Come preparare i panzerotti di Pasqua

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se desiderate organizzare un pranzo di Pasqua in grande stile invitando a casa vostra pranzo e amici, dovrete mettere in tavola un antipasto che racchiuda in sé tutti i sapori della primavera. Provate a sapere come preparare questi panzerotti di Pasqua dal gusto delicato e serviteli ai vostri commensali appena tolti dalla padella. Non è indispensabile essere dei cuochi provetti per ottenere un risultato finale di ottima qualità: quello che serve è un po’ di tempo a disposizione e un pizzico di manualità.

25

Occorrente

  • 300 g di farina
  • 15 g di lievito di birra fresco
  • 100 ml di acqua tiepida
  • 150 g di asparagi
  • Olio di semi per friggere
  • 400 g di ricotta
  • un uovo
  • un mazzetto di prezzemolo
  • sale
35

Per prima cosa lavate bene gli asparagi sotto il getto della fontana, asciugateli e eliminate la parte più dura e legnosa. Appoggiateli su un piano di lavoro e tagliateli a rondelle. Fate scaldare un cucchiaino d’olio in una padella antiaderente, aggiungete l fettine di asparagi e fateli rosolare fino a quando non si saranno ammorbiditi. Spegnete la fiamma, salate secondo i vostri gusti e lasciateli raffreddare bene. Intanto sbriciolate il lievito di birra nell’acqua tiepida e mescolate il tutto accuratamente. Versate la farina su una spianatoia formando una fontana e praticate un foro al centro con le dita. Versateci dentro il lievito disciolto nell’acqua e iniziate ad impastare.

45

Riprendete la pasta e, aiutandovi con un mattarello, stendetela in una sfoglia non più alta di mezzo centimetro. Tagliate dei cerchi dal diametro di circa dieci centimetri utilizzando un bicchiere oppure un coppa pasta. Su ciascun disco mettete una cucchiaiata di preparato per il ripieno e chiudeteli su se stessi creando delle mezze lune. Prima di chiudere i panzerotti inumidite i bordi per evitare che si aprano durante la cottura. Versate abbondante olio in una padella e fatelo scaldare a fiamma vivace. Appena sarà ben caldo iniziate a friggere i panzerotti pochi alla volta per non abbassare troppo la temperatura dell’olio. Quando saranno ben dorati su entrambi i lati, prelevateli con una schiumarola e adagiateli su della carta assorbente. Portate in tavola il vostro antipasto a base di panzerotti di Pasqua bollenti accompagnandoli con un prosecco servito a bassa temperatura.

Continua la lettura
55

Dopo un paio di minuti aggiungete un pizzico di sale e proseguite ad amalgamare in maniera energica. Dopo una decina di minuti avrete ottenuto un panetto d’impasto bene elastico, di media consistenza e non si appiccicherà più alle dita. Copritelo con un panno di cotone pulito e riponetelo al riparo di correnti d’aria per circa un paio d’ore. Trascorso il tempo indicato, il composto avrà raddoppiato il suo volume iniziale. Mentre aspettate che la pasta sia pronta per essere adoperata, preparate il ripieno dei panzerotti di Pasqua. Versate la ricotta in una terrina abbastanza capiente, aggiungete un pizzico di sale, il prezzemolo tritato finemente e l’uovo che precedentemente avrete sbattuto. Aggiungete anche le rondelle di asparagi scottate in padella e amalgamate per ottenere un composto cremoso e omogeneo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Le migliori verdure per il ripieno dei panzerotti

I panzerotti sono una facile e gustosissima ricetta. Si distinguono per la forma originale e il loro sapore sfizioso. Caratteristici per il sapore e per la loro versatilità in cucina. Per prepararli bisogna fare un impasto e farli lievitare coperti....
Antipasti

Ricetta: panzerotti messicani

In questo tutorial, vi proporrò una squisita ricetta messicana, un piatto semplice da preparare ma con ingredienti particolarmente forti, come vuole la tradizione messicana. Potranno presentarsi non solo come stuzzichini, ma anche come piatto completo...
Antipasti

Come fare i panzerotti ripieni agli spinaci

I panzerotti, conosciuti anche come "calzoni", sono una specialità culinaria tutta italiana, più precisamente originaria delle regioni meridionali. Per prepararli, viene utilizzata la pasta per la pizza ma, a differenza di quest'ultima, i panzerotti...
Antipasti

Ricetta: i panzerotti alla mozzarella

I panzerotti, o calzoni fritti, sono una ricetta tipica delle regioni del Sud Italia. Di forma simile ai ravioli di pasta all'uovo, si preparano con l'impasto per la pizza. La farcitura interna può variare, in base all'area geografica di provenienza....
Antipasti

Panzerotti con ricotta e cime di rapa

I panzerotti fritti sono un'antica ricetta appartenente alla tradizione barese, che si tramanda di generazione in generazione. Chi vive in Puglia o è stato anche per poco in vacanza sa bene che il vero panzerotto risiede in questa regione e nel resto...
Antipasti

Come preparare degli antipasti sfiziosi per Pasqua

Le feste comandate sono l'occasione buona per condividere pranzi e cene con i proprio amici e parenti. Natale, Pasqua, Capodanno, sono giornate in cui possiamo sbizzarrici in cucina e metterci alla prova come cuochi provetti. Questa guida sicuramente...
Antipasti

Come fare i panzerotti ripieni ai gamberi

La cucina italiana è conosciuta in tutto il mondo per la sua bontà, e qualunque cittadino di un altra nazione che si trova a visitare le bellezze che ci sono in Italia, si ferma sicuramente a degustare i tipici piatti di questa terra rimanendone estasiato...
Antipasti

Gli antipasti per il pranzo di Pasqua

Se decidete di fare il pranzo di Pasqua con i parenti, allora è l'occasione giusta per preparare qualcosa di gustoso e soprattutto di insolito. L'antipasto ad esempio in questa circostanza è importante, quindi bisogna realizzarlo in un modo molto particolare,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.