Come preparare i paccheri con carciofi alla carbonara

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come preparare i paccheri con carciofi alla carbonara
16

Introduzione

Un'idea originale e gustosa per un primo diverso può essere rappresentata dal piatto che vede protagonisti i paccheri con carciofi alla carbonara.
I paccheri con carciofi alla carbonara costituiscono una valida alternativa alla solita carbonara di tutti i giorni, dal momento che il carciofo non è presente nella ricetta convenzionale ed i paccheri non sono solitamente abbinati all'uovo. Inoltre il carciofo è molto saporito ed è un prodotto versatile. Presentano numerose proprietà benefiche per il nostro organismo. Infatti oltre al basso contenuto calorico, sono ricchi di fibre, fosforo, calcio, magnesio e potassio, sono epatoprotettivi e regolarizzano il colesterolo, oltre che utili per combattere ipertensione e cellulite. Vediamo insieme come preparare i paccheri con carciofi alla carbonara.

26

Occorrente

  • 4 carciofi
  • 20 gr di parmigiano
  • 20 gr di pecorino
  • una confezione di pancetta a dadini
  • 3 uova
  • 500 gr di paccheri
  • pepe, sale e olio quanto basta
36

Prima di tutto prendete 4 carciofi e puliteli eliminando le foglie più esterne e dure. Dopodichè occorre tagliarli a metà e continuare a farlo finché non avrete ottenuto delle listelle abbastanza sottili. Ricavate il cuore dai carciofi e successivamente metteteli a bagnomaria, aggiungendo una fetta di limone per evitare un eventuale annerimento. Dopo aver tritato un po' di cipolla o di scalogno, a seconda della preferenza, metteteli a rosolare sul fuoco con un filo d'olio; subito dopo aggiungete la pancetta e dopo qualche minuto aggiungete in padella anche i carciofi così come li avete preparati in precedenza. Ricordate di aggiungere il sale.

46

Procedete con la cottura finché i carciofi non saranno completamente ammorbiditi e successivamente aggiungete dell'acqua o un mestolo di brodo. Nel frattempo mettete i paccheri a bollire in acqua non troppo salata, per non esagerare, vista la sapidità della pancetta già presente. Non dimenticate di preparare le uova per la carbonara: ne occorrono 3. Aggiungete eventuali formaggi come il pecorino (nel caso in cui non amiate il formaggio potete utilizzare della panna da cucina) e del pepe, dopodiché amalgamate tutto quanto.

Continua la lettura
56

Quando la pasta avrà raggiunto un'adeguata cottura, versatela in padella e fatela saltare per qualche secondo, successivamente posizionate il tutto nella ciotola contenente le uova e mescolate per bene. Fate attenzione a non versare le uova nella padella o l'uovo rapprenderà immediatamente a contatto col calore delle pareti; un requisito fondamentale è, invece, mantenere la cremosità dell'uovo. La vostra pietanza a questo punto è pronta, non resta che impiattare e godervi il risultato.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare i paccheri ripieni

I paccheri ripieni rappresentano sicuramente uno dei primi piatti preferiti da tutti gli italiani. Essi infatti racchiudono un sapore semplice ma al contempo unico ed inimitabile. Inoltre i paccheri ripieni non sono molto complicati da preparare e perciò...
Primi Piatti

Come preparare il risotto alla carbonara

All'interno di questa guida, andremo ad occuparci di cucina. Per essere più specifici, scopriremo insieme i vari passaggi per preparare il risotto alla carbonara. Il risotto è un piatto tipico della nostra cucina, ma si presta anche a ricette tipiche...
Primi Piatti

Come preparare la carbonara vegetale

La pasta è sicuramente l'alimento che contraddistingue la nostra bella Italia. Ne esistono di tantissimi formati e tantissime sono le ricette che ne prevedono l'utilizzo. Oggi voglio proporvi una ricetta buonissima e di facile preparazione: la carbonara....
Primi Piatti

Come preparare i paccheri ripieni di merluzzo e rucola

I paccheri ripieni di merluzzo e rucola sono una vera leccornia. Il pesce, accostato al retrogusto amarognolo della rucola, acquista immediatamente carattere. La consistenza corposa della pasta fa risaltare tutti i sapori sapientemente mixati. La realizzazione...
Primi Piatti

Come preparare i paccheri al forno con mozzarella e acciughe

Eccoci qui, pronti a proporre la realizzazione di una nuova ricetta, che può essere realizzata, in casa, magari durante uno dei pranzi della domenica, che si è soliti festeggiare e trascorrere in compagnia di parenti ed amici. Cercheremo d’ imparare...
Primi Piatti

Come preparare una carbonara vegana

La cucina vegana, negli ultimi anni, si sta facendo sempre più strada anche ad altissimi livelli, tanto che ormai sembra quasi inevitabile inserire gustose ricette nei menù dei ristoranti. Il cibo vegano non è solo per chi ha scelto di seguire questa...
Primi Piatti

Come preparare i paccheri ripieni con ricotta e funghi

I paccheri ripieni con ricotta e funghi sono un primo piatto assai gradevole e gustoso, ideale per un pranzo in famiglia o con gli amici, da gustare magari, accompagnato da un leggero vino bianco chardonnay. La particolarità di questo piatto, oltre al...
Primi Piatti

Come preparare i paccheri al sugo di calamari

I paccheri sono un formato di pasta tipico della Campania e più di preciso del napoletano: la loro forma ricorda quella di un grosso maccherone. Proprio per le loro dimensioni, si prestano ad essere preparati con sughi molto succulenti, anche se è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.