Come preparare i tortelli gratinati ai funghi

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Tra i tanti primi piatti gustosi da presentare a tavola da mangiare da soli, in famiglia o in compagnia, ma anche per i giorni speciali, ci sono i tortelli gratinati ai funghi.
Un primo completo e gustoso, che si prepara in pochi passi, per nulla difficili ed elaborati, basta solo avere un voglia di cucinare, passione per la cucina e munirsi di tutto il necessario.
Vediamo come preparare i tortelli gratinati ai funghi.

24

Fare la lista degli ingredienti

Ingredienti per la pasta all'uovo: 150 grammi di farina tipo 00; 150 grammi di semola di grano duro; 3 uova intere, 20 grammi di sale. Per la farcitura dei tortelli si può scegliere ciò che si vuole, si possono fare con ricotta e spinaci; solo ricotta; formaggi vari; classici con la carne. Ingredienti per condimento dopo la cottura: qualche ciuffetto di prezzemolo; 1 spicchio di aglio; 200 ml di besciamella; sale, pepe e olio q. B.; parmigiano o formaggio grattugiato a piacere; 400 grammi di funghi champignon (a piacere usare specie alternativa); una noce di burro; pangrattato.

34

Fare la sfoglia

Mettere la farina a fontana insieme alla semola e sale, fare il classico spazio al centro e inserirci le uova. Lavorare tutto, fino ad ottenere un impasto omogeneo e lavorarlo per un po' di tempo, come si fa generalmente per la pasta. Dopo lasciar riposare la pasta ottenuta. Dopo un po' è possibile stendere l'impasto in una sfoglia sottilissima, fare dei quadratini e inserire il ripieno a piacere. Generalmente, per i tortelli ai funghi si sceglie un ripieno di formaggio, come ricotta, che se unita alle spinaci creano un connubio perfetto. Da provare. Su ogni quadratino di sfoglia inserire un cucchiaino di ripieno e chiuderli in modo classico, a cappelletto. Quando la pasta e il ripieno sono esauriti si passa alla cottura, e poi step finale.

Continua la lettura
44

Fare il condimento

Mettere su l'acqua per cuocere i tortelli, che richiedono di essere cotti 4 minuti al massimo, si prepara il condimento. Prendere una padella, mettere olio e aglio, appena l'aglio sarà rosolato aggiungere i funghi e lasciarli cuocere. Quando sono pronti si aggiunge una noce di burro, prezzemolo tritato, sale, besciamella e pepe. Prima di aggiungere i tortelli si toglie l'aglio dalla padella, poi quando i tortelli sono cotti si passano in padella, giusto 2 minuti. A questo punto si passa tutto in una teglia da forno, ben unta con olio o burro, si inserisce tutto il contenuto della padella, si aggiunge un po' di prezzemolo tritato, un bel po' di parmigiano, un filo di olio EVO e il pangrattato. Si mette tutto in formo, per 10-15 minuti, il tempo che si formi la classica crosticina da gratinato. Servire caldo, con parmigiano fresco e qualche ciuffo di prezzemolo per decorazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare i tortelli ai frutti di mare

I tortelli ai frutti di mare, per gli amanti del pesce, sono un primo piatto davvero delizioso e raffinato. Il ripieno dei tortelli può essere preparato in vario modo, in base ai propri gusti, con il pesce che più vi aggrada. I tortelli ai frutti di...
Primi Piatti

Come preparare i tortelli alle erbette

I tortelli alle erbette sono un piatto tipico dell'Emilia Romagna. Involucri di pasta fresca racchiudono un ripieno di ricotta, uova, Parmigiano Reggiano grattugiato, foglie d'erbetta tritate (radicchio dal gusto dolce) e qualche aroma. Questo primo piatto,...
Primi Piatti

Come preparare i tortelli al sugo di peperoni

Volete preparare in poco tempo un primo piatto goloso? Ecco a voi la ricetta per preparare degli ottimi tortelli al sugo di peperoni. Per velocizzare i tempi adoperate i tortelli già pronti, reperibili nel banco frigo del supermercato e dedicatevi alla...
Primi Piatti

Come preparare i tortelli alla mostarda

Le pietanze della tradizione locale, sono sempre quelle che sanno stupirci maggiormente. Sfogliando i ricettari delle nonne, si possono trovare ricette di un'inaspettata bontà. Una di queste è quella dei tortelli alla mostarda, un piatto tipico della...
Primi Piatti

Come preparare i tortelli di fagiolini alla burrata

La cultura culinaria italiana offre una vasta gamma di primi piatti. La pasta ed i tortelli sono quelli più gettonati e li si può cucinare in vari modi, tutti da leccarsi i baffi. Lungo i passi di questa guida vi sveleremo come preparare i tortelli...
Primi Piatti

Come preparare i tortiglioni ai porcini gratinati

I tortiglioni ai porcini gratinati sono un primo piatto goloso, perfetto da proporre in tavola durante il pranzo della domenica. Adoperando porcini freschi il risultato sarà eccezionale ma se non riuscite a reperirli, optare per quelli surgelati. Chi...
Primi Piatti

Come preparare i maccheroni gratinati ai cavolini

I maccheroni gratinati ai cavolini sono il piatto ideale da proporre per una cena organizzata in famiglia. Questa specialità è facile da preparare e mette d’accordo sempre tutti. La crosticina dorata che si forma sulla superficie durante la cottura...
Primi Piatti

Come preparare i nidi di spaghetti gratinati

Se volete stupire piacevolmente parenti e amici alla prossima cena, ecco a voi dei golosi nidi di spaghetti gratinati. È un primo piatto molto semplice da preparare ma che sortisce sempre un divertente effetto sorpresa. Procuratevi tutti gli ingredienti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.