Come preparare i maccheroni gratinati ai cavolini

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I maccheroni gratinati ai cavolini sono il piatto ideale da proporre per una cena organizzata in famiglia. Questa specialità è facile da preparare e mette d’accordo sempre tutti. La crosticina dorata che si forma sulla superficie durante la cottura in forno, rende i maccheroni irresistibili. Leggete la guida a seguire per capire come preparare dei golosi maccheroni gratinati ai cavolini da servire in tavola appena tolti dal forno.

27

Occorrente

  • 320 g di maccheroni
  • 80 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • 200 g di cavolini di Bruxelles
  • 10 g di burro
  • 250 ml di besciamella già pronta
  • olio extravergine d'oliva
  • 40 g di pangrattato
  • sale
  • pepe
37

Preparazione dei cavolini

Prendete i cavolini di Bruxelles e lavateli accuratamente sotto il getto della fontana. Togliete le eventuali foglie ingiallite esterne. Versate abbondante acqua in una pentola e appena inizierà a bollire salatela. Versateci dentro i maccheroni e i cavolini di Bruxelles. Cuocete il tutto per una decina di minuti. Scolate poi i maccheroni e i cavolini di Bruxelles. Versateli in una terrina e insaporite la vostra preparazione con un cucchiaio di olio extravergine d’oliva, sale e una macinata di pepe. Mescolate e poi arricchite con metà della besciamella già pronta.

47

Preparazione della pasta

Mescolate il contenuto della terrina con un cucchiaio di legno. Se volete rendere i maccheroni gratinati ai cavolini ancora più gustosi, unite anche una manciata di pancetta tagliata a cubetti oppure della fontina ridotta a striscioline sottili. A piacere potrete aggiungere altre verdure come pomodorini saltati in padella, cubetti di melanzana rosolati oppure fettine di cipollla rossa scottate.
Versate i maccheroni con i cavolini in una pirofila adatta per le cotture in forno creando uno strato uniforme. Versateci sopra la besciamella rimasta e cospargete la superficie con abbondante parmigiano reggiano grattugiato. Irrorate con un filo d’olio extravergine d’oliva poi terminate la preparazione coprendola con il pangrattato.

Continua la lettura
57

Cottura e presentazione in tavola

Accendete il forno e impostatelo sui 180°C. Quando sarà caldo a sufficienza, infornate la pirofila. Dopo circa 30 minuti i maccheroni gratinati a cavolini saranno pronti. Accendete il grill per qualche minuto e poi toglieteli dl forno. Servite i vostri maccheroni gratinati ai cavolini ben caldi, assieme a un vino rosso corposo come il Chianti o il Barolo.
Il formato di pasta indicato può essere sostituito con altri tipi di pasta corta di vostro gradimento. Provate anche a preparare nello stesso modo questa specialità, scegliendo il riso invece che la pasta per ottenere un risultato finale leggermente diverso ma altrettanto gustoso. I maccheroni gratinati ai cavolini sono l'idea giusta per far mangiare anche ai vbambini le verdure, presentandole in una maniera insolita.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non amate il sapore dei cavolini di Bruxelles, sostituiteli con la stessa quantità di broccoli
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare gli strozzapreti con gorgonzola e cavolini

Gli strozzapreti con gorgonzola e cavolini sono un goloso primo piatto da gustare caldo. Sono molto semplici da preparare e anche i meno esperti otterranno un eccellente risultato finale. Se non amate particolarmente il sapore dolciastro dei cavolini...
Primi Piatti

Come preparare i maccheroni al pesto di ortiche

I maccheroni al pesto di ortiche sono un primo piatto goloso ma leggero e può essere consumato anche da chi è perennemente a dieta ma non vuole rinunciare ai piaceri della buona tavola. Questi maccheroni sono molto semplici da preparare e anche i meno...
Primi Piatti

Come preparare il pasticcio di maccheroni

La guida che andremo a sviluppare nei prossimi tre passi avrà come tematica la preparazione di un'ottima ricetta: il pasticcio di maccheroni. Proveremo a spiegarvi tutti i passaggi utili per capire come preparare questo ottimo piatto. Cominciamo il percorso.Il...
Primi Piatti

Come preparare i nidi di spaghetti gratinati

Se volete stupire piacevolmente parenti e amici alla prossima cena, ecco a voi dei golosi nidi di spaghetti gratinati. È un primo piatto molto semplice da preparare ma che sortisce sempre un divertente effetto sorpresa. Procuratevi tutti gli ingredienti...
Primi Piatti

Come preparare i tortiglioni ai porcini gratinati

I tortiglioni ai porcini gratinati sono un primo piatto goloso, perfetto da proporre in tavola durante il pranzo della domenica. Adoperando porcini freschi il risultato sarà eccezionale ma se non riuscite a reperirli, optare per quelli surgelati. Chi...
Primi Piatti

Come preparare i maccheroni al ragù di nasello

Il nasello o merluzzo è uno dei pesci più ricercati al mondo, perché da esso, i pescatori lo sanno bene, non si butta via mai niente. Dalla coda e dalla testa si ricavano le famose farine di pesce, dal fegato, l'olio di fegato di merluzzo, ricco di...
Primi Piatti

Ricetta: maccheroni con asparagi

Gli asparagi sono degli ortaggi davvero deliziosi e delicati. Arrivano sulle nostre tavole in primavera e ci permettono di creare ricette straordinarie in pochissimo tempo. Una ricetta da provare assolutamente è quella dei maccheroni con asparagi. La...
Primi Piatti

Ricetta: maccheroni tonno e gorgonzola

La pasta arricchita con ingredienti semplici può diventare un piatto unico e appetitoso. Tanti sono i primi che in cucina vantano questa peculiarità. Ma per crearli è essenziale abbinare tutto nel modo giusto. Una delle ricette che viene maggiormente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.