Come preparare il baccalà con prugne, uvetta e pinoli

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare il baccalà con prugne, uvetta e pinoli
16

Introduzione

Se abbiamo intenzione di organizza un pranzo o una cena, sicuramente vorremo fare bella figura con i nostri invitati, preparando delle pietanze diverse dalle solite ma allo stesso tempo molto gustose e facili da preparare. La scelta del menù, però, non è mai una operazione molto semplice da effettuare, perché dovremo essere in grado di accontentare i gusti di tutti quanti. Per superare questo problema, ci viene in aiuto internet, dove sono presenti moltissime ricette per la preparazione di pietanze sempre differenti, quindi sarà sufficiente effettuare una breve ricerca su un qualsiasi motore di ricerca, inserendo gli ingredienti che abbiamo intenzione di utilizzare, per riuscire a trovare la ricetta che fa al caso nostro. Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a preparare il baccalà con prugne, uvetta e pinoli.

26

Occorrente

  • 800g di baccalà, olio extravergine d'oliva q.b., farina q.b., 1 cipolla, prezzemolo q.b., 1 spicchio d'aglio, 400g di polpa di pomodoro, 1 bicchiere di vino bianco, 2 cucchiai di aceto bianco, 5 prugne secche, 1 cucchiaio di uvetta, 1 cucchiaio di pinoli, 1 cucchiaino di zucchero, peperoncino q.b., sale e pepe q.b.
36

La prima cosa da fare, è procurarsi del baccalà fresco. Una volta acquistato, procediamo con la ricetta mettendolo in ammollo dopo aver tolto ogni spina con molta precisione. Il baccalà, dovrà stare immerso in acqua per un paio d'ore affinché si possa facilmente spellare. Una volta spellato accuratamente, poniamolo su una tagliere e tagliamolo a tocchetti di circa 5 cm per uno. Prendiamo una ciotola e versiamo della farina dove dovremo panare con attenzione, tutti i lati dei vari tocchetti di baccalà.

46

Prendiamo adesso un pentola, e versiamo all'interno circa 4 cucchiai di olio d'oliva. Una volta che l'olio si sarà leggermente scaldato, aggiungiamo i pezzettini di baccalà precedentemente tagliati e facciamoli soffriggere fino a renderli leggermente dorati. Togliamo il baccalà imbiondito e mettiamolo da parte. Aggiungiamo nella pentola con l'olio rimasto anche la cipolla tagliata finemente, l'aglio e una punta di peperoncino fresco. Rosoliamo il tutto per un paio di minuti fino a dorare la cipolla e aggiungiamoci il vino bianco secco e l'aceto bianco. Per dare un sapore dolce che crei il contrasto giusto al soffritto, aggiungiamo anche un pochino di zucchero.

Continua la lettura
56

Mescoliamo tutti gli ingredienti con un cucchiaio di legno e quando il vino sarà ben evaporato mettiamo all'interno della pentola anche la polpa di pomodoro, l'uvetta sultanina, i pinoli, le prugne e la scorzetta di un limone grattugiata. Mescoliamo il tutto facendolo cuocere a fiamma media e lasciamolo insaporire per una decina di minuti. Aggiungiamo sale e pepe a nostro piacimento e due cucchiai d'acqua per non far risultare gli ingredienti troppo asciutti. Dopo che tutti gli ingredienti si saranno ben amalgamati tra loro, aggiungiamo il baccalà messo precedentemente da parte e continuate la cottura per altri quindici minuti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se il condimento risulta troppo asciutto, aggiungiamo un paio di cucchiai d'acqua per renderlo più cremoso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come preparare l'orata con uvetta e pinoli

Spesso e volentieri si è alla ricerca di un piatto nuovo e delizioso da degustare, ma non sempre si tratta di una scelta facile. Si ricorre, così, all'ausilio di internet e di tutti i siti di cucina per cercare qualche idea originale e cimentarsi nella...
Pesce

Ricetta: baccalà in umido con l'uvetta

Capita spesso di dover preparare un cenetta perché si hanno degli ospiti a cena. Che siano essi dei parenti in visita oppure semplicemente il proprio compagno o la propria compagna, è bene avere le idee chiare su cosa preparare in modo da stupire i...
Pesce

Ricetta: calamari con uvetta e pinoli

Il calamaro è un mollusco che, in cucina, può essere utilizzato per creare meravigliosi sughi con i quali condire primi piatti, oppure, servito come secondo, cotto sulla griglia o cucinato in pentola o, ancora, sfruttando l'esistenza della sacca, cucinato...
Pesce

Come preparare il baccalà in casseruola

Diciamo pure che il baccalà è una delle pietanze emblematiche di tante cucine popolari e soprattutto delle abitudini culinarie dei luoghi più lontani dal mare, nei quali veniva trasportato già in epoche molto antiche grazie alla salatura, eccellente...
Pesce

Come preparare il nasello prugne e birra

Se avete del nasello a disposizione ma volete presentarlo in tavola in una maniera decisamente diversa dal solito questa è la ricetta che fa al caso vostro. Il nasello prugne e birra, è un piatto leggero che può essere consumato tranquillamente anche...
Pesce

Come preparare il baccalà in crema di caciotta

Per servire in tavola il baccalà in una veste golosa e sfiziosa, perché non provarlo accompagnato da una morbida crema di caciotta? Due sapori intensi e robusti, che mixati danno vita ad un piatto saporito e originale. Una ricetta che propone il baccalà...
Pesce

Come preparare il filetto di merluzzo aromatico con i pinoli

Il merluzzo è un pesce dalla carne delicata che si presta a tantissime lavorazioni. Ad esempio viene salato per ottenere il baccalà, oppure essiccato come stoccafisso. Lo troviamo sotto forma di filetti in tutte le pescherie, con un prezzo abbastanza...
Pesce

Ricetta: baccalà in agrodolce alla romana

Il pesce come ben si sa non è un piatto che si riesce a preparare velocemente: richiede dei tempi di cottura semplici e poco articolati, accostando ai giusti sapori che ne risaltino le qualità, non che ne coprono i sapori. Non sempre risulta una preparazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.