Come preparare i peperoni ripieni con orzo e acciughe

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I peperoni ripieni con orzo e acciughe sono un piatto molto gustoso che può essere consumato sia come ricco antipasto che come primo piatto durante le cene estive. È semplice da realizzare e non sono richieste particolari doti culinarie per ottenere un risultato finale eccellente. Se avete tutti gli ingredienti a disposizione non vi rimane altro da fare che preparare questo gustoso antipasto. Leggendo le indicazioni riportate a seguire riuscirete a comprendere come preparare i peperoni ripieni con orzo e acciughe.

25

Occorrente

  • 2 peperono
  • 4 acciughe sott'olio
  • 4 peperoncini verdi dolci
  • 120 g di pomodorini ciliegia
  • 80 g di orzo perlato
  • un vasetto di verdure miste sott'olio
  • un mazzetto di prezzemolo
  • uno spicchio d'aglio
  • olio extravergine d'oliva
  • sale
35

Per prima cosa prendete i peperoni e lavateli accuratamente sotto il getto della fontana. Dopo averli ben asciugati divideteli a metà con l’aiuto di un coltello. Eliminate tutti i filamenti interni e i semi poi sistemateli sopra una griglia e cuoceteli in forno già caldo a 180°C per circa 20 minuti. Trascorso il tempo indicato toglieteli dal forno e lasciateli raffreddare bene in un scolapasta. Se volete ottenere un effetto scenografico maggiore, optate per peperoni di colori e dimensioni diverse.

45

Versate abbondante acqua in una pentola capiente e mettetela sul fuoco. Appena inizierà a bollire salatela e adoperatela per lessare l’orzo al dente. A cottura ultimata scolatelo e raffreddatelo immediatamente lavandolo sotto il getto della fontana.
Lavate i pomodori e divideteli a metà. Eliminate i semi e poi tagliateli di nuovo a spicchi. Con un coltello ben affilato tagliate i peperoncini a fettine sottili e versate sia i pomodori che le fettine di peperoncino in una terrina. Aggiungete l’orzo oramai freddo, le verdure nel vasetto ben sgocciolate e mescolate accuratamente dopo aver insaporito con un po' di sale e un filo d'olio extravergine d'oliva.

Continua la lettura
55

Sbucciate l’aglio e poi tritatelo finemente assieme alle acciughe private della lisca e alle foglie del prezzemolo precedentemente lavato. Condite l’insalata d’orzo con questo trito profumato e adoperatela per riempire i mezzi peperoni.
Le dosi indicate in questa ricetta sono per quattro persone. Se prevedete di avere a cena molti più commensali, è indispensabile raddoppiare o addirittura triplicare le quantità date degli ingredienti mantenendo rigorosamente le proporzioni. Servite questi peperoni farciti con orzo e acciughe con un vino bianco frizzante servito a temperatura molto bassa. In alternativa potete scegliere un vino rosato dal sapore non troppo accentuato. Sicuramente i vostri ospiti gradiranno molto questi abbinamenti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

5 modi di farcire i peperoni

Verde, ideale per essere grigliato, rosso e giallo, perfetto per contorni agrodolci e sughetti di accompagnamento, il peperone è il re della cucina nazionale ed internazionale. La sua versatilità consente di impiegarlo in molte ricette, tutte molto...
Antipasti

Come preparare i peperoni ripieni sott'olio

I peperoni ripieni sott'olio sono un piccante antipasto del sud Italia che si sta diffondendo anche nel settentrione. Per prepararli bisogna avere pazienza e buona volontà, anche se l'esecuzione non è difficile. Per questa ricetta sono due i ripieni...
Primi Piatti

Come preparare le fettuccine al pesto di peperoni con acciughe

Mangiare un buon piatto di pasta, spesso può diventare difficoltoso, perché non si ha la più pallida idea di come preparare un condimento sfizioso, ma nello stesso tempo delicato e dal sapore singolare. Per creare un piatto davvero diverso dal classico...
Primi Piatti

Come preparare il risotto alla crema di peperoni con acciughe

Il risotto è una dei primi piatti più nobili da poter presentare a dei commensali. Qualunque sia la ricetra con cui viene accostato si può considerare una vera e propria delizia, che mette d'accordo grandi e piccini. Durante la stagione estiva si possono...
Pizze e Focacce

Come preparare la focaccia con peperoni, acciughe e basilico

State organizzando una cena con amici e parenti, o semplicemente desiderate preparare qualcosa di sfizioso per la vostra famiglia ed avete la necessità di qualche piccolo consiglio? Bene! Allora questa guida fa proprio al caso vostro. Infatti, in questa...
Antipasti

Come preparare la pasta di acciughe

Le salse sono quel condimento che rendono i piatti ancora più gustosi dandogli così quel tocco in più, gli chef ne hanno create davvero di mille gusti e sapori. Nella guida che vi stiamo sottoponendo vi spiegheremo come preparare la pasta di acciughe,...
Carne

Come cucinare il coniglio alle acciughe

Tra le carni bianche il coniglio è una delle più magre: è facilmente digeribile, contiene poco colesterolo e molte proteine. Con il coniglio è possibile creare numerose ricette, soprattutto dei secondi deliziosi, cuocendolo sia arrosto che in umido,...
Primi Piatti

Come preparare il timballo alle acciughe

La gastronomia italiana è costellata di ricette che affondano le proprie radici nella tradizione contadina. Piatti intramontabili che rappresentano l'identità di una terra ricca di profumi e sapori come la nostra. Per portare in tavola un pezzo di storia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.