Come preparare i tartufi al caffè col Bimby

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il bimby è il robot da cucina più famoso e completo, semplicissimo da utilizzare. Con questo grande alleato possiamo creare piatti da cuoche provette. La varietà delle ricette è sconfinata: possiamo preparare primi, creme, gelati, sorbetti, emulsioni, una grandissima varietà di dolci, tutti gli impasti, anche salati, e persino il pane fatto in casa. Non abbiamo bisogno di pesare, né tritare, montare o riscaldare nulla a parte. Ha infatti dodici utilissime funzioni. Preparare i nostri piatti preferiti è pratico e veloce, ma possiamo anche scoprire nuove ricette che vi sorprenderanno. Se state cercando un dolce molto semplice da preparare, che richiederà davvero poco tempo e fatica, garantendo un ottimo risultato, vi propongo la ricetta dei tartufi al caffè. I tartufi sono dei dolcetti tondi freddi, morbidi e golosi. Si possono preparare in tantissime varianti, tutte deliziose. Vediamo come fare.

26

Occorrente

  • 150 gr di cioccolato fondente
  • 25 ml di caffè da moka
  • 130 gr di zucchero a velo
  • 140 gr di mandorle pelate
  • 2 cucchiai di rum (facoltativo)
36

Tritare il cioccolato e le mandorle

Per la preparazione dei tartufi al caffè col Bimby prima di tutto è necessario inserire nel boccale il cioccolato. Tritiamolo per circa dieci secondi, impostando il Bimby a velocità otto. Una volta tritato il cioccolato in maniera piuttosto fine, poniamolo dentro una ciotola e mettiamolo da parte. Lasciando il boccale sporco di cioccolato possiamo aggiungere allo stesso le mandorle. Come per il cioccolato, dobbiamo tritare le mandorle per circa dieci secondi. Ma in questo caso dobbiamo impostare il nostro Bimby a velocità sette.

46

Amalgamare gli ingredienti

Arrivati a questa fase, dobbiamo unire, all'interno di una ciotola o contenitore, lo zucchero, il rum, il caffè e cento grammi di cioccolato tritato. A questo punto, per facilitare il processo di mescolamento, dobbiamo amalgamare il tutto col Bimby per una trentina di secondi circa. Questa volta impostando a tre la velocità del nostro robot da cucina. Dovremo ottenere un composto lavorabile e piuttosto soffice e malleabile. Qualora non fosse così, possiamo aggiungere anche qualche goccia di latte. Così da poter avere la consistenza sperata. Comunque aggiungiamo il latte solo se strettamente necessario, onde evitare che il composto diventi eccessivamente liquido.

Continua la lettura
56

Far riposare in frigo

Preparato l'impasto possiamo passare alla composizione. Dovremo creare delle palline con le mani, o anche servendoci dell'aiuto di un cucchiaio. Fate attenzione a non riscaldare troppo il composto con le mani, poiché potrebbe sciogliersi. In questo modo sarebbe difficile creare delle palline e l'impasto si attaccherebbe alle mani. A questo punto possiamo porre i tartufi al caffè nei pirottini. Dobbiamo poi lasciarli riposare in frigo per qualche ora, almeno otto, anche se è consigliabile lasciarli in frigo per tutta la notte. Il risultato vi sorprenderà.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Potete anche utilizzare degli ingredienti differenti per ottenere delle varianti altrettanto gustose dei nostri tartufi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare la torta di cocco e Nutella col Bimby

I dolci, si sa, piacciono un po' ad ogni palato, ma sono anche gioia e dolore di ogni cuoco provetto, in quanto non sempre la loro realizzazione è alla portata di tutti. Ma se in casa avete un Bimby oppure siete prossimi ad acquistarlo, è importante...
Dolci

Ricetta natalizia col Bimby: casetta di pan di zenzero

La casetta di pan di zenzero è un dolce tradizionale natalizio. Tipico del Nord Europa e degli USA, viene molto apprezzato da grandi e piccini, ma la preparazione richiede tempi abbastanza lunghi. Tuttavia col Bimby il lavoro viene notevolmente alleggerito....
Dolci

Ricette originali col Bimby

Oggi mangiare sano non è più soltanto un modo per stare bene, è diventata una passione di molti individui che mettono il proprio corpo al primo posto e che ricercano a tutti i costi il benessere. Ma stare bene vuol dire anche avere più tempo libero,...
Dolci

Come preparare i tartufi cioccolato e mandorle

I tartufi cioccolato e mandorle sono dei dolcetti molto raffinati e golosi da servire con il caffè o un liquore; sono meno impegnativi di una torta ma altrettanto ricchi e possono essere serviti anche come post dessert per chi è davvero amante del cioccolato....
Dolci

Come preparare i tartufi al riso soffiato

Questa ricetta che mi appresto ad illustrarvi, molto spesso viene preparata con la collaborazione dei bimbi, perché risulta essere molto semplicistica nella sua preparazione ma, allo stesso tempo, ugualmente golosa. Quando ci avviciniamo allo svariato...
Dolci

Come preparare i tartufi al cocco

Realizzare una dolcissima ricetta non è poi così difficile! Esistono infatti delle preparazioni golose e davvero semplicissime da mettere in pratica. Per stupire con un dolce d'effetto e originale non è necessario essere dei maestri pasticceri, talvolta...
Dolci

Tartufi di cioccolato e rum

Per concludere una cena elegante e raffinata, perché non deliziare il palato dei nostri ospiti offrendo dei golosi tartufi di cioccolato e rum? Una ricetta semplicissima da preparare, ma ricca di gusto e dai sentori lievemente alcolici. I tartufi di...
Dolci

Come preparare il Danubio con il Bimby

È risaputo che il Bimby è uno strumento utilissimo che offre molteplici possibilità di utilizzo. È uno di quegli alleati che in cucina possono fare la differenza. Tutti gli amanti dell'arte culinaria sanno cos'è il Danubio. Nella guida che segue...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.