Come preparare i ravioli alla verza

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Come preparare i ravioli alla verza

La cucina tradizionale con il passare del tempo stufa, il nostro palato ha bisogno di nuovi sapori e di nuove ricette da mettere in atto in qualunque occasione senza fare brutta figura in caso di ospiti. Con pochi e semplici ingredienti si possono realizzare grandi piatti molto prelibati, infatti, adesso, andremo a vedere come preparare ravioli alla verza, una vera e propria leccornia tutta da gustare. Il piatto è leggermente elaborato da preparare e occorrerà circa un’oretta per realizzarlo.

26

Occorrente

  • - 250 g di pasta fresca all’uovo;
  • - 200 g di verza;
  • - 200 g di patate;
  • - 200 g di salamella;
  • - un uovo;
  • - parmigiano grattugiato;
  • - 500 g di pomodori;
  • - rosmarino;
  • - olio extravergine di oliva;
  • - sale e pepe;
36

Preparare gli ingredienti

Come per ogni ricetta da mettere in atto, la prima cosa da fare è sempre quella di preparare tutti gli ingredienti necessari in modo da averli a portata di mano e non perdere tanto tempo tra un passaggio e un'altro, quindi, iniziamo sbollentando la pasta all'uovo per qualche minuto, mettiamo su fuoco a bollire 200 grammi di patate per circa venti minuti. Nel frattempo, prendiamo 500 grammi di pomodori maturi, per la realizzazione del sugo, mettiamoli in una pentola e sbollentali in acqua per circa dieci secondi. Fatto ciò, lasciamoli raffreddare, quindi, togliamo la pelle, i semi e spezzettiamoli a cubetti.
Appena le patate sono pronte, scoliamole e lasciamole intiepidire, quindi, peliamole, passiamole nello schiacciapatate e disponiamo il purè ottenuto in una ciotola.

46

Preparare il composto

Laviamo 200 grammi di verza, sbollentiamole in acqua salata e scoliamole sotto il rubinetto di acqua fredda, quindi tritiamoli bene. Per un gusto ancora più prelibato (a discrezione), aggiungiamo della salamella (circa 200 grammi), facendola rosolare in una padella senza aggiungere olio e schiacciandola con un cucchiaio di legno. Spostiamo la salamella nella ciotola con il purè di patate (preparato in precedenza), mescoliamo il tutto e uniamo la verza tritata. A piacere aggiungiamo parmigiano grattugiato, un uovo sgusciato e tagliato a cubetti piccoli, un pizzico di sale e di pepe, infine, amalgamiamo accuratamente tutto il composto.

Continua la lettura
56

Cuocere i ravioli e servire

Stendiamo la pasta all’uovo su una spianatoia, tagliamola a rettangoli dalle stesse dimensioni. Procediamo mettendo il ripieno su ogni rettangolo, chiudiamo con gli altri rettangoli e pressiamo i bordi con una forchetta. In padella, con l’olio extravergine di oliva, cuociamo la polpa di pomodori tagliata precedentemente, sale, pepe e aromatizziamo con del rosmarino. Cuociamo i ravioli in una pentola per cinque minuti, quindi, disponiamoli nel piatto da portata e condiamoli con la salsa di pomodoro appena preparata. Avremmo così in tavola i nostri ravioli alla verza che faranno un'ottima impressione sia visiva, sia la gusto.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Preparare tutti gli ingredienti sul tavolo prima di iniziare
  • Non avere fretta tra un passaggio e un'altro
  • Seguire le indicazioni
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare dei ravioli vegani

La cucina vegana, soprattutto negli ultimi anni, ha subito una rapida diffusione e ha influenzato notevolmente anche la nostra cucina, introducendo nuovi piatti (e alimenti) e portando numerose variazioni ai nostri piatti tipici. In questa ricetta andremo...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli rossi

Una pietanza della cucina italiana molta apprezzata sono i ravioli. Essi appartengono alla categoria dei primi piatti con ripieno. Quest'ultimo può variare enormemente: dal classico con ricotta fino alla carne. Anche la pasta che funge da involucro può...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli alle nocciole

Se amate cucinare e vorreste preparare qualcosa di diverso e sfizioso per i vostri ospiti dovete assolutamente provare a riprodurre la ricetta dei ravioli alle nocciole. Sicuramente un'alternativa davvero particolare ai solito ravioli con i classici ripieni...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli ai funghi porcini con fonduta di formaggi alle noci

I ravioli ai funghi porcini con fonduta di formaggi alle noci è un piatto tipico invernale non molto difficile da eseguire anche per chi è alle prime armi. Anzi: se non hai molta dimestichezza con i fornelli, preparando questa prelibatezza lascerai...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli di patate e mortadella

I ravioli sono soltanto alcuni tra i tanti tipi di pasta fresca fatta in casa. La loro bontà è resa tale grazie ai diversi metodi di farcitura, e tra questi, ne esistono alcuni poco conosciuti, ma ugualmente gustosi. Parliamo infatti, di patate e mortadella...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli alla ligure

I ravioli alla ligure sono una pietanza da preparare a Natale o nelle occasioni speciali. La ricetta tipica della tradizione culinaria regionale, prevede un ripieno a base di carne (cervella e filoni) e verdure. I ravioli, poi, vengono conditi con un...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli in salsa rosa

La pasta ripiena in generale abbraccia diverse varietà, dai tortelli agli anolini e quindi anche ravioli o tortellini. È una pasta fresca italiana ottenuta con uova e farina. Quindi i nostri ravioli possono avere il ripieno di carne o di pesce, oppure...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli di pane

I ravioli sono un classico della cucina dell'Emilia Romagna, ma, come ogni ricetta, anche questo piatto ha alcune proprie varianti. Fra queste rientra il Raviolo di pane, fatto con elementi poveri della nostra terra ed insaporito con un sugo molto leggero....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.