Come preparare i panini dolci di Pasqua

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I panini dolci di Pasqua sono anche conosciuti col nome di "hot cross buns" e vengono realizzati tradizionalmente il Venerdì Santo nei paesi anglosassoni. Tuttavia, sulla superficie di questi panini si evidenzia una croce, dal significato simbolico della crocifissione, realizzata con una glassa a base di farina e acqua. Il suo impasto prevede un mix di spezie che conferisce a queste brioches un sapore molto aromatico. Vengono consumati durante la prima colazione della domenica di Pasqua assieme al latte, al caffè e uova strapazzate. Sono semplici da realizzare e richiedono soltanto una buona manualità. Accertatevi di avere a disposizione tutti gli ingredienti necessari e iniziate a preparare questi panini di origine inglese, magari leggendo i passi di questa guida che vi spiegheranno come preparare i panini dolci di Pasqua.

27

Occorrente

  • 15 g di lievito di birra
  • 4 cucchiai di acqua tiepida
  • Un cucchiaino di zucchero
  • 200 g di farina
  • sale
  • 25 g di zucchero
  • 50 g di burro
  • 25 g di uvetta sultanina
  • 25 g di canditi misti
  • un uovo
37

Per prima cosa mettete dell’acqua tiepida in un tegamino e sbriciolateci dentro il lievito di birra fresco. Aiutandovi con le dita miscelate il tutto fino a quando il lievito non si sarà completamente disciolto. Mettete l’uvetta passa in un contenitore e ricopritela con acqua fredda. Lasciatela riposare almeno per mezz’ora affinché assorba il giusto grado di umidità e non risulti troppo secca all’interno dei panini. Intanto versate su una spianatoia la farina formando una fontana e create una cavità al centro in cui metterete lo zucchero, il burro, l’uovo, un pizzico di sale e iniziate ad amalgamare con le mani in maniera piuttosto energica.

47

Quando avrete ottenuto un composto dall’aspetto sbriciolato, trasferitelo in una ciotola e aggiungete il lievito sciolto nell’acqua tiepida. Impastate di nuovo il composto per cinque o sei minuti. Infine unite anche l’uvetta precedentemente strizzata e i cubetti di canditi misti. Amalgamate tutti gli ingredienti e ricoprite la terrina con un canovaccio pulito. Riponetela in un luogo asciutto al riparo da correnti d’aria. Dopo circa un’ora e mezzo riprendete l’impasto e adagiatelo su una spianatoia leggermente infarinata. Suddividetelo in otto parti di uguali dimensioni e formate delle palline abbastanza regolari. Sistematele su una placca da forno antiaderente e fatele lievitare a caldo per una ventina di minuti. Accendete il forno impostandolo sui 220°C. Appena avrà raggiunto la temperatura indicata infornate i vostri panini di Pasqua e lasciate cuocere per una ventina di minuti.

Continua la lettura
57

Saranno pronti quando la loro superficie inizierà ad assumere una colorazione dorata. Sfornateli e metteteli su una griglia a raffreddare. Preparatene in grandi quantità e offritele ai parenti che verranno a trovarvi in occasione delle prossime festività. Per conservali al meglio chiudeteli nei sacchetti di materiale plastico per alimenti e riponeteli in frigorifero. Prima di metterli in tavola riscaldateli velocemente con il forno tradizionale e torneranno ad essere fragranti e deliziosi come appena cotti.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Pasqua: dolci tipici lucani

Girovagando per le regioni italiane è d'obbligo assaggiare i piatti tipici. Il nostro paese abbonda di ingredienti eccellenti. Ci sono numerosi prodotti inimitabili. Tutto questo permette la realizzazione di piatti gustosi e nutrienti. Questa regola...
Dolci

Pasqua: dolci tipici siciliani

La Pasqua è una tra le feste più importanti dell'anno liturgico. In Sicilia, in particolare, la partecipazione popolare alle feste pasquali viene fortemente sentita dagli abitanti dell'isola. Dopo gli abbondanti pasti è tradizione consumare i dolci...
Dolci

Pasqua: dolci tipici pugliesi

La tradizione culinaria pugliese, per quanto riguarda il pranzo di Pasqua, è più o meno in linea con quella delle restanti regioni italiane. Infatti, tutte le tradizioni sono legate a quella della religione cristiana, per questo motivo l'agnello e le...
Dolci

5 dolci per Pasqua

Finalmente arriva la primavera e con essa la festività della Pasqua, che con il suo significato di "passaggio", ci porta in una nuova dimensione piena di rinnovamento, di gioia e di festa. È una splendida occasione per cimentarci ai fornelli nella preparazione...
Dolci

3 dolci con le uova di Pasqua avanzate

Passata la Pasqua, soprattutto se si hanno dei bambini in casa, ci si trova spesso a dover gestire quantità ingenti di cioccolato rimasto dalle tante uova di Pasqua ricevute. Le uova di Pasqua sono deliziose ed amatissime ma dopo un po' stuccano il nostro...
Dolci

Pasqua: dolci tipici calabresi

Tutte le regioni italiane si differenziano per una grande varietà di piatti tipici tradizionali. Dal Natale alla Pasqua c'è soltanto da preparare la pancia ad assaporare la stragrande varietà di dolci e dolcetti, uno più buono dell'altro. La Calabria,...
Dolci

Come preparare panini al latte con gocce di cioccolato

I panini al latte rappresentano, probabilmente, uno dei ricordi più dolci della nostra infanzia almeno per tutti quelli della generazione degli anni '80 e '90, in quanto le precedenti hanno ben presente il classico pane e olio. Questi panini sono, senza...
Dolci

Pasqua: dolci tipici napoletani

Nell'occasione delle festività pasquali, la cucina napoletana è particolarmente ricca e festaiola, e tramite questa guida potremo assistere ad una carrellata di dolci tipici napoletani preparati per il periodo della Pasqua. Potremo provare a scegliere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.