Come preparare i timballi di tagliolini ai funghi

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I timballi di tagliolini ai funghi porcini sono un gustoso primo piatto tipicamente autunnale da gustare appena sfornato. Potete preparare timballi monoporzione o, se avete fretta, potete realizzare un unico grande timballo da presentare in tavola intero prima di suddividerlo in porzioni. Questa specialità si presta per essere servita durante cene importanti o per le grandi occasioni. È piuttosto semplice da realizzare e anche i meno esperti di cucina otterranno sicuramente un ottimo risultato finale. Se avete a portata di mano tutti gli ingredienti non vi rimane altro che mettervi subito al lavoro. Leggendo le indicazioni riportate a seguire comprenderete al meglio come realizzare questi deliziosi timballi di tagliolini ai funghi porcini.

25

Occorrente

  • 250 g di tagliolini
  • 1 spicchio d'aglio
  • 300 g di funghi porcini
  • 2 uova
  • 100 ml di panna da cucina
  • 100 g di asiago
  • un mazzetto di prezzemolo
  • olio extravergine d'oliva
  • sale
  • pepe
35

Per prima cosa pulite accuratamente i funghi porcini che avete a disposizione. Grattate la terra dal gambo adoperando un coltellino e poi, strofinateli con delicatezza son un panno umido. Appoggiate i funghi sopra un tagliere e affettateli. Lavate il prezzemolo e, dopo averlo tamponato con un po' di carta assorbente per eliminare l'acqua in eccesso, sminuzzatelo finemente a coltello.
Sbucciate gli spicchi d'aglio e schiacciateli con il palmo della mano. Metteteli in una padella capiente assieme a un cucchiaio di olio extravergine d'oliva e fateli rosolare per un minuto.

45

Togliete gli spicchi d'aglio che oramai avranno rilasciato tutto il loro aroma e unite i funghi porcini. Saltateli a fiamma moderata per almeno cinque minuti e poi aggiustate di sale secondo i vostri personali gusti. Unite il prezzemolo e spegnete la fiamma.
Rompete le uova in una terrina e sbattetele con i rebbi di una forchetta. Salate e pepate poi unite prima la panna e poi i funghi. Mettete il condimento da parte coperto con la pellicola trasparente o un foglio di alluminio.
Intanto versate abbondante acqua in una pentola e portatela a ebollizione. Salatela e usatela per lessare i tagliolini.

Continua la lettura
55

Scolate i tagliolini ancora al dente e versateli subito nella ciotola contenente il condimento. Imburrate gli stampi monoporzione per i timballi e versate in ciascuno di essi parte dei tagliolini ai funghi. Mettete al centro di ogni timballo qualche dadino di Asiago assicurandovi che sia ben ricoperto dai tagliolini.
Preriscaldate il forno a 180°C e appena sarà ben caldo infornate i vostri stampi e lasciate cuocere il tutto per almeno una ventina di minuti. Trascorso il tempo indicato sfornateli e sformateli direttamente nei piatti dei commensali. Il successo sarà assicurato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare i tagliolini in salsa di funghi porcini

Se volete riscoprire il gusto della pasta fresca fatta in casa, provate a prepararla con le vostre mani. Tanti sono i formati che potete ottenere, ma uno dei più speciali sono i tagliolini. Per quanto riguarda il condimento vi suggerisco di accompagnarli...
Primi Piatti

Come fare i tagliolini ai funghi

Tipici del Piemonte e del Molise, i tagliolini sono un tipo di pasta facente parte, a pieno titolo, della tradizione culinaria italiana. A caratterizzarli sono un impasto all'uovo e la loro forma appiattita che tanto ricorda quella delle tagliatelle....
Primi Piatti

Come preparare i tagliolini con zucchine e prosciutto cotto

Volete preparare un piatto goloso che possa piacere anche ai palati più raffinati? Ecco a voi la ricetta che vi illustrerà come preparare i tagliolini con zucchine e prosciutto cotto. Per realizzare questa specialità bisogna avere un po' di tempo da...
Primi Piatti

Come preparare i tagliolini al pesto e speck

Fra i diversi formati di pasta, i tagliolini sono fra i più tradizionali della cucina italiana, Chiamati anche "taglierini", sono piatti e della larghezza di circa due-tre centimetri: una via di mezzo fra i capellini, più sottili, e le tagliatelle,...
Primi Piatti

Come preparare i tagliolini al farro con asparagi e porcini

Molto spesso capita di avere delle giornate caratterizzate dalla noia: in tali giornate sarebbe bene produrre qualcosa per ottimizzare al meglio il proprio tempo libero. Esistono tantissime attività da intraprendere. Tra queste, senza ombra di dubbio,...
Primi Piatti

Come preparare la crostata di tagliolini

I tagliolini, tipicamente italiani, sono un formato di pasta all'uovo simile alle tagliatelle, ma leggermente meno larghi. Di rapida cottura, si prestano a vari condimenti, come i sughi di pesce o di carne. Oggi invece i tagliolini assumeranno un aspetto...
Primi Piatti

Come preparare i tagliolini di crespelle con crescione

I tagliolini di crespelle con crescione sono ottimi da gustare sia caldi che freddi. Sono un primo piatto sostanzioso che può essere servito anche a chi segue una dieta vegetariana in quanto non contengono né carne né pesce. Preparare i tagliolini...
Primi Piatti

Come preparare i tagliolini alla ricotta con pomodorini

Se siete alla ricerca di un primo piatto gustoso ma leggero, ecco a voi i tagliolini alla ricotta con pomodorini. È una specialità gastronomica molto semplice da realizzare: vi basterà scegliere con cura gli ingredienti per ottenere un risultato finale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.