Come preparare il baccalà alla crema di porri

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il pesce è un alimento essenziale per chi segue una dieta sana ed equilibrata. Non tutti amano le carni delicate del pesce, dall'intenso sapore di mare. Ma chi non sa resistere a certi aromi troverà nel baccalà una sfiziosa delizia. Il baccalà si ottiene dalla salatura e stagionatura del merluzzo. Il pesce assume così un sapore deciso, diventando un perfetto ingrediente per molte ricette. Il merluzzo salato si presta infatti a tante preparazioni differenti. Si può consumare dopo breve cottura in padella o addirittura fritto. E in quest'ultimo caso noi abbiamo un ottimo suggerimento. Un abbinamento leggero ma molto saporito. Scopriremo come preparare il baccalà alla crema di porri.

25

Occorrente

  • 900 gr di baccalà in ammollo
  • 600 gr di porri
  • 100 gr di farina
  • 100 gr di panna fresca
  • 1 uovo + 1 tuorlo
  • 2 cucchiaini di aceto di vino
  • 50 gr di vino bianco secco
  • 1 noce di burro
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • Olio di semi d'arachide
  • 1 pizzico di sale
35

Preparare la crema

Come anticipato, per questa ricetta friggeremo il baccalà, in modo da avere un piatto ancora più invitante. Partiamo dalla pulizia del porri, che monderemo eliminando la parte verde. Rimuoviamo anche le prime due guaine esterne, dunque sezioniamoli a metà per la loro lunghezza. Affettiamo i porri in modo grossolano e trasferiamoli in un largo colino. Laviamoli sotto acqua corrente per uno o due minuti. Scoliamo i porri e versiamoli all'interno di una casseruola, aggiungendo una noce di burro. Tritiamo sempre grossolanamente del prezzemolo e uniamolo ai porri con un cucchiaio d'olio. Completiamo con la panna e avviamo la cottura con coperchio. Dovremo cuocere i porri per 20 minuti.

45

Preparare la pastella

Dopo 20 minuti aggiungiamo un mestolo scarso di acqua e un pizzico di sale. Frulliamo il tutto con un minipimer, ottenendo così una densa crema di porri. Ora tagliamo il baccalà in più pezzi non troppo piccoli, di uguali dimensioni. Teniamo un attimo da parte per preparare la pastella. Setacciamo la farina in una ciotola, dunque aggiungiamo un uovo più un tuorlo. Aromatizziamo la miscela con 2 cucchiaini di aceto e due dita di vino bianco. Con l'aiuto di due fruste elettriche mischiamo gli ingredienti, ottenendo così la pastella.

Continua la lettura
55

Friggere e servire

Versiamo abbondante olio di semi d'arachide in una padella profonda. Mentre scalda, prepariamo i pezzi di baccalà per la cottura. Infariniamo ogni pezzo, dunque immergiamoli nella pastella. Friggiamoli per 5 minuti o finché non doreranno completamente. Raccogliamo i pezzi di baccalà non appena saranno pronti e ben croccanti. Adagiamoli su carta assorbente da cucina, in modo da eliminare l'olio in eccesso. Serviamo il baccalà su un piatto da portata, accompagnandolo con la crema di porri in coppette porta salsa. Questo piatto si può gustare in ogni stagione, ma è particolarmente adatto alla primavera.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come fare il baccalà con le lenticchie

Come molti sapranno, il baccalà altro non è che un merluzzo che viene conservato sotto sale. Prima di prepararlo però, va tenuto in acqua per qualche giorno per farlo ammorbidire e eliminare parte del sale, altrimenti risulterebbe sgradevole.Come per...
Pesce

Ricetta: filetto di baccalà fritto

Il baccalà è un alimento che si ottiene dalla salatura e stagionatura del merluzzo.Questo pesce viene pescato maggiormente nelle acque dell'atlantico settentrionale e conservato ed essiccato all'aria aperta.È di largo consumo in cucina anche grazie...
Primi Piatti

Ricetta: fusilli con salvia e baccalà fritti

Riuscire a preparare un primo particolarmente sfizioso, non è affatto un'impresa difficile. Basta combinare gli alimenti e scegliere quelli giusti. Una delle ricette che può riuscire in questo intento, sono i fusilli con salvia e baccalà fritti. Questo...
Pesce

5 modi per cucinare il baccalà

Il pesce è uno degli alimenti che fa bene al nostro organismo. Il baccalà, in particolare, è un tipo di pesce sotto sale. Concretamente si tratta di merluzzo proveniente perlopiù dalla Norvegia, dove viene sapientemente trattato ed esportato ovunque....
Antipasti

Come preparare i filetti di baccalà in pastella

I filetti di baccalà in pastella sono una tipica pietanza della cucina laziale. È un piatto gustoso che richiede pochi ingredienti e una semplice preparazione.È uso comune mangiare il baccalà come antipasto per la cena della vigilia di natale oppure...
Pesce

Come cucinare i filetti di baccalà

Il baccalà non è altro che un merluzzo, della specie dei Gadus macrocepahlus, essiccato al sole e salato per conservare la carne fino al momento della sua consumazione.  Si differenzia dallo stoccafisso per la modalità di essiccazione, il suo prezzo...
Pesce

Come fare il baccalà con i fagioli

Il baccalà si ottiene da un particolare tipo di merluzzo, pescato prevalentemente nelle acque dell'Atlantico Settentrionale, esattamente al largo di Terranova e delle coste del Labrador. Appena pescato viene pulito, deliscato e messo sotto sale per ottenere...
Pesce

Come cucinare il baccalà

Il baccalà è una delle pietanze più apprezzate della cucina italiana e da nord a sud possiamo trovare numerose ricette che soddisfano tutti i palati. Scopriamo insieme una delle preparazioni più famose e saporite che possiamo realizzare, soprattutto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.