coppa-pasta di diametro di 8 o 9 cm., formiamo il primo dischetto. Con l'aiuto di un coltello preleviamo il giusto quantitativo di ripieno, spalmiamolo al centro del dischetto e con la tipica tecnica del pizzicotto lo andremo a chiudere. Formeremo i classici 5 pizzicotti e prestando attenzione a fare aderire bene la pasta, avremo ottenuto il primo Gyoza. Proseguiamo con le restanti palline nello stesso modo, fino a che avremo ultimato la pasta ed il ripieno.

67

Preparazione della salsa di soia e cottura dei Gyoza

In una pentola con fondo antiaderente, avremo messo l'olio e fatto scaldare sufficientemente, andremo ad adagiare i ravioli. A fuoco abbastanza vivace, trascorsi un paio di minuti, verifichiamo che si sia formata alla base dei ravioli la caratteristica crosticina dorata. A questo punto, uniamo un mestolo d'acqua, mettiamo il coperchio e lasciamo cuocere per 3 minuti. In una coppetta prepariamo la salsa di soia, che andrà servita a parte. Disponiamo la salsa di soia, nella quale avremo fatto scendere un cucchiaino di succo di zenzero ottenuto da un pochino di polpa grattugiata dello stesso. Uniamo anche 4 gocce di tabasco e mescoliamo la salsa ottenuta. Nel frattempo i Gyoza saranno cotti, in quanto avranno consumato anche l'acqua aggiunta ed addensato il liquido di cottura. Impiattiamo i ravioli e serviamoli con una ciotolina di salsa di soia allo zenzero a parte. Ogni commensale, potrà intingere i ravioli nella salsa prima di gustarli. http://ricette.giallozafferano.it/Ravioli-di-carne-giapponesi-Gyoza.htmlhttps://www.youtube.com/watch?v=d1HNiUvX-Xg.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Come verdure in alternativa al cavolo cappuccio o alla cicoria si può utilizzare il cavolo cinese

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Cena multietnica: un piatto da ogni continente

Se avete voglia di sperimentare, potete dedicare un po' di tempo alla cucina e realizzare una fantastica cena multietnica, servendo un piatto da ogni continente. Di seguito troverete un elenco delle ricette più famose di tutti i cinque continenti. Se...
Cucina Etnica

Come preparare i nummora

Per terminare il vostro menù in modo diverso provate a preparare i nummora. Questi sono dolci tipici della tradizione araba. Sono facili da preparare e per farli basta poco tempo. Inoltre, si possono fare semplici o se preferite potete farcirli con qualsiasi...
Cucina Etnica

Come preparare gli uramaki giapponesi

Oltre ad essere estremamente di moda gli uramaki giapponesi, sono davvero buonissimi e semplici da preparare. In questa guida sarà illustrato come preparare in casa gli uramaki giapponesi al salmone e cetriolo. Se non amate il salmone e il cetriolo ovviamente,...
Cucina Etnica

Come preparare un'insalata di alghe

Nel regime alimentare vegan sono persino considerate la miglior risorsa di minerali (la tradizione orientale ci insegna che con le alghe si possono preparare zuppe, sushi ma anche ottime insalate). Nei passi di seguito vedremo come preparare un'insalata...
Cucina Etnica

Come preparare la tagliata di seitan

Il seitan è un alimento ottenuto dal glutine del grano tenero, del farro o del kamut. È un cibo altamente proteico. Tuttavia, è povero di grassi. Inoltre, ha un aspetto simile a quello della carne. Però non contiene i grassi saturi ed il colesterolo...
Cucina Etnica

Come preparare il curry di verdure con tofu e latte di cocco

Chi desidera preparare una cena abbondante e sfiziosa all'insegna dei sapori etnici per amici e parenti, potrà ispirarsi a questa golosa ricetta indiana per scoprire come preparare facilmente il curry di verdure con tofu e latte di cocco. Il curry di...
Cucina Etnica

Ricetta vietnamita: come preparare il lahuh

Gentili lettori, all'interno della guida che seguirà andremo a parlare di cucina, dedicandoci ad una ricetta vietnamita. Andremo infatti a spiegare come preparare il lahuh.Ma come si fa a preparare il lahuh, tipica ricetta vietnamita?Proveremo ad illustrare...
Cucina Etnica

Come preparare una cena indiana dall'a alla z

Per preparare un'ottima cena indiana per prima cosa bisogna essere a conoscenza della loro gastronomia. La gastronomia indiana è molto ricercata, in quanto è molto colorata ma allo stesso tempo presenta degli aromi molto speziati. Quest'ultimi alle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.