Come preparare i tournedos di manzo con fichi e cipolle

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Dovete organizzare una cena per i vostri amici e volete stupirli con un goloso secondo piatto? Provate a preparare questi deliziosi tournedos di manzo con fichi e cipolle: una vera delizia sia per il palato che per gli occhi. Potete servire in tavola questa specialità sia con abbondante purè di patate che con polenta fumante.
Assicuratevi di avere tutti gli ingredienti a disposizione e mettetevi subito ai fornelli. Le dosi indicate sono per quattro persone e leggendo la guida qui riportata non vi risulterà difficile comprendere come preparare degli ottimi tournedos di manzo con cipolle e fichi.

25

Occorrente

  • 4 tournedos di manzo
  • 8 fettine di pancetta
  • 400 g di cipolline pelate
  • 150 g di fichi secchi
  • 2 rametti di romarino
  • un cucchiaino di pepe rosa in grani
  • un bicchierino di brandy
  • 2 cucchiai di panna acida
  • 20 g di burro
  • olio extravergine d'oliva
  • sale
  • pepe
35

I tournedos sono fette di manzo spesse circa tre dita alla forma rotondeggiante che vengono ottenute tagliando il cuore dei filetto. Fatevele preparare al momento dal vostro macellaio di fiducia perché solo così avrete la certezza di aver scelto il taglio di carne perfetto per realizzare questa ricetta.
Prendete i tournedos così ottenuti e avvolgeteli uno a uno nelle fettine di pancetta che avete a disposizione poi sigillate il tutto con qualche giro di spago per alimenti.
Lavate i fichi e tagliateli a pezzetti non eccessivamente piccoli. Sistemateli in una terrina e irrorateli con il brandy che avrete diluito con la medesima quantità di acqua e lasciateli a mollo per circa trenta minuti.

45

Sbucciate le cipolline e eliminate le radichette con un taglio netto effettuato con il coltello. Mettete il burro in una padella e fatelo sciogliere assieme a un filo di olio extravergine d'oliva. Aggiungete le cipolline e fatele rosolare bene per qualche minuto. Salate e pepate secondo i vostri gusti poi aggiungete il rosmarino e proseguite la cottura a fiamma dolce per una ventina di minuti.
Prelevate le cipolline e mettetele da parte. Nella stessa padella mettete i tournedos e fateli rosolare a fiamma vivace almeno due o tre minuti per lato.

Continua la lettura
55

Unite al contenuto della padella il pepe rosa, i fichi e le cipolline già stufate. Fate insaporire la vostra preparazione a fiamma dolce per qualche minuto e poi sistemate sia la carne che le cipolle e i fichi su un vassoio da portata. Legate il fondo di cottura con la panna acida e versatelo sulla carne pronta da servire in tavola. A questo punto non vi rimarrà altro che degustare questa specialità comodamente seduti a tavola assieme agli altri commensali. Per finire in bellezza, abbinate a questo piatto un vino rosso ben strutturato servito a temperatura ambiente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

10 ricette con la cipolla di Tropea

La cipolla di tropea è uno dei migliori prodotti, della tradizione culinaria italiana. La sua caratteristica principale, che la contraddistingue da tutte le altre varietà di cipolle, è il gusto delicatissimo che rende ogni piatto che la include, inequivocabilmente...
Primi Piatti

Ricetta: risotto ai fichi neri e prosciutto

La ricetta di un primo piatto alternativo e ricco di bontà: il risotto ai fichi neri e prosciutto crudo. Una portata dal gusto stuzzicante, dolce e salato, ideale per una cena speciale. Realizzato con i fichi freschi di stagione, molto zuccherini, è...
Dolci

10 modi gustosi di mangiare le confetture

Le confetture, benché abbiano un gusto decisamente dolce, possono essere utilizzate sia in ricette salate che dolci. Il segreto sta nell'abbinare correttamente le confetture con ingredienti che siano in grado di contrastare o esaltare il suo gusto. Quella...
Carne

Come preparare lo stufato affumicato di manzo e cipolle

Lo stufato affumicato di manzo e cipolle è un delizioso secondo piatto da servire durante le serate più fredde. E’ ottimo da gustare assieme a polenta calda oppure con pane di grano duro appena sfornato. L’aroma di affumicato riesce ad esaltare...
Carne

Come preparare il manzo in crosta di porri e patate

Se desiderate stupire parenti e amici con un secondo piatto goloso, degno di un grande chef, ecco a voi il manzo in crosta di porri e patate. Si tratta di una preparazione gastronomica assai semplice da fare, basta seguire unto per punto le indicazioni...
Carne

Come preparare un sandwich di manzo

L'amore che abbiamo per i tramezzini ed i panini è un antico sentimento. Esso risale a ben prima dell'avvento d'oltreoceano dei fast-food. Si potrà vantare una tradizione solida in questo senso, con certe delizie da farcire inimitabili ed anche tipiche....
Dolci

Come preparare le crocette di fichi

Le tradizioni popolari che si tramandano di generazione in generazione, sono fonte di grande arricchimento personale e donano un maggiore senso di appartenenza alla propria terra di origine. La cucina, ne è un esempio pratico, con i piatti tipici che...
Carne

Come preparare il manzo farcito in umido

Se volete preparare un piatto a base di carne gustoso che possa piacere a grandi e piccini, ecco a voi il manzo farcito in umido. È una specialità ottima da servire sia in estate che in inverno e per ottenere un ottimo risultato finale non è necessario...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.