Come preparare il bollito di manzo alla lombarda

Tramite: O2O 02/03/2017
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Come preparare il bollito di manzo alla lombarda

Il bollito è sempre stato un piatto più che altro invernale, ma può essere gustato in ogni stagione dell'anno utilizzando magari solo la carne magra. È indiscutibilmente molto nutriente e completo, da preparare alla domenica, ma anche in occasione di pranzi con più portate. Si accompagna bene a verdure crude o cotte e a varie salse o intingoli. Viene cucinato in numerose regioni italiane, fra cui anche in Lombardia dove viene servito con la mostarda. La cucina mediterranea lo considera una pietanza completa per le caratteristiche proprie della carne e degli ortaggi che vengono aggiunti nella sua preparazione. A questo punto non resta altro che vedere insieme come preparare il bollito di manzo alla lombarda.

26

Occorrente

  • 200 grammi di manzo, 200 grammi di manzo biancostato, 400 grammi di cappello del prete, pepe, cipolla, sedano, sale, prezzemolo, porro, carota, alloro, chiodi di garofano
36

Per preparare un buon bollito di manzo alla lombarda per 3 o 4 persone occorrono circa 2 ore e per iniziare a cucinarlo bisogna pulire e lavare per bene tutte le verdure. Queste ultime vanno poi tagliate a pezzi piuttosto grossi e aggiunte in una capiente pentola con acqua da portare ad ebollizione. Unire successivamente poco sale e pepe, qualche foglia d'alloro, i chiodi di garofano e un ciuffo di prezzemolo. Quando il contenuto della pentola bolle si può aggiungere la carne che dovrà cuocere per circa due ore a fuoco moderato.

46

A questo punto bisogna controllare ogni tanto la pentola sul fuoco per togliere la schiuma che si è formata in superficie utilizzando il mestolo forato; infatti il grasso che sale in alto va eliminato completamente. Il bollito di manzo alla lombarda rientra nella tradizione più antica, dato che se ne trova traccia anche nel Medioevo. È sempre stato molto apprezzato dai poveri essendo un piatto semplice e facile da realizzare, ma ricco di gusto e sostanze nutritive. E se servito anche con solo un pizzico di sale e un filo d'olio è buono uguale, nonostante ci siano mille modi per accompagnarlo.

Continua la lettura
56

Procedendo nella preparazione, alla fine della cottura la carne va tolta dalla pentola e adagiata su di un tagliere per farla scolare dal liquido in eccesso, come pure le verdure che possono essere utilizzate per fare la salsa verde oppure gettate via se non sono gradite. Quel che rimane nella pentola è il brodo da utilizzare per minestre o zuppe e può essere conservato in frigorifero anche per 5 o 6 giorni dopo averlo fatto raffreddare a temperatura ambiente. La carne del bollito si deve presentare in tavola ben calda e a fette anche con la polenta, oppure con la salsa alla mostarda che con il suo sapore agrodolce rende deliziosa tutta la pietanza.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si consiglia di presentare il bollito in modo gradevole anche da vedere per esaltare la bontà di questo piatto antico e prelibato
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come preparare il bollito alla piemontese

Il nostro Bel Paese ha ben pochi rivali quando si parla di tradizioni gastronomiche. Ogni regione ha uno o più piatti tipici che meritano di stare su tutti ricettari della penisola. Ad esempio, in Piemonte, una pietanza davvero speciale è il bollito....
Carne

Come preparare il manzo alla Borbogna

Nella tradizione culinaria di tutti i paesi esistono molte ricette che giungono da tempi antichi. Molte di esse erano pasti poveri, contadini, adatti a saziare a lungo. I più poveri non potevano permettersi i migliori tagli di carne. Così cucinavano...
Carne

Come preparare i filetti di manzo ai carciofi

Molto spesso si ha voglia di stare in compagnia, ma non sapendo cosa preparare, o avendo poco tempo per organizzare una sfiziosa e complicatissima cena, si ricorre a piatti più semplici ma comunque di impatto. Questa ricetta che voglio proporvi oggi...
Carne

Come preparare fettine di manzo in marinata

La tecnica della marinatura è un procedimento molto utilizzato in cucina, sia per la semplicità di preparazione che per il risultato finale di grande spessore. Grazie a questa tecnica renderemo infatti, molto gustosi piatti semplici come quelli a base...
Carne

Come preparare il filetto di manzo con la salsa al cioccolato

Oggi faremo una ricetta un tantino elaborata ma dal successo garantito: il filetto di manzo con salsa al cioccolato. Si tratta di un secondo piatto da servire caldo assieme ad un vino rosso corposo come il barolo. E’ perfetto da preparare per le grandi...
Carne

Come preparare lo spezzatino di manzo ai funghi

Ecco una bella guida che vogliamo proporre a tutti voi, cari lettori, che magari desiderate preparare nella vostra cucina un ottimo e saporito, spezzatino di manzo ai funghi, che piacerà non solo ai vostri ospiti, ma anche ai vostri bambini, che finiranno...
Carne

Ricette: come cucinare il bollito

Esistono numerose ricette per cucinare la carne ed altrettante per realizzare un buon bollito. Tanto per cominciare servono gli attrezzi giusti per ottenere la cottura perfetta. La carne deve essere collocata per intero, ricoperta dal liquido di bollitura...
Carne

Ricetta: manzo in salsa

Se state cercando una "importante ricetta", come secondo piatto del vostro menù, potrete provare il bollito di manzo in salsa verde. Esso è un piatto classico, però non è banale che vedrete sarà apprezzato dagli ospiti maggiormente amanti della...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.