Come preparare i ravioli di gamberi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come preparare i ravioli di gamberi
16

Introduzione

I ravioli dal ripieno ricco di gamberi costituiscono un primo piatto delizioso e raffinato con cui stupire i vostri ospiti. Si tratta di una ricetta poco impegnativa che si prepara in poche e semplici mosse, che riuscirà a soddisfare anche i palati più esigenti. Cosa aspettate, dunque? Mettetevi all'opera per portare sulle vostre tavole tutto il sapore del mare racchiuso in due gustose sfoglie di pasta fresca all'uovo. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • 400 gr di farina 00
  • 4 uova
  • sale q.b.
  • 200 gr di gamberi
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • pepe nero macinato q.b.
  • timo o prezzemolo
  • 200 gr di ricotta
  • vino bianco q.b.
36

Iniziate dalla preparazione della pasta fresca. In primo luogo, setacciate e disponete la farina a fontana sul piano di lavoro (praticando il classico foro centrale. Dopo aver fatto ciò, aggiungete al centro le uova e servendovi di una forchetta, sbattetele leggermente. Versatevi una presa di sale e incorporatevi, poco per volta, la farina con l'ausilio di un cucchiaio. Quando l'impasto inizierà ad essere corposo, impastate con le mani, sino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Dopo aver formato una palla, avvolgete l'impasto in una pellicola trasparente e lasciatelo riposare in un luogo fresco e asciutto per circa mezz'ora. In seguito, passate alla preparazione del ripieno.

46

Ponete i gamberi sotto l'acqua corrente e, disponendoli su un tagliere, rimuovete la testa, il carapace e l'estremità della coda. Successivamente, in una padella antiaderente, versate un filo di olio extravergine di oliva ed uno spicchio d'aglio, quindi ponete sul fuoco e scottatevi i gamberi (tritati grossolanamente), per circa 3 minuti, aggiungendo mezzo bicchiere di vino bianco. In una ciotola, la ricotta con alcune foglie di timo (o prezzemolo), sale e pepe nero tritato. A questo punto, stendete una sfoglia sottile di pasta all'uovo, servendovi di un mattarello (o dell'apposito macchinario). Adagiate sulla sfoglia, con l'aiuto di un cucchiaino, un po' di ripieno, formando dei piccoli mucchietti (la distanza tra un mucchietto e quello successivo dovrà essere di 3-4 cm circa).

Continua la lettura
56

Sovrapponetevi, terminata l'operazione, un'altra sfoglia di pasta e ricavate, facendo ricorso ad un tagliapasta dentellato, dei quadrati di pasta. Esercitate una leggera pressione ai bordi di ciascun quadrato, in modo da saldarli perfettamente, dopodiché coprite i ravioli con un canovaccio pulito. Lessate i ravioli in abbondante acqua salata per qualche minuto (fino a quando inizieranno a salire a galla). Scolateli con una schiumarola, facendo molta attenzione a non romperli. Infine, versateli su un piatto, irrorateli con il sugo e completate il tutto con un filo di olio extravergine di oliva e una manciata di pepe nero macinato, quindi serviteli ben caldi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per agevolare l'operazione di chiusura dei ravioli, spennellate i bordi con acqua.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come cucinare i ravioli con gamberi e maiale

La carne di maiale è una carne gustosa e che si presta a tantissime ricette sfiziose. Ottima anche come ripieno per la pasta, nello specifico per i ravioli. Realizzare i ravioli ripieni con carne di maiale e gamberi può essere un ottima idea per una...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli ripieni di gamberi e capesante

I ravioli, come i tortellini, sono una tipologia di pasta molto versatile. Il ripieno può spaziare dalla verdura alla carne, per essere facilmente sostituito anche con varianti di pesce. Inoltre la cucina mediterranea offre molti spunti per realizzare...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli di verdure

In questa guida andrete a vedere come preparare i ravioli di verdure. Si tratta sicuramente di una ricetta tipica italiana. Inoltre, i ravioli di verdure si caratterizzano ed esaltano rispetto a tutte le altre ricette per vari aspetti fondamentali. Sicuramente...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli di pesce

I ravioli rappresentano una delle pietanze più tradizionali della cucina italiana. E si contengono solitamente un ripieno di carne e verdure ed è possibile acquistarli già preparati e confezionati all'interno di supermercati. Tuttavia, coloro che desiderano...
Primi Piatti

Come preparare le linguine in crema di zucchine, gamberi e ricotta

Per stuzzicare l'appetito dei nostri ospiti, perché non lasciarci ispirare da una ricetta cremosa e delicata come le linguine in crema di zucchine, gamberi e ricotta? Un primo piatto che esalta i sentori marini, arricchendoli con quelli morbidi della...
Primi Piatti

Come preparare dei ravioli vegani

La cucina vegana, soprattutto negli ultimi anni, ha subito una rapida diffusione e ha influenzato notevolmente anche la nostra cucina, introducendo nuovi piatti (e alimenti) e portando numerose variazioni ai nostri piatti tipici. In questa ricetta andremo...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli rossi

Una pietanza della cucina italiana molta apprezzata sono i ravioli. Essi appartengono alla categoria dei primi piatti con ripieno. Quest'ultimo può variare enormemente: dal classico con ricotta fino alla carne. Anche la pasta che funge da involucro può...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli classici

Se vogliamo stupire i nostri ospiti con un primo molto gustoso e soprattutto fatto in casa, possiamo preparare i ravioli classici; infatti, si tratta di un piatto tipico della cucina italiana ma amato ed apprezzato anche in tutto il mondo. In riferimento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.