Come preparare i panzerotti di cipolla

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare i panzerotti di cipolla
15

Introduzione

Trovare un buon antipasto per le occasioni speciali non è facile. Soprattutto perché non tutti gli antipasti sono semplici da preparare. La cipolla è un bulbo difficile da abbinare. Se volete utilizzarla, potreste fare dei panzerotti. Nel preparare i panzerotti di cipolla, vi cimenterete nella preparazione di un piatto tradizionale di Bari. In Puglia i panzerotti si mangiano alla vigilia di un po' tutte le festività. La preparazione di questa ricetta presenta una difficoltà media. Il tempo di preparazione si aggira sui quarantacinque minuti circa, sommati a circa un'altra ora di riposo della pasta. Il tempo di cottura è invece di venti minuti. Vediamo come preparare i panzerotti di cipolla!

25

Occorrente

  • 1 kg di cipolle lunghe - 100 g di olive nere - 400 g di polpa di pomodoro - 200 g di tonno sott'olio - 30 g di ricotta salata - olio extravergine di oliva - sale pepe
  • 1 kg di farina - 25 g di lievito di birra - sale - olio per friggere
35

Il setaccio

Per preparare i panzerotti di cipolla, setacciate la farina. Fate la cosiddetta fontana. Al suo centro, stemperare il lievito con poca acqua tiepida. Impastate il tutto con un pizzico di sale e con un tanto di acqua. Solo così otterrete un composto omogeneo e privo di grani. Formato il composto dividetelo in tante pagnotte da circa cinquanta - sessanta grammi l'una. Poi coprite le pagnotte e lasciatele lievitare per circa un'ora. Sul web troverete la ricetta per preparare tali prelibatezze (https://www.youtube.com/watch?v=zWmtFMaSk-4)!

45

Le cipolle

Mentre le pagnotte riposano, pulite e tagliate le cipolle ad anelli sottili. Poi stufatele in una padella con l'olio. Unite all'olio il pomodoro, il sale ed il pepe. Cuocete per venticinque - trenta minuti. A fine cottura aggiungete il tonno sgocciolato e sbriciolato, le olive e la ricotta grattugiata.
Nel preparare i panzerotti di cipolla, vi gusterete un antipasto davvero delizioso.

Continua la lettura
55

Le forme

Quando la pasta lieviterà, le pagnotte le dovrete stendere con il mattarello. Formate tanti dischetti e al centro di ognuno distribuite il ripieno. I dischetti, ripiegateli a mezzaluna e pizzicate i bordi con le dita o con una forchetta. In questo modo li sigillerete. Nel preparare i panzerotti di cipolla, munitevi di una padella possibilmente dai bordi alti. Versate l'olio e scaldatelo. A questo punto immergete i panzerotti. Mi raccomando tre o quattro alla volta. Così li girerete più facilmente. Friggeteli per due minuti circa per lato. Toglieteli dall'olio quando vi sembreranno dorati. Serviteli caldi. Nel preparare i panzerotti di cipolla, potreste aggiungete al ripieno della mozzarella con pomodoro e una grattugiata di ricotta salata. Così realizzerete una pietanza sfiziosa, buona da mangiare anche il giorno successivo alla loro preparazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Le migliori verdure per il ripieno dei panzerotti

I panzerotti sono una facile e gustosissima ricetta. Si distinguono per la forma originale e il loro sapore sfizioso. Caratteristici per il sapore e per la loro versatilità in cucina. Per prepararli bisogna fare un impasto e farli lievitare coperti....
Antipasti

Ricetta: panzerotti messicani

In questo tutorial, vi proporrò una squisita ricetta messicana, un piatto semplice da preparare ma con ingredienti particolarmente forti, come vuole la tradizione messicana. Potranno presentarsi non solo come stuzzichini, ma anche come piatto completo...
Antipasti

Panzerotti con ricotta e cime di rapa

I panzerotti fritti sono un'antica ricetta appartenente alla tradizione barese, che si tramanda di generazione in generazione. Chi vive in Puglia o è stato anche per poco in vacanza sa bene che il vero panzerotto risiede in questa regione e nel resto...
Antipasti

Come preparare gli anelli di cipolla alla griglia

Molti di voi avranno sentito parlare degli onion rings, gli anelli di cipolla fritti ricoperti di pastella. Tipici della cucina americana, molto spesso sono tra i piatti principali dei famosissimi fast food statunitensi. Ovviamente fanno gola a tutti,...
Antipasti

Come fare i panzerotti ripieni agli spinaci

I panzerotti, conosciuti anche come "calzoni", sono una specialità culinaria tutta italiana, più precisamente originaria delle regioni meridionali. Per prepararli, viene utilizzata la pasta per la pizza ma, a differenza di quest'ultima, i panzerotti...
Antipasti

Come fare i panzerotti ripieni ai gamberi

La cucina italiana è conosciuta in tutto il mondo per la sua bontà, e qualunque cittadino di un altra nazione che si trova a visitare le bellezze che ci sono in Italia, si ferma sicuramente a degustare i tipici piatti di questa terra rimanendone estasiato...
Antipasti

Ricetta: i panzerotti alla mozzarella

I panzerotti, o calzoni fritti, sono una ricetta tipica delle regioni del Sud Italia. Di forma simile ai ravioli di pasta all'uovo, si preparano con l'impasto per la pizza. La farcitura interna può variare, in base all'area geografica di provenienza....
Antipasti

Come preparare crostini con cipolla caramellata

Se siete in cerca di un finger food originale e delizioso, i crostini con cipolla caramellata faranno al caso vostro e sicuramente vi faranno fare un figurone, stuzzicando piacevolmente l'appetito dei vostri ospiti. Questa deliziosa ricetta, è molto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.