Come preparare i supplì con acciughe e pomodoro

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Avete mai assaggiato i supplì con acciughe e pomodoro? Si tratta si un delizioso antipasto che può essere messo in tavola anche assieme all'aperitivo o in occasione di un brunch domenicale. I supplì sono molto semplici da preparare: basta avere a disposizione un po' di risotto al pomodoro avanzato del giorno prima per preparare deliziose crocchette da friggere in olio bollente e servire ben calde salandole leggermente in superficie.
Assicuratevi di avere tutti gli ingredienti a disposizione e mettetevi subito al lavoro. Seguendo le semplici indicazioni riportate a seguire, non vi risulterà complicato comprendere come preparare questi gustosi supplì con acciughe e pomodoro.

25

Occorrente

  • 400 g di risotto al pomodoro
  • 40 g di acciughe sotto sale
  • 200 g di mozzarella a dadini
  • 5 uova
  • abbondante olio di semi di arachidi per friggere
  • pangrattato
  • sale
  • pepe
35

Per prima cosa prendete il risotto al pomodoro oramai ben freddo e versatelo in una terrina. Aggiungete due uova e mischiatelo accuratamente con un cucchiaio di legno fino a ottenere un composto ben amalgamato.
Con le mani leggermente inumidite prelevate un po' di impasto e cercate di dargli una forma ovaleggiante.
Appiattite la crocchetta e mettete al centro un pezzetti di acciuga sotto sale e qualche piccolo cubetto di mozzarella.

45

Richiudete il supplì sigillandolo bene in modo tale che durante la cottura non fuoriesca la farcitura sporcando tutto l'olio. Proseguite in questo ordine fino a esaurire tutto l'impasto a base di riso a vostra disposizione.
Rompete le uova restanti in un piatto e sbattetele rapidamente con i rebbi di una forchetta, salate e poi mescolate di nuovo. Passate i supplì uno a uno nell'uovo così preparato e poi rotolateli accuratamente nel pangrattato. Compattate con le mani la panatura per non farla staccare successivamente.

Continua la lettura
55

Riempite una padella con abbondante olio di semi di arachidi e mettetela sul fuoco. Appena l'olio risulterà ben caldo, iniziate a friggere i vostri supplì pochi alla volta per evitare di raffreddare eccessivamente l'olio. Mano a mano che saranno cotti e avranno assunto una bella doratura esterna, prelevateli con la schiumarola e appoggiateli su un piatto ricoperto di carta assorbente per alimenti.
Prima di portare in tavola i vostri supplì con acciughe e mozzarella, salateli in superficie. Potete accompagnarli con un ottimo vino rosso dolce e frizzante come ad esempio il lambrusco e il successo sarà assicurato. Per velocizzare la preparazione di queste crocchette, potete mescolare direttamente le acciughe all'impasto a base di riso e uova. Provate a realizzare questa ricetta anche con del riso allo zafferano: una vera delizia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare un tortino di acciughe e carciofi

Se avete degli amici a cena e non avete sufficiente tempo per dilettarvi ai fornelli e stupirli, avrete sicuramente bisogno di una ricetta facile ma ad effetto. Per questo abbiamo pensato a voi, proponendovi il tortino di acciughe e carciofi. Si tratta...
Antipasti

Come preparare le acciughe panate in teglia

Avete molti ospiti a cena e non avete idea di cosa preparare per fare una bella figura? Non disperate: esistono diverse alternative molto facili da preparare che potranno sicuramente farvi capire quanto è facile ottenere diversi piatti in modo veloce.Con...
Antipasti

Come preparare i peperoni ripieni con orzo e acciughe

I peperoni ripieni con orzo e acciughe sono un piatto molto gustoso che può essere consumato sia come ricco antipasto che come primo piatto durante le cene estive. È semplice da realizzare e non sono richieste particolari doti culinarie per ottenere...
Antipasti

Come preparare i finocchietti gratinati alle acciughe

I finocchietti gratinati alle acciughe rappresentano un piatto saporito ma ideale per chi è sempre a dieta, perché povero di calorie. Preparare questa ricetta è veramente molto semplice e ti permetterà in breve tempo, e con pochi ingredienti, di ottenere...
Antipasti

Come preparare la salsa verde per le acciughe

Una ricetta tipica della tradizione piemontese è la salsa verde per le acciughe; composta principalmente da prezzemolo, si accompagna con tutti i tipi di carne, ma nello specifico è preferibilmente accostabile al bollito. Grazie al suo gusto delicato,...
Antipasti

Come preparare gli spiedini di acciughe e cozze fritte

Gli spiedini di acciughe e cozze fritte sono estremamente gustosi e stuzzicanti. Si prestano per un aperitivo, o come ottimo antipasto da servire su un piatto di lattuga. Il sapore carico delle alici si unisce gradevolmente alla carnosità delle cozze....
Antipasti

Come preparare il gratin di scarola con acciughe

Il gratin di scarola con acciughe è un goloso secondo piatto a base di pesce e verdure. Può essere gustato caldo oppure freddo a seconda dei gusti personali. Assicuratevi di avere a portata di mano tutti gli ingredienti e iniziate subito a realizzare...
Antipasti

Come preparare i crostini alle acciughe

Capita spesso di avere a pranzo o cena, ospiti improvvisi e di ritrovarsi di fronte al dilemma: cosa servire per antipasto? Può succedere addirittura di non avere neanche il tempo di fare la spesa e doversi arrangiare con ciò che abbiamo in frigo. Se...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.