Come preparare i ravioli di pane

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I ravioli sono un classico della cucina dell'Emilia Romagna, ma, come ogni ricetta, anche questo piatto ha alcune proprie varianti. Fra queste rientra il Raviolo di pane, fatto con elementi poveri della nostra terra ed insaporito con un sugo molto leggero. Di seguito vi spieghiamo come Preparare i ravioli di pane: le dosi riportate sono per 4 persone.

27

Occorrente

  • 200 g di Farina
  • 100 g di Pangrattato
  • 2 Uova
  • Noce moscata
  • 200 g di Pane Raffermo
  • Sale
  • Pepe
  • Acqua
  • Olio extravergine di Oliva
  • Erbe Aromatiche
37

Preparazione dell'impasto

La preparazione dei ravioli di pane comincia dall'impasto. In una coppa larga o su di una spianatoia bisogna fare una fontana con la farina, il pangrattato, una spolverata di noce moscata ed un pizzico di sale; al centro aprire due uova ed iniziare ad impastare aggiungendo un cucchiaio di acqua per volta in modo da ottenere un impasto liscio e morbido: non bisogna lavorare molto l'impasto per evitare di riscaldarlo e per non renderlo eccessivamente nervoso. Mettere l'impasto in un sacchetto di plastica per alimenti o al volger lo in pellicola trasparente, e lasciarlo riposare in frigorifero per almeno 20 minuti.

47

Preparazione della farcia

La farcia ha una preparazione molto variabile: si possono infatti riempire in qualsiasi modo, con ripieno di carne, con ripieno di pesce, con ripieno di verdure o, restando in tema, con un ripieno di pane raffermo. In questo caso mettiamo in ammollo i n acqua circa 200 g di mollica di pane di qualche giorno per 10 minuti: successivamente lo strizziamo e lo condiamo con sale, pepe, erbe aromatiche e spezie a scelta; quinditritiamo il tutto con un mixer ad immersione aggiungendo a filon olio extravergine di oliva. E.

Continua la lettura
57

Preparazione del ravoiolo

Cospargere la spianatoia di farina, quindi prendere l'impasto dal frigorifero e, con l'aiuto del mattarello, stenderlo sulla spianatoia fino ad ottenere una sfoglia molto sottile. Fare dei dischi con un coppapasta tondo o fare dei quadrati di 5 cm con un tagliapasta; quindi con un cucchiaio prendere il ripieno, porlo al centro del raviolo, inumidire con acqua il perimetro della forma, piegare la pasta a metà fino a congiungere le due estremità e schiacciare sulla superficie con una forchetta per sigillare bene il raviolo. Per evitare che in cottura la farcia esca dalla pasta, è indispensabile preparare un ripieno sodo e poco liquido e sigillare per bene i bordi. Infine, spennellare la superficie dei ravioli con un uovo sbattuto.

67

Cottura del raviolo ed impiattamento

Mettere in una pentola dell'acqua e portare ad ebollizione, quindi aggiungere sale ed i ravioli, assaggiando l'acqua per dosarne la sapidità: quando i ravioli salgono in superficie bisogna scolarli e metterli nel tegame del sugo per saltarli per un minuto circa. Come condimento si può scegliere una qualsiasi salsa; per esaltare i sapori dei ravioli così preparati è consigliabile scogliere del burro con due foglie di salvia. Impattare e cospargere con pan grattato tostato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare dei ravioli vegani

La cucina vegana, soprattutto negli ultimi anni, ha subito una rapida diffusione e ha influenzato notevolmente anche la nostra cucina, introducendo nuovi piatti (e alimenti) e portando numerose variazioni ai nostri piatti tipici. In questa ricetta andremo...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli rossi

Una pietanza della cucina italiana molta apprezzata sono i ravioli. Essi appartengono alla categoria dei primi piatti con ripieno. Quest'ultimo può variare enormemente: dal classico con ricotta fino alla carne. Anche la pasta che funge da involucro può...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli di gallina

I ravioli di gallina sono un piatto gustoso della tradizione contadina, che è possibile riproporre in diverse varianti. In alcune regioni la ricetta è tipicamente preparata durante il carnevale, si tratta comunque di un piatto preferibilmente invernale.La...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli classici

Se vogliamo stupire i nostri ospiti con un primo molto gustoso e soprattutto fatto in casa, possiamo preparare i ravioli classici; infatti, si tratta di un piatto tipico della cucina italiana ma amato ed apprezzato anche in tutto il mondo. In riferimento...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli pera e gorgonzola

Quante volte abbiamo pensate di realizzare un piatto sfizioso e originale che dia un tocco di classe alla nostra cucina. Un buon piatto che potreste realizzare per fare bella figura con i vostri commensali sono i ravioli di pera e gorgonzola, nella...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli alle nocciole

Se amate cucinare e vorreste preparare qualcosa di diverso e sfizioso per i vostri ospiti dovete assolutamente provare a riprodurre la ricetta dei ravioli alle nocciole. Sicuramente un'alternativa davvero particolare ai solito ravioli con i classici ripieni...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli salmonati

Oggi parleremo in particolare dei Ravioli. Si tratta nella fattispecie di un tipo di pasta fresca con un gustoso ripieno, che potrà essere di carne, di pesce o di verdura, a seconda della regione da cui provengono. Esistono tante ricette a base di ravioli...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli con pomodorini e zenzero

I ravioli sono apprezzati e versatili: infatti si prestano a essere riempiti e conditi nei modi più diversi  e sono una costante di ogni cucina nazionale nostrana. Possiamo trovarli sia nelle preparazioni più classiche e tradizionali, che in quelle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.