Come preparare i tonnarelli cacio e pepe

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

I primi piatti sono una parte del pasto che consumiamo sempre con gioia. Magari storciamo un po' il naso dinanzi ad un'insalatina, ma quando si tratta di pasta, siamo tutti golosi. Tra i vari tipi di primo che mangiamo solitamente, figurano i tonnarelli.
Si tratta fondamentalmente di "spaghetti" particolari, di preparazione casereccia. I tonnarelli vengono realizzati con un attrezzo d'origine abruzzese, detto "chitarra". Quest'ultimo prende il nome dallo strumento a sei corde perché ha tanti fili di metallo utili a tagliare in maniera ottimale la sfoglia. In questa piccola guida di cucina, sarò ben felice di indicarvi come preparare i tonnarelli. Vi propongo una ricetta in particolare, che prevede l'utilizzo di cacio e pepe.

28

Occorrente

  • "200 gr" di farina 00
  • 2 uova intere medie
  • Un pizzico di sale
  • 8 cucchiai di pecorino romano grattugiato
  • Pepe nero
  • Chitarra e mattarello o macchina per la pasta
38

Preparare la farina e le uova e impastare

Generalmente, i tonnarelli caserecci sono indiscutibilmente più buoni di quelli confezionati. Se avete una certa dimestichezza nel realizzare la pasta in casa, allora vi consiglio di optare per i tonnarelli caserecci.
Predisponete il tavolo da lavoro per preparare la sfoglia e seguite sempre la regola secondo cui occorre un uovo intero per ogni 100 grammi di farina. In questo modo non potrete sbagliare e creerete la sfoglia perfetta.
Stendete la farina "00" sul tavolo da lavoro e disponetela a fontana. Al centro collocate un pizzico di sale fino. A parte, sbattete le uova e poi versate il composto al centro della fontana di farina. Aiutandovi con una forchetta, incorporate la farina piano piano. Create un panetto compatto e liscio lavorando a mano l'impasto.

48

Preparare i tonnarelli con la macchina

Dopo aver ottenuto il panetto per i vostri tonnarelli fatti in casa, prendete un pezzo di pellicola trasparente e avvolgetevi l'impasto. Lasciatelo a riposo al fresco per almeno mezz'ora.
Quando riprenderete il panetto, dovrete dividerlo in tre o quattro pezzi. Fate attenzione a riavvolgere i pezzi in esubero nella pellicola, così non li farete seccare.
Se avete la macchina per la pasta, fate passare i vari pezzi del panetto posizionando la manopola su "1". Procedete ripiegando la pasta su se stessa e passatela nuovamente nella macchina, stavolta con la manopola su "2". Terminate con un terzo passaggio sulla manopola a "3" per ottenere il giusto spessore per i tonnarelli.
Non siete in possesso della macchina per la pasta? Nessun problema, saltate questo passaggio e consultate il successivo.

Continua la lettura
58

Preparare i tonnarelli con mattarello e chitarra

Se utilizzate il mattarello, tirate la sfoglia di circa 5 o 6 millimetri, dopodiché fatela passare sulla chitarra. Poggiate la sfoglia sui fili di metallo, quindi fate scorrere il mattarello. Al di sotto della chitarra cadranno i tonnarelli, così potrete prenderli e sistemarli sul tavolo infarinato o sull'asciugapasta.
In mancanza della chitarra, usate un metodo alternativo. Prendete la sfoglia, per poi infarinarla e avvolgerla su se stessa dalla parte più corta. Successivamente, tagliate tante striscioline sottili con l'ausilio di un coltello. In alternativa, usate un apposito mattarello che taglia in modo preciso questo formato di pasta.
A questo punto potrete occuparvi della realizzazione dei tonnarelli cacio e pepe.

68

Cuocere i tonnarelli e preparare il condimento

Riempite una pentola d'acqua e mettetela sul fuoco. Quando l'acqua avrà raggiunto il punto di ebollizione, buttate la pasta. Nel frattempo, in una padella antiaderente, mettete del pecorino romano grattugiato e una spolverata di pepe nero.
Quando i tonnarelli saranno pronti, aggiungeteli al composto "cacio e pepe" e fate mantecare. Grazie al calore della pasta, il formaggio si scioglierà all'istante. Se i tonnarelli cacio e pepe risultano eccessivamente asciutti, aggiungete un po' di acqua di cottura della pasta e creerete una cremina saporita.
Al contrario, se la pasta risulta troppo "annacquata", aggiungete altro pecorino.
Servite infine i tonnarelli cacio e pepe con un buon vino Chardonnay.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ultimate il piatto con una spolverata di pecorino.
  • Provate la cacio e pepe anche con gli spaghetti.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare i paccheri cacio e pepe

Se vi capita di fare un viaggio in qualche località del Lazio, avrete la possibilità di ritrovarvi tra i piati proposti dai ristoratori, la pasta cacio e pepe. Si tratta di un primo piatto che si realizza con pochi ingredienti, ma seguendo un preciso...
Primi Piatti

Come preparare il risotto cacio e pepe al lime

Dopo i lunghi rigori invernali, la bella stagione torna a riscaldarci risvegliando in noi il desiderio di cibi più leggeri e stuzzicanti. I risotti, ad esempio, sono sicuramente uno dei fiori all'occhiello della nostra gastronomia. Le tante variazioni...
Primi Piatti

Come preparare le pappardelle cacio, pepe e pere

Questa ricetta vuole essere un rivisitazione della ricetta tradizionale della cucina romana, in cui non è previsto l'uso delle pere. Si tratta di una ricetta non molto elaborata, dunque è facile da realizzare e non richiede molto tempo. Non per questo...
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti cacio, pepe e baccalà

Tra i piatti della tradizione romanesca ci sono sicuramente gli spaghetti cacio, pepe e baccalà. È un piatto molto semplice e veloce, prevede l'utilizzo di pochissimi ingredienti, ma perché riesca perfetto, sono necessari alcuni accorgimenti: la qualità...
Primi Piatti

Ricetta: bigoli cacio e pepe

I piatti tipici della tradizione italiana sono incredibilmente saporiti, ma in particolar modo uno dei piatti che si ricorda di più della tradizione nello specifico romana, è sicuramente la ricetta degli spaghetti o bigoli cacio e pepe, diffusi in tutto...
Primi Piatti

Ricetta: pasta con cacio pepe e fave

Esistono intramontabili ricette che possono farci venire voglia di cucinare ogni giorno della settimana. In particolare dobbiamo considerare che molto spesso consideriamo alcuni pasti molto complicati da preparare mentre in realtà si tratta di un vero...
Primi Piatti

Ricetta: linguine con carciofi, cacio e pepe

Se intendete preparare un primo piatto davvero semplice e nel contempo gustoso, potete optare per una ricetta che prevede le linguine condite con carciofi, cacio e pepe. Da come si evince, si tratta di un'elaborazione che non richiede l'uso di pomodoro,...
Primi Piatti

Come preparare i tonnarelli

Come ben sappiamo, la pasta fatta in casa ha sempre una marcia in più. L'impasto fresco è ideale per trattenere al meglio il sugo o ulteriori condimenti ed il sapore risulta davvero inconfondibile. Come per la pasta secca, esistono diversi formati anche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.