Come preparare i tortellini con pinoli e pomodori secchi

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Fare la pasta in casa: sembra un gesto antico, ma non è poi un'impresa impossibile. Bastano 20 minuti per impastare gli ingredienti, 30 minuti di riposo, altri 15 per stendere la sfoglia e tagliarla. Indispensabile il mattarello, utensile importate per stendere la sfoglia. Da questa è possibile ricavare tanti formati di pasta: come tagliatelle, ravioli e tortellini. Prendiamo ad esempio i tortellini tipico piatto Romagnolo, che una volta eseguita la preparazione principale viene preparato e condito in vari modi Una delle ricette tipiche è quella con il ripieno di tonno, conditi con pinoli e pomodori secchi. Naturalmente per ottenere dei buoni tortellini occorrono ingredienti freschi. Quindi assicuratevi di avere per l'impasto: 500 gr di farina, 6 uova, sale. Mentre per il ripieno sono necessari : 500 gr di tonno in trancio, pangrattato, olio, aglio. Infine per il condimento occorrono: Pinoli e pomodori secchi, noce di burro, olio. Se mi seguirete passo per passo, in questa guida vi illustrerò come preparare i tortellini con pinoli e pomodori secchi.

27

Occorrente

  • 500 gr di farina
  • 6 uova
  • Trancio di tonno fresco (circa 500 gr)
  • Pangrattato q.b.
  • Pomodori secchi
  • Pinoli
  • Una noce di burro
  • Un ciuffo di prezzemolo
  • Pepe
  • Aglio
  • Olio
  • Vino bianco
37

Procediamo preparando l'impasto. Iniziamo mettendo la farina sulla spianatoia, (che dovrebbe essere preferibilmente di legno), setacciandola per evitare eventuali grumi e spolverizzatela con una presa di sale. Formate con le dita una cavità al centro e sgusciatevi le uova. Con i rebbi di una forchetta sbattete leggermente le uova, quel tanto che basta per rompere i tuorli e mescolarli con gli albumi. Poi cominciate ad incorporare al miscuglio di uova, poco per volta la farina che sta attorno alle uova. Continuate a incorporare la farina alle uova, prendendola dalle pareti della fontana, poi passate a intridere gli ingredienti con le dita. Dapprima la pasta assumerà un aspetto granuloso. Lavoratela con molta energia almeno per 10 minuti, anche battendola sulla spianatoia. Quando la pasta sarà pronta avrà assunto un aspetto liscio, quindi formate un panetto, e avvolgetelo in un telo umido e fatelo riposare per mezz'ora.

47


A questo punto, mentre aspettate che la pasta sia pronta, preparate il ripieno In una padella antiaderente fate scaldare un po' di olio e aggiungete uno spicchio d'aglio in camicia. Fate soffriggere per qualche minuto e, quando l'olio si sarà insaporito, togliete l'aglio. Aggiungete ora il tonno tagliato a cubetti e lasciate cuocere a fiamma vivace. A metà cottura sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco. Quando l'alcool sarà evaporato, togliete la padella dal fuoco e mettete il tonno in una ciotola. Aggiungete il pangrattato, un uovo per legare, sale, pepe e prezzemolo tritato finemente. Mescolate bene tutti gli ingredienti: dovrà risultare un impasto abbastanza consistente.

Continua la lettura
57


Proseguiamo con la preparazione dei tortellini. Mettete il panetto sulla spianatoia infarinata, stendendone piccole quantità per volta, facendo scorrere il mattarello infarinato in tutte le direzioni. Una volta stesa la pasta in una o più sfoglie, passate a tagliarla con una rotella tagliapasta, ricavandone dei quadrati di circa 4 cm di lato. Mettete al centro del quadrato un po' di ripieno (senza esagerare) e chiudete a triangolo, sigillando i bordi con una leggera spennellata di acqua (o albume). Per ottenere la forma del tortellino, unite due estremità del triangolo di pasta e piegate la terza punta verso l'alto. Procedete così finché il ripieno non sarà finito.

67


Finito di preparare i tortellini, passiamo alla preparazione del condimento. Procuratevi una padella antiaderente, e fate sciogliere una noce di burro. Mentre in una seconda padella, fate tostare i pinoli aggiungendo un filo di olio. A questo punto, quando il burro inizierà a sfrigolare, aggiungete i pomodori secchi tagliati grossolanamente e i pinoli. Nel frattempo, mettete sul fuoco una pentola con acqua (poco salata, perché i pomodori secchi sono già abbastanza saporiti) e portate a ebollizione. Lessate i tortellini per circa 3 minuti, scolateli e completate la cottura nella padella, assieme al condimento. Una manciata di prezzemolo fresco e il piatto è pronto.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per una sfoglia ancora più sottile, usate la nonna papera.
  • Per un ripieno più omogeneo, frullate gli ingredienti in un mixer.
  • Per aumentare le quantità dell'impasto, seguite sempre la proporzione di un uovo ogni 100 gr di farina.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare il pesto al basilico e pomodori secchi

Internamente a tale guida semplice però molto utile, vedremo insieme saranno tutti quanti i passaggi fondamentali per la preparazione di un piatto molto gustoso, di creazione facile ed anche molto appetitoso. Più dettagliatamente, vi indicheremo come...
Primi Piatti

Spaghetti al pesto di pomodori secchi e noci

Il pesto è un alimento tipico della tradizione genovese e la ricetta classica viene preparata a base di basilico, pinoli, parmigiano e olio di oliva. Ne esistono, però, oltre alla ricetta tradizionale, molte varianti, che negli ultimi anni si trovano...
Primi Piatti

Pasta al pesto di melanzane e pomodori secchi

Il pesto è un ingrediente tradizionale della cucina genovese, anzi ne è forse il più famoso. La ricetta classica impone che nel pesto ci siano basilico, pinoli, aglio, parmigiano ed olio extravergine di oliva. Ultimamente, tuttavia, si sono sviluppate...
Primi Piatti

Come fare il pesto di pomodori secchi

In questo articolo proporremo la realizzazione di una gustosa ricetta, molto utile per le serate estive che andremo a trascorrere con i nostri amici e parenti. Vogliamo infatti capire come e cosa serve, per poter fare, con le nostre mani ed anche in casa...
Primi Piatti

Ricetta: insalata di farro, pesto di zucchine e pomodori secchi

L’insalata di farro con pesto di zucchine e pomodori secchi è una ricetta dal sapore fresco e genuino. È una ricetta molto semplice da preparare ed è perfetta per essere utilizzata soprattutto nei mesi estivi come piatto freddo da portare a lavoro...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con pesto, noci e pomodori secchi

Se siete amanti dell'arte culinaria ed intendete preparare una ricetta molto gustosa e nel contempo particolare, allora potete cimentarvi nell'elaborazione di un risotto con pesto, noci e pomodori secchi. La procedura non è affatto difficile, ed esige...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti pomodori acciughe e pinoli

In questa guida vedremo come preparare facilmente gli spaghetti con pomodori freschi acciughe e pinoli, un piatto molto veloce e semplice da realizzare anche all'ultimo momento. L'accostamento con i pomodorini freschi e le acciughe sono il connubio giusto...
Primi Piatti

Ricetta: rigatoni con pomodori secchi

Per un primo facile e veloce da servire in estate l'alternativa giusta è un bel piatto di pasta; che siano fusilli, penne o rigatoni poco importa perché la portata deve essere fatta secondo il gusto preferito di chi cucina e ancor meglio seguendo le...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.